Nexus 4: 10 consigli per migliorare Android 4.4.3 e 4.4.4

copertina

Android 4.4.3 è stato appena rilasciato ma a fronte di un changelog chilometrico, le novità introdotte sono davvero poche. La soluzione più immediata per i possessori di un  dispositivo Nexus è quella di installare una delle molte custom ROM disponibili. Tuttavia, se non volete cimentarvi in questo genere di modifica o semplicemente ricercate affidabilità e stabilità assolute, questo articolo farà al caso vostro. Dopo aver aggiornato il nostro Nexus 4 ad Android 4.4.3 abbiamo provato a migliorare il software rendendolo veloce e scattante ma anche più smart e performante per quanto concerne i comparti audio e fotografico. Dopo un lungo lavoro di test abbiamo riassunto le soluzioni trovate in 10 consigli che vi proponiamo nel seguente video e più dettagliatamente nel corso dell’articolo.

Sul nostro forum troverete una discussione dedicata con informazioni dettagliate sull’installazione e gestione di tutte le 10 tips.

TIP #1 | sblocco del bootloader

Possedete un dispositivo Nexus? Bene, allora che aspettate? Sbloccare il bootloader è l’operazione fondamentale se volete in qualche modo migliorare il comportamento del vostro smartphone. A differenza di altri OEM, per i dispositivi di Google questo passaggio non invaliderà la garanzia! L’avvertimento  in fase di sblocco recita in modo piuttosto criptico ” procedere con questa operazione potrebbe invalidare la garanzia”. Tradotto: sbloccando il bootloader avrete il controllo pieno sul cuore del dispositivo, usate questa possibilità con prudenza e buon senso, non risponderemo di eventuali danni causati dalla vostra noncuranza.

TIP #2 | installazione di una custom recovery

Di default i dispositivi Android hanno già installata una recovery (praticamente inutile), quel che noi faremo è sostituirla con una decisamente più performante. La cosa bella dei Nexus è che queste operazioni si riescono ad eseguire con un semplice click. Scegliere la ClockWorkMod o la TWRP non fa grande differenza, quel che conta è il risultato: poter installare facilmente tutte le modifiche (mod) che desiderate e contemporaneamente avere la sicurezza di poter ripristinare un backup di sicurezza in pochi secondi. Capiterà di incontrare qualche intoppo nel flashare mod (installare modifiche al sistema), la recovery vi toglierà quasi sempre dai pasticci.

TIP #3 | acquisire i diritti di root

Se root è una parola un po’ astrusa, chiamateli diritti di amministratore. Abbiamo speso fior di quattrini per avere un top smartphone, almeno lasciatecelo “amministrare” come meglio crediamo! Effettuare il cosiddetto “root” ci restituisce questo sacrosanto diritto. Nella pratica si tratta di un’operazione assolutamente reversibile e semplicissima, non cambierà nulla all’apparenza ma da questo momento potrete scegliere in autonomia di apportare modifiche in profondità, nel cuore del SO. Le contro indicazioni ci sono? Certamente: da grandi poteri derivano grandi responsabilità, con i diritti di root potrete migliorare il vostro smartphone ma anche rovinarlo in modo irreversibile. La soluzione è quella di non esagerare e di non stancarsi di chiedere ad utenti più esperti. Per fortuna esistono forum attivi e ricchissimi di informazioni nei quali troverete risposta ai vostri dubbi. Non preoccupatevi di porre domande banali, sul nostro forum abbiamo tanti utenti e moderatori sempre pronti a darvi una mano.

TIP #4 | migliorare le prestazioni

Qualche lag di troppo nei giochi pesanti? Ecco la soluzione per risvegliare il potente quad core del nostro Nexus 4. La risposta è ottimizzazione, gli autori sono gli sviluppatori di Motorola, il tramite è la fervida community di XDA. Questo fantastico cocktail ci ha fornito una semplice mod da flashare via recovery che andrà ad installare nel nostro firmware stock 4.4.3, librerie migliorate per la gestione della dalvik virtual machine. In termini automobilistici è come se faceste una revisione completa al motore ottenendo diversi cavalli in più. Non male vero?

