Root e recovery CWM disponibili per Android One

android-one

I device Android One Micromax Canvas A1, Karbonn Sparkle V e Spice Dream Uno sono già disponibili all’acquisto in India e Google (nonostante l’adozione di un chip Mediatek) ha già provveduto a diffondere i loro codici sorgente.

Al pari dei Nexus, i dispositivi montano un bootloader completamente sbloccabile tramite l’oramai classico comando “fastboot oem unlock”. Tutti questi elementi ci fanno ben comprendere la natura sostanzialmente aperta del progetto Android One e la sua inevitabile propensione per il modding.

A questo proposito, sul forum di XDA sono già stati resi disponibili i due strumenti più amati e desiderati da ogni modder: la recovery CWM e il metodo per ottenere i privilegi di root.

Per quanto riguarda la recovery, essa può essere scaricata da qui ed installata tramite fastboot: “fastboot flash recovery recovery.img“. Per i privilegi di root basterà invece accedere alla CWM appena flashata ed installare questo file tramite sideload (è richiesto il sideload perché la recovery non è ancora in grado di leggere correttamente la SDcard).

Di seguito i link alle guide complete:

ROOT ANDROID ONE

RECOVERY CWM PER ANDROID ONE

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top