Oracle vuole miliardi di dollari da Google, senza un perchè

Dopo che Google si è vista prospettare una triplicazione della somma da pagare, già elevata, in caso di sconfitta nella causa che è in corso tra Mountain View ed Oracle, ora Oracle parla di un pagamento dell’ordine dei “miliardi di dollari“. Non si capisce in base a cosa questo calcolo sia effettuato, nè quali danni Oracle abbia subito che debbano essere risarciti. La società infatti non fa parola di questi argomenti, ma si limita a citare una quantità non ben definita di “miliardi”. Anche se Oracle detiene ora i diritti su Java, acquisiti grazie all’acquisizione nel 2009 di Sun Microsystems, non è chiaro come l’infrazione da parte di Google di 8 brevetti avrebbe portato a richieste di cifre così esorbitanti.

Da parte di Google è subito giunta una piccata risposta: “Oracle’s ‘methodology’ for calculating damages is based on fundamental legal errors and improperly inflates their estimates.” Tradotto, ciò significa che “la ‘metodologia’ di Oracle per calcolare i danni si basa su fondamentali errori legali e gonfia impropriamente le loro stime”. Alla base di questa richiesta a dir poco assurda ci sarebbe dunque la cupidigia di Oracle, ormai leggendaria nell’IT, che gonfia le stime errando volontariamente e male interpretando la situazione. Un ennesimo esempio di come le cose possano degenerare quando in ballo ci sono un sistema di brevetti totalmente sbagliato e un mondo giudiziario che non sempre è fair, corretto.

Su L.A. Times è possibile vedere i documenti originali.

[Via phandroid.com]

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Raffaele

    Doveva comprarsi sun prima google, e comunque ora si capisce perchè oracle l'ha acquistata.
    Speriamo che società cancro come Oracle spariscano in fretta.
    Hanno distrutto open office, java e mysql mi chiedono che cosa ci stanno a fare nell'IT.

    • Già, per fortuna OpenOffice è stato forkato…peccato perchè la Sun aveva intenzione di continuare col Java ed ottimizzarlo..

      • MaxArt

        Su questo non c'è da disperare: Java NON è di Oracle, in fin dei conti. È la JVM ad essere di Oracle, ma una virtual machine se la può programmare chiunque. Infatti è ciò che ha fatto Google con la Dalvik.
        Google o chi altri può continuare a collaborare con la Java Community, per definirne una variante. Del resto, è noto che buona parte dei fuoriusciti di Sun dopo l'acquisizione da parte di Oracle è confluita proprio in Google (e nell'Apache Foundation).

    • Alessander

      è vero oracle deve fallire. Ce lo auspichiamo un po' tutti nel settore IT. Di sicuro questa causa la perde, google è in una botte di ferro.

    • slater91

      Vendono il loro DB a un prezzo che parte da 100'000 euro, e il problema è che va maledettamente bene.

    • MaxArt

      Non sperarci, Oracle è una potenza formidabile nel campo dei DBMS (e acquisendo Sun ha acquisito anche MySQL, quindi mi chiedo cosa sia andato storto nella commissione antitrust USA per permettere l'operazione).
      Ora però praticamente non fa un accidente, si cura solo dei suoi database, lasciando ciò che è venuto da Sun unicamente come fonte di guadagno a seguito di cause giudiziarie. Per fortuna OpenOffice se ne è svincolato, ma il resto rischia di finire in un disastro…

Top