Recensione Archos G10 XS

archosg10640

In questa recensione andremo a vedere più da vicino il tablet Archos G10 XS che apre la nuova gamma 2012 della società francese.
Archos G10 XS si caratterizza subito a prima vista per la sua completezza: abbiamo infatti un display molto ampio, un peso contenuto ed una tastiera fisica molto leggera che va a chiudere il tablet quando non lo utilizziamo.
Si può trasformare da Tablet a Netbook in pochi secondi e l’esperienza d’uso è davvero elevata.

Andiamolo quindi a dettagliare come  è nostro solito fare.

Video Recensione


Hardware

Sul lato hardware troviamo sia pregi che difetti. A partire dalla maneggevolezza il dispositivo si presenta con un profilo molto sottile (circa 8mm) ed un peso abbastanza contenuto di 595 grammi. Subito sul fronte troviamo l’ampio display da 10.1 pollici con risoluzione 1280×800, multitouch a 5 tocchi e la tecnologia MVA che riproduce colori accesi e fedeli. Buono il contrasto così come gli angoli di visuali, probabilmente l’unico neo è la bassa densità di pixel tanto che dalle piccole distanze si intravedono tra loro i puntini luminosi.

Passando sul lato della connettività abbiamo praticamente un all-in-one inclusive: un’uscita mini-HDMI per collegarlo alle HDTV, una porta micro-USB da utilizzare sia come USB host (per collegarci chiavette, memorie ecc..) che come ricarica e trasferimento di file tramite computer, uno slot per le micro-SD che accetta schede SDXC fino a 64GB, Wifi e Bluetooth 4.0. Non mancano infine gli altoparlanti mono, il GPS, il Giroscopio, il compasso ed un microfono.

Concludiamo alzando il “cofano” dell’Archos G10 XS che rivela: un processore OMAP4470 dual-core alla frequenza di 1.5Ghz (ARM Cortex A9) con una GPU PowerVR™ SGX544, una memoria interna da 16GB espandibile tramite microSD e 1GB di memoria RAM.

Nel complesso dunque un dispositivo funzionale che viene ulteriormente completato dalla tastiera fisica super-leggera che si trova in dotazione e che trasforma il tablet in un netbook o lo protegge grazie a dei magneti.

I principali difetti che abbiamo riscontrato sono imputabili al display e all’altoparlante mono che riproduce davvero un audio quasi fastidioso soprattutto se impostato a livelli alti.


Display

Riprendendo in esame il display, come abbiamo già detto, si tratta di un pannello molto ampio, precisamente da 10.1 pollici con risoluzione 1280×800, quindi HD, con tecnologia MVA che riproduce colori fedeli, contrastati e molto accesi. Unico difetto del display è la bassa densità di pixel in quanto a basse distanze si riescono a contare i puntini luminosi.

Con tranquillità tuttavia riesce e riprodurre giochi in HD o video in Full-HD senza rallentamenti o problemi grazie anche al prestante processore TI OMAP.

I video a 1080p riesce a processarli a 30 fps mentre quelli 1080i e 720p anche a 60 fps.

Tramite poi la porta mini-HDMI sarà possibile riprodurre i contenuti multimediali su HDTV.


Fotocamera

Sull’Archos G10 XS non c’è una vera e propria fotocamera ma è provvisto di una webcam frontale che riesce a registrare a 720p.

La risoluzione è da 1.3 megapixel ed essendo solamente frontale le sue funzionalità si limitano alla video chat. La ripresa video comunque non è fra le migliori e come è caratteristico nelle webcam di bassa risoluzione, le immagini risultano un po’ sfocate.


Software


Il software dell’Archos G10 XS ci piace. Se ci seguite da tempo saprete che siamo amanti della Google Experience perché spesso e volentieri le interfacce grafiche proprietarie appesantiscono, e di non poco, le prestazioni generali di un dispositivo. Archos ha optato per una personalizzazione soft nello sfondo ed in alcune icone e di questo ne siamo molto felici.

Il sistema operativo preinstallato è Android 4.0 Ice Cream Sandwich ma vi confermiamo che riceverà nel giro di una paio di mesi l’upgrade ad Android 4.1 Jelly Bean.

Archos G10 XS è sicuramente un dispositivo pensato per la multimedialità; dotato infatti dell’applicazione Archos Media Center permette di catalogare in modo semplice ed intuitivo i video tramite i metadati ed è possibile ricercare gli eventuali sottotitoli. La connettività WiFi inoltre permette di condividere i contenuti audio/video su altri schermi come quelli di un computer o di un televisore o riprodurne da altre piattaforme (es. PC->Tablet).

Non mancano ovviamente le applicazioni certificate Google come Maps, Youtube, Gmail e Calendar così come l’efficiente browser di Android Ice Cream Sandwich.

In generale un sistema operativo molto reattivo con qualche scatto durante gli swype ma sicuramente migliorerà con l’aggiornamento a Jelly Bean.


Batteria

La batteria è di 6.800 mAh che consente un’autonomia, a detta delle caratteristiche, pari a 7 ore di video playback. Non abbiamo verificato questa affermazione fatta da Archos tuttavia con un utilizzo medio riesce a tenere duro per diverse ore.

Abbiamo notato però che tende a scaricarsi eccessivamente quando il dispositivo è in standby e probabilmente questo verrà migliorato, si spera, con il prossimo upgrade del firmware.

Abbiamo scaricato totalmente la batteria nell’arco di 40 ore utilizzandolo per sole 6 circa navigando in rete, utilizzando l’applicazione di Facebook, Twitter e giocando.

In sintesi dunque una batteria con un elevato amperaggio ma che ha bisogno di essere ottimizzata.


In Conclusione

Archos G10 XS è uno dei primi Tablet che senza costi aggiuntivi si può trasformare praticamente in un netbook. Non è infatti il primo dispositivo da 10 pollici ad avere come accessorio una tastiera fisica tuttavia in questo caso la si ha già in dotazione senza vedere lievitato il prezzo. Si tratta di una tastiera priva di qualsiasi componente extra come una batteria aggiuntiva o altre porte ma è di facile trasporto e soprattutto protegge il display da urti grazie a dei forti magneti.

Un Tablet dunque completo e adatto a tutte le esigenze. Già disponibile in commercio a partire da questo mese (settembre 2012) al prezzo di 379 euro.

N.B. Rumors degli ultimi giorni indicano un possibile arrivo sul mercato della versione Tablet-only senza tastiera fisica al prezzo di 199 euro.

Ergonomia: 7
Display: 7
Software: 7.5
Hardware: 8.5
Fotocamera: n.d.
Media: 7.5

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top