Recensione THL W300

T1

THL W300  è un phablet dell’azienda cinese da ben 6.5″, quindi davvero molto grande e difficilmente riuscirà ad entrare nelle vostre tasche dei jeans, però si tratta di un dispositivo Dual Sim con schermo FullHD e da un buon rapporto qualità/prezzo. Probabilmente molti di voi guardando l’immagine di copertina dell’articolo hanno pensato ad un clone del Galaxy S4, in realtà per quanto riguarda il design la somiglianza è inevitabile sottolinearla, tuttavia se tralasciamo questo aspetto si tratta come vedrete di un dispositivo valido.


Video Recensione


Unboxing

La confezione contiene uno screen protector, il classico alimentatore da muro con cavo USB-MicroUSB, delle cuffiette auricolari in-ear e una cover flip abbastanza interessante, che però rende il dispositivo ancora più ingombrante di quanto non lo sia già. Ci siamo sorpresi accorgendoci di una seconda batteria inclusa nella confezione sempre da 3300 mAh che ci permetterà di estendere l’autonomia, già ad altissimi livelli, del device.


Hardware

L’hardware di THL W300 è identico a quello che abbiamo trovato anche su molti altri smartphone cinesi dual sim: il processore è un Mediatek MT6589 con frequenza di clock da 1,5 Ghz ovviamente Quad Core e architettura Cortex A7, quindi abbastanza economica e non performante come ci si potrebbe aspettare da un Quad Core. La Ram è da ben 2 GB mentre la memoria interna, suddivisa in memoria del telefono e storage interno, è da 32 GB e può essere anche espansa fino a ulteriori 64Gb tramite MicroSD. La GPU è una PowerVR SGX 544, mentre la connettività è di tipo HSDPA fino a 7,2 Mbits.

T5

THL W300

Processore
  • Mediatek MT6589
  • Quad Core da 1.5 GHz
GPU PowerVR SGX 544
RAM 2 GB
Memoria interna 32 GB
Espansione memoria Sì, fino a 64 GB
Display
  • IPS LCD
  • 6.5 pollici
Risoluzione 1080 x 1920 pixel
Fotocamera anteriore 8 megapixel
Fotocamera posteriore
  • 13 megapixel
  • Video fino a 1080p
Connettività 802.11 b/g/n
NFC No
GPS Sì, con A-GPS
Sensori
  • Accelerometro
  • Sensore di Prossimità
  • Sensore di Luminosità
Porte MicroUSB
Batteria 3300 mAh
Materiali Policarbonato
Dimensioni Non dichiarate
Peso Non dichiarato
Disponibilità Internazionale
Sistema Operativo Android 4.2.1 Jelly Bean
Data di lancio Ottobre 2013
Colorazioni
  • Nero
  • Bianco
Prezzo (al lancio) 307 €

Il Design del dispositivo, come già abbiamo detto durante l’intro, riprende in tutto e per tutto quello del Galaxy S4. Abbiamo una scocca posteriore in policarbonato lucido e una cornice che si differenzia per quanto riguarda il colore, ma non per il materiale utilizzato. Ovviamente stiamo parlando di un device con un display da ben 6.5 pollici di schermo, quindi davvero molto ingombrante ed anche abbastanza pesante. Lo spessore è di ben 10 mm, di conseguenza è facile pensare che difficilmente può essere inserito nelle tasche dei pantaloni, ma chi compra un device del genere lo sa bene.

T3

Facendo un veloce tour fisico del dispositivo, sulla parte superiore troviamo il jack da 3.5 millimetri, sulla destra il tasto di accensione/standby/spegnimento, in basso troviamo porta MicroUSB e microfono principale, mentre sulla sinistra abbiamo il bilanciere del volume.

T2

Nella parte frontale c’è ovviamente lo schermo da 6.5″, con capsula auricolare, sensore di luminosità e prossimità, due tasti soft touch, impostazioni e back ed un tasto home fisico. La fotocamera anteriore è da ben 8 MP, mentre posteriormente troviamo un sensore da 13 MP con flash led, oltre all’altoparlante di sistema posto in basso a sinistra.


Display

Il Display di sicuro è uno dei punti di forza di questo smartphone, con una diagonale da ben 6.5 pollici in 16:9. La risoluzione è FullHD, vale a dire 1920 x 1080 pixel e con tecnologia LCD IPS, questo si traduce in un’altissima densità di pixel e una resa dei colori molto fedeli. La luminosità è davvero elevata e la visibilità al sole di conseguenza è tra le migliori, così come gli angoli di visuale che non soffrono di particolari problemi. I bianchi sono quasi perfetti, mentre i neri risultano leggermente spenti ma bisogna considerare che non stiamo parlando di un Super Amoled, anzi mettendo a confronto la resa del nero con altri device dotati di schermo LCD IPS, troviamo decisamente una qualità più che accettabile.