TIP #5 | miglioramento fotocamera

Ok, la fotocamera del Nexus 4 è decisamente sottotono rispetto al valore complessivo del terminale. Purtroppo esistono limitazioni fisiche al problema (qualcuno ha detto vetro di protezione?) tuttavia, esistono svariate soluzioni che cercano di sistemare le cose. A proposito, tra poco pubblicheremo un articolo che propone un utilizzo originale della fotocamera del vostro telefono! Qualche tempo fa abbiamo redatto un confronto tra varie app fotografiche, oggi invece vi proponiamo un miglioramento al comparto video. Non si tratta di una soluzione innovativa ma nella sua semplicità porta ad un discreto vantaggio nel girare video in cattive condizioni di luce. Tecnicamente si tratta di aumentare il bitrate per le registrazioni a 1080p e 720p e di trasformare la registrazione audio mono in stereo. Il prezzo da pagare è l’aumento delle dimensioni in memoria dei file registrati. Se girate molti video il gioco vale la candela, se però li volete caricare sui social allora forse è meglio rivolgersi verso apps camera alternative.

TIP #6 | miglioramento comparto audio

Piedini o non piedini nella parte inferiore, l’altoparlante del Nexus 4 assomiglia più a quello di un Tamagotchi che a quello di prodotto da 300 euro. Confesso che non è stato facile trovare la mod giusta, ma alla fine abbiamo creato un mix di tre modifiche diverse ottenendo risultati soddisfacenti. Lasciate perdere i nomi (Pure Audio Engine 2.0, Extreme Beats Studio , DSP manager) e concentratevi sulla sostanza per un netto miglioramento nella qualità e nel volume di uscita dall’altoparlante. Le prime due aggiungono al Nexus alcune soluzione prese in prestito da OEM più ferrati in materia come HTC e SONY con i loro Xloud e Boom Sound, la terza fa il direttore d’orchestra permettendovi di personalizzare al meglio l’esperienza audio in cuffia, altoparlante e dispositivi esterni collegati via usb o bluetooth.

TIP #7 | Xposed Framework

Ne abbiamo parlato più volte, definendolo come il futuro del modding. Xposed framework è una modifica che permette una personalizzazione totale dell’aspetto grafico e funzionale del proprio firmware. Semplicissimo da utilizzare e dalle potenzialità enormi, questo nuovo modo di intendere la personalizzazione del robottino verde è ormai diventato uno standard nella community internazionale. In questa carrellata di mod vi proponiamo due moduli: Gravity Box e Xprivacy. Non avrebbero bisogno di presentazioni, tuttavia per chi ancora non li conoscesse ne spieghiamo brevemente il funzionamento. Il primo permette di aggiungere alla ROM stock di Android una marea di personalizzazioni, tutte le principali features delle custom ROM e anche qualcosa in più. Un vero must have per i possessori di un Nexus. Xprivacy invece strizza l’occhio alla sicurezza dei dati personali, dandovi la possibilità di controllare ogni singolo permesso richiesto dalle app installate ed eventualmente di andare ad escluderli. Insomma, l’unica vera soluzione per i paranoici della privacy. Ovviamente esistono anche moltissimi altri moduli, sul nostro forum trovate una raccolta dei migliori.

TIP #8 | Hells Core Kernel

Non poteva mancare un kernel custom. Se fin’ora siamo andati a modificare la “superficie” del sistema, con un kernel modificato andremo a potenziare il “cervello” stesso del nostro smartphone, vien da se che tra le varie mod, questa è in assoluto quella con l‘impatto maggiore sulle performance generali del dispositivo. Abbiamo scelto Hells Core dopo alcuni test, si è infatti dimostrato affidabile e performante sia per quanto riguarda le prestazioni che sul lato dell’autonomia. Un kernel completo anche dal punto di vista delle funzioni speciali: nella fattispecie presenta la possibilità di abilitare profili cromatici, la ricarica veloce ed i controlli a schermo spento come il double tap to wake o lo sweep to wake.