TT


Fotocamera

La fotocamera posteriore è da 13 Mp. Sinceramente ci saremmo aspettati di più da un sensore così performante leggendo le caratteristiche tecniche. Le foto sono sempre afflitte in maniera eccessiva dal rumore video e anche la messa a fuoco alcune volte è scadente, tuttavia fotografando paesaggi illuminati, quindi di giorno, le foto vengono bene senza particolari problemi e abbastanza definite grazie al sensore. I video vengono girati a 1080 p ed hanno una qualità buona, nella media degli smartphone capaci di registrare in FullHD.

T4

La fotocamera anteriore è da 8MP. Non troviamo spesso sensori così definiti nella parte anteriore degli smartphone, in questo caso riusciamo a scattare davvero delle buone foto per quanto riguarda ovviamente gli autoritratti, anche per le videochiamate la qualità è al di sopra della media.

Il Software della fotocamera permette di avere nella stessa schermata tasto di scatto e di registrazione video, mentre le opzioni sono le classiche, possiamo attivare l’HDR, cambiare la scena e scattare foto panoramiche, oppure agire sul contrasto e l’esposizione. Vi invitiamo a dare un’occhiata ai nostri sample che abbiamo scattato ed al video di test a 1080p pubblicato sul nostro canale YouTube.

IMG_20131221_120008 IMG_20131221_120004 IMG_20131221_115959 IMG_20131221_115956


Audio

L’altoparlante si trova nella parte posteriore, in basso a sinistra. La resa è molto bilanciata, così come l’equilibrio tra bassi e alti, e il suono che ne fuoriesce risulta abbastanza nitido. Anche il volume non è male, considerando che l’altoparlante non è molto grande riusciamo ad avere nel complesso una buona resa. Il vivavoce funziona bene e riusciamo ad interloquire facilmente anche in auto con i classici rumori di fondo presenti, anche riguardo la qualità in conversazione nella capsula audio non abbiamo notato difetti o malfunzionamenti.

T6


Batteria

La batteria da 3300 mAh ed è l’aspetto che ci ha stupito maggiormente. Il device riesce a coprire facilmente 2 giorni di utilizzo intenso, con le classiche 3 caselle email in push, molti messaggi in chat e navigazione web, con alcuni minuti di chiamata e di gioco. Oltretutto bisogna considerare che abbiamo ad disposizione un’altra batteria nella confezione con la quale in teoria possiamo raggiungere i 4 giorni di utilizzo intenso o addirittura 5 di utilizzo più blando.

T7


Software

Il Software è la versione 4.2.1 di Android Jelly Bean senza particolari personalizzazioni. L’interfaccia infatti è quella stock, così come il drawer, il centro notifiche ed il menu delle impostazioni, che però in questo caso ha le icone colorate. Le differenze con un dispositivo Nexus quindi sono davvero minime per quanto riguarda il software, ovviamente c’è l’aggiunta di tutta la parte relativa alla gestione del dual sim.

T8

Fluidità

La fluidità di navigazione all’interno dell’interfaccia è tutto sommato buona. Il processore è un quad core, ma con architettura Cortex A7, non proprio il massimo dal punto di vista delle prestazioni, tuttavia all’interno della home si naviga bene, un po’ meno forse nel drawer, ma il problema si risolve installando qualche launcher alternativo come Nova o Apex. I 2 GB di Ram ci permettono di avere una gestione simultanea di più applicazioni contemporaneamente senza soffrire di particolari lag o impuntamenti.

Applicazioni

In generale il software è molto simile all’esperienza stock di Android, quindi abbiamo poche applicazioni aggiuntive, come ad esempio un File Manager per gestire la memoria interna e quella esterna, un’ applicazione per il backup e ripristino dei programmi, la radio FM e un gestore di task quotidiani chiamato “Da Fare”.

Gaming

La GPU presente su Komu K5 Turbo è la PowerVR SGX 544 MP che ormai è presente sulla maggior parte dei device con processori Mediatek. Abbiamo installato Real Racing 3, che su altri dispositivi dotati di questo processore non riuscivamo ad installare, tuttavia ugualmente non siamo riuscitia a giocare visto che il gioco si bloccava durante il caricamento o la navigazione all’interno del menu. Abbiamo testato allora Dead Trigger 2 e non abbiamo notato lag o rallentamenti con i dettagli del gioco al massimo, il tutto è avvenuto in maniera molto fluida e reattiva, stessa cosa anche con giochi più leggeri.

Browser

Quando si parla di Browser in relazione ai processori Mediatek c’è sempre da stupirsi, anche in questo caso infatti la navigazione è più che buona, forse leggermente più scattosa rispetto ad altri dispositivi equipaggiati con l’MTK 6589, probabilmente a causa dello schermo FullHD. I piccoli scatti o lag è possibile notarli solo se visitiamo siti web molto pesanti e pieni di contenuti, ma per la maggior parte del tempo riusciremo a navigare in maniera fluidissima.


In conclusione

Il THL W300 è un dispositivo molto valido, di sicuro non adatto a tutti in quanto ha delle dimensioni davvero importanti, ma dal punto di vista delle prestazioni si presenta come un buon dual sim, e se cercate un phablet con queste caratteristiche è da tenere in considerazione. Una “strigliata d’orecchie” va fatta all’azienda che ha adottato questo tipo di design, probabilmente con un aspetto estetico diverso, il dispositivo poteva godere di tutt’altra considerazione. Il prezzo al momento della video recensione era di 370 euro sul sito Kingshopitalia.com, adesso è presente in offerta a 304 euro, prezzo che risulta più giusto rispetto alle sue caratteristiche. Nel caso in cui vogliate acquistarlo vi basterà andare sulla pagina dedicata.

VOTI

Ergonomia 4.5
Hardware 7
Materiali 6
Display 8.5
Fotocamera 6.5
Audio 6.5
Batteria 10
Software 6
Qualità/Prezzo 7
Esperienza utente 6
Voto finale

6.8

 

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Pingback: Recensione THL W300 - da Tutto Android | Kingshopitalia.com()

  • Marco Dotti

    Scaffale. Con 307 € ti prendi un Nexus 4+cover, che il Nexus 4 è più piccolo, più ergonomico e specialmente più potente, visto che ha un Kraith. Aggiungi 50 € e ti prendi il Nexus 5, che è ancora meglio. Oppure con 300-370 € ti prendi un Xperia SP, se vuoi uno smartphone con una fotocamera fantastica. Sinceramente a 300-370 € si trova meglio delle cinesate.

  • Matteo Ippolito

    custom rom cosa? e secondo te chi si assilla a trovare i codici sorgente di questo cinese sconosciuto e ci monterà su una custom rom? tu? queste cinesate sono orrende sia per costruzione che per software probabilmente fatto da un bambino sottopagato? queste cagate a questo costo non hanno senso di esistere.

  • Riccardo Perina

    dove si può travare quel widget per la batteria?

  • johnny_cage

    Ergonomia 4.5. All’s4 invece avete dato 9.5. c’è qualcosa che non torna

    • pilistation

      Cavolo, lo schermo è quasi un 7″… ovvio che sia meno ergonomico!

      Ci sarebbe da preoccuparsi del contrario…

    • land 110

      ma sai ergonomia é vicina al idea di comodita d uso
      e una cosa che non entra facilmente nei pantaloni
      é un po dura definirla portatile
      gia col mio note 2 alle volte non é ergonomico
      ma con l abitudine ci fai tutto
      questo si usa a due mani obbligato
      vedi te
      per uno che ama i grandi display é ottimo

  • drugo lebowski

    Ho letto che il problema maggiore sarebbe la garanzia. Se aveste letto tutto sareste riusciti sicuramente ad aprire il sito internet dell’importatore italiano che offre garanzia sui prodotti venduti (come per legge). In piu faccio notare che il concetto di garanzia per quasi tutte le aziende che non abbiano le dimensioni di Samsung o Apple è molto vago e indefinito. Un anno fa per esempio ho acquistato un acer che dopo qualche tempo si è rotto e invece di ripararlo in garanzia come mi aspettavo mi ha chiesto piu soldi di quanto costava nuovo in quello stesso momento lo smartphone stesso. Se questa è la garanzia che cercate dalle grandi marche allora vi faccio i migliori auguri a tutti quanti.

  • roberto

    300 euro per uno smart cinese? E la garanzia? Se si rompe lo devo buttare. Con 300 euro si comprano dei tablet da 7 di marca.

  • ivandroid

    Prendere questo smartphone nn ne vale la pena.. Anke x 300€ Fidatevi

    • Tacchino Volante

      Secondo quale tesi dici ciò? Potresti argomentare meglio la tua affermazione?

      • ivandroid

        Si ti spiego: un mio amico ha preso questo smartphone (clone dell’s4) e non si è trovato bene perchè aveva dei problemi di riavvio ecc. e poi l’assistenza non è come Samsung e varie migliori di THL, come anche la garanzia… Sinceramente (avendo un Nexus 5 e precedentemente un S3) spenderei qualcosa in più ma andrei sul sicuro! Come la pensi tu? Ciao

        • Tacchino Volante

          Ben più argomentato :) Si da questo punto di vista in effetti è verissimo.
          Poi dipende tutto anche da uno cosa cerca, se è smanettone o meno (molte volte una bella custom rom risolve parecchie cose), però è anche vero che se in caso di guasti o altro, ricorrere all’assistenza diventa problematico. Sì sono daccordo con te su tutto :)

          Scusa è che quando leggo un “fidatevi” senza scritte le motivazioni infastidisce un po xD

          • ivandroid

            Ok, sarò più specifico la prox volta, ho anke tolto il “Fidatevi” :P

  • catamarano

    Bello il widget meteo della foto. Non esiste sul playsore?

    • Umberto M-Hunter Parodi

      Hanno solo scritto un articolo apposta x quel widget…!!!

    • Sbizza

      Si, si chiama Minarch ma per installarlo devi avere zooper widget pro.

Top