TIP #9 | tweaks

Per tweak su Android si intende un vasto carnet di piccole modifiche da applicare al sistema che vanno a migliorare in modo dettagliato il comportamento di varie parti. Per esempio potrete ottimizzare l’archivio dei dati, il fix del GPS, bloccare pubblicità indiscrete, ottimizzare il consumo di RAM e tante altre operazioni che daranno un’ulteriore boost all’esperienza di utilizzo con i terminali Android. Generalmente i tweaks si trovano accorpati in pacchetti di modifiche che in una sola volta verranno applicati al sistema. Noi vi proponiamo Tweakdrypt, a nostro parere un giusto equilibrio per l’hardware del Nexus 4 e nel contempo personalizzabile tramite un semplice format da utilizzare con l’emulatore terminale. Riferitevi alla nostra guida sul forum per tutte le informazioni dettagliate.

TIP #10 | smart app

Come anticipato nell’introduzione, tra gli obiettivi di questo excursus c’è anche quello di rendere più smart il nostro Nexus 4. Ci vengono in aiuto un paio di applicazioni che insegneranno al telefono a compiere una serie di azioni in automatico e senza disturbare l’utente. Atooma e Trigger sono il nostro consiglio, entrambe gratuite e molto simili. Ognuna ha i suoi pregi e difetti ma il giudizio dipende molto dalle esigenze personali di ognuno di noi. Potremmo dire che Atooma è più semplice da utilizzare e più completa, mentre Trigger è più potente e complessa, inoltre risulta fortemente limitata nella versione free. Il nostro consiglio è quello di spendere 5 minuti per provarle entrambe e rendervi conto delle grandi potenzialità di ognuna. Concludiamo con due applicazioni utili, Terminal Emulator ed ES file Explorer. Sinteticamente vi basti sapere che non se ne può fare a meno ed insieme costituiscono una grave mancanza del firmware stock di Google. Le due app sono solo due delle molte possibilità offerte dal Play Store, quel che conta è che l’emulatore terminale ed un file manager abilitato root non possono mancare nel vostro drawer delle applicazioni.


Per tutte le informazioni su queste mod, metodo di installazione ed altri consigli vi rimandiamo alla discussione dedicata sul nostro forum.

Nexus 4 from Zero to Hero: 10 tips per migliorare Android 4.4.3 | discussione dedicata

 

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • simone liessi

    La mod per librerie Dalvik funziona anche su nexus 4 4.4.4?

  • Paolo Giua

    Da dove posso scaricare Xloud e Boom Sound per nexus 4?

  • Harminder

    Installando la TDT su nexus 4 ho problemi alla luminosità cioè non si regola automaticamente e se avvicino quando telefono il schermo non si spegne..
    Si può risolvere questo problema?

  • NameLess

    E’ possibile flashare le librerie Dalvik anche su PA 4.4.3?

    • Matteo Virgilio

      no, mi spiace

    • vailagt

      Che kernel usi con PA? Ho un po’ di battery drain con il GNexus…

      • NameLess

        Uso l’hellscore , versione b47

  • Harminder

    È possibile farlo sulla 4.4.4?

    • Matteo Virgilio

      si, senza problemi

      • Nexsus7

        ciao matteo,poco sotto avevo posto una domanda,mi potresti rispondere per favore? grazie :)

      • Harminder

        Grazie ;)

  • Nexsus7

    ciao,articolo bellissimo,mi hai incuriosito :) per il nexsus 7 del 2013
    posso fare tutte le cose che hai scritto sull n4?o mi consigli altro?
    grazie

    • Matteo Virgilio

      Purchè tu abbia la ROM stock puoi utilizzarle tutte ad esclusione del kernel e della mod sulla fotocamera :)

      • Nexsus7

        grazie matteo
        ho tutto come al primo avvio,ora le provo e ti vado ringraziando man mano :)

  • $imo

    Scusate ma se tra poco il runtome dalvik sarà eliminato da n4 stock e verra sostituito da ART non potete mettere un ‘potenziamento’anche per quest’ultimo?

    • Riccardo D’Alessio

      semplicemente non esiste

  • daniele marostica

    Potete fare un articolo simile anche per l’N5?

    • Matteo Virgilio

      nei piani c’è anche per N5 ;)

      • vailagt

        Mi son perso quello sul Gnexus forse?

  • Marco

    Innanzitutto ottimo video, davvero molto chiaro. Questi “trucchi” possono essere applicati anche avendo installato una custom ROM? Esempio, io ho installato sul mio N4 la ROM Purity e proprio qualche giorno fa l’ho aggiornata alla versione 4.4.3, mi consiglieresti di provarli ugualmente?

    • Matteo Virgilio

      con la purity dovrebbero funzionare tutti, ma personalmente non andrei ad installare l’ottimizzazione dalvik e i tweaks. Generalmente le custom ROM hanno già integrate alcune di queste ottimizzazioni, per cui è meglio non andare a modificare nulla sotto questo aspetto.

  • Pidkka

    si può avere qualcosa di simile ma per il nexus 7 2012

    • Matteo Virgilio

      personalmente non ho nexus 7, alcune mod che ho utilizzato però vanno bene anche per n7. In sostanza tutte ad esclusione del kernel e della mod sulla fotocamera.

      • Pidkka

        ok vedrò alcune delle cose come xposed atooma gia li uso

  • Paolo Giua

    Da dove posso scaricare Xloud e Boom Sound?

    • Matteo Virgilio

      dipende dal tuo dispositivo…

      • Paolo Giua

        Ho un nexus 4

  • Mr.Anderson

    Ottimo articolo!! …ma tutte queste modifiche quanto incidono sulla durata della batteria???

    • Mattia Brunelli

      Direi che incidono significativamente.. Sta a te settare i vari parametri che più si addicono al normale utilizzo del terminale.. Alcune volte non riesco a scaricare il telefono prima di andare a letto.. >:( è frustrante!

    • Matteo Virgilio

      In generale tutte queste mod non vanno a peggiorare il consumo della batteria. In particolare l’ottimizzazione sulla dalvik e i tweaks al tip numero 9 ti faranno risparmiare batteria rispatto alla rom stock. Le altre mod non incidono ne positivamente ne negativamente. Xposed non consuma più batteria ma a seconda dei moduli che andrai ad installare potrebbe farlo, con gravity box e xprivacy non avrai problemi. Discorso a parte per il kernel, Hells Core è molto flessibile e può farti risparmiare molta batteria come anche prosciugartela in poco tempo, dipende da come andrai a settare i voltaggi, il governor e lo scheduler ( appena riesco completo la guida sul forum con i settaggi consigliati). Se vuoi risparmiare batteria non attivare i controlli a schermo spento..d2tw e sweep2wake, quelli sono energivori.

  • simone liessi

    Bel articolo devo dire

    • Matteo Virgilio

      grazie molte :)

  • Edoardo Visconti

    Franco kernel tutta la vita XD

  • Alessandro Cardinali

    Il kernel hellscore si può installare anche su un galaxy s4 con paranoid android RC2?se si,qualcuno mi può dare un link?

    • Matteo Virgilio

      no, mi spiace. Per S4 non è disponibile.

      • Alessandro Cardinali

        Conosci un alto kernel valido che sia compatibile?grazie

        • Matteo Virgilio

          per S4 no, mi spiace. Fai un salto nel forum, nella sezione S4 modding. Se non trovi info fai apri una discussione per farti consigliare un kernel, qualcuno saprà certamente consigliarti.

Top