Motorola Moto G (2014), il nostro unboxing

moto-g-2014-unboxing

Motorola continua la sua lenta camminata verso la riconquista del mercato degli smartphone. Dopo aver portato sul mercato un numero esiguo di smartphone che si contano sulle dita di una mano da un anno a questa parte, ecco che la line-up della casa alata si espande di due nuovi prodotti. Il primo che riusciamo a vedere è il nuovo Motorola Moto G (2014) che è già arrivato in alcuni mercati europei ed americani.

Motorola Moto G (2014) si tratta di una rivisitazione del precedente modello dove le dimensioni si fanno più grandi e così anche il display. Sul fronte troviamo infatti un pannello da 5 pollici IPS LCD con risoluzione 1280×720 (HD), due altoparlanti per una qualità audio stereo mentre subito sotto un processore Snapdragon 400 da 1.2 Ghz, 1GB di memoria RAM, 8 o 16 GB di memoria interna, fotocamera da 8 megapixel e cosa ancor più importante si tratta di uno smartphone dual-sim.

Motorola Moto G (2014) è disponibile ad un prezzo di 199 euro già su alcuni store come Expansys. Di seguito potete visionare il nostro unboxing; come al solito sentitevi liberi di farci qualsiasi domanda all’interno dei commenti alle quali daremo risposta durante la video recensione.

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Alessandro Perrini

    ma resiste anche all acqua ????

  • Pingback: Moto G 2013 vs Moto G 2014: video confronto - Tutto Android()

  • Marco Iacobone

    Sarebbe interessante capire come funziona in dettaglio il dual SIM. Solo su una e possibile attivare i dati o lo switch può essere fatto a caldo senza dover rimuovere le SIM e invertirle?

  • Abrams

    Ragazzi una domanda, se lo comprassi negli stati uniti (c’è un mio amico fisicamente li che tornerebbe in italia la settimana prossima) cosa succede con la garanzia? Grazie mille

  • s.gana

    Io invece chiedo una cosa che vorrei vedere nella recensione, se fosse possibile vorrei info sulla gestione delle SIM (visto che è dual-sim) e se ci sono problemi nel ricevere le telefonate su una o l’altra sim quando è in standby…in più la durata della batteria in dual SIM…intanto vi ringrazio, e dico che a me piace, come diagonale preferivo quella del 2013, ma per il resto lo vedo più completo (anche perche non mi interessa il 4G)

  • luca

    come stiamo messi a batteria ? hanno lasciato la stessa batteria dell anno scorso come mah, quindi immagino duri meno questo nuovo viste le dimensioni dello schermo

  • giacomo

    L’ errore più grande è non aver messo lo snap. 410

  • Avessero messo uno snapdragon 600..

  • ricciolo

    “ancora più importante si tratta di un dual-sim” sarà ma a me non importa un fico secco del dual sim, invece l’assenza della 4G purtroppo è incomprensibile!

  • manlosa

    ma dell’active display lite per moto g si sono perse le tracce? oppure c’è qualche opzione simile sul nuovo moto g?

    • Non si è saputo più nulla purtroppo :(

  • dream

    Per niente convincente scaffale

  • Patamar

    Ma se fai cover removibile perché non mi permetti di cambiare la batteria? Poi dove vado? alla Motorola dopo un anno?

    • tia

      ma per quale motivo dovresti cambiare batteria dopo un anno? mai fatto e mai avuto bisogno di farlo, nonostante lo ricarico tutti i giorni… non so cosa fate voi bo

    • Eros Nardi

      Forse per renderlo resistenti ai tuffi accidentali..

      • Infatti Moto G 2014 è resistente agli schizzi d’acqua.

  • Mark

    Arriverà anche la versione single SIM?

    • Sicuramente lo troverai import.

  • nico

    lo comprerei subito se non fosse per il singolo giga di ram…

    • In realtà potevano migliorare qualche altra cosa, tipo il processore.

      • nico

        ti compri l’x se vuoi il top….no?

        • E’ un discorso che può avere senso, ma anche no. Ti spiego. Con il Moto G 2013 Motorola è stata la prima azienda a lanciare uno smartphone di fascia medio-alta ad un prezzo di fascia medio-bassa e anche una delle prime aziende a proporre un dispositivo con l’allora performante SoC Snapdragon 400 sotto i 200 €. Il SoC Snapdragon 400 e tutto l’hardware del Moto G-Moto G 2014 ormai lo propongono tutte le aziende sotto i 200 € e perciò secondo me non ha rivoluzionato un bel nulla questa volta, al contrario della scorsa. Per carità, è un ottimo dispositivo a quel prezzo, ma io avrei osato di più. Sicuramente non farà registrare le vendite del predecessore, anzi secondo me molti continueranno a preferirlo per via della sua compattezza e del prezzo. Ricordiamo anche che c’è la versione con LTE e micro-SD, dunque non ci sono motivi veri per passare a quella 2014. Motorola si è un po’ adagiata sul successo ottenuto dal Moto G 2013 e pensa di fare lo stesso con poco, ma secondo me questa volta non andrà come i suoi calcoli.

          • nico

            mi trovi d’accordo.

          • Eros Nardi

            L’anno scorso hanno puntato alla potenza, a quel prezzo avevi un device con ottima potenza e carenze di altro tipo.
            Questa volta hanno migliorato la fotocamera, la diagonale, gli speaker.. ora mi sembra più bilanciato e se si sono basati sul feedback degli utenti di quella fascia.
            Diciamo che ora è più inquadrato e più in linea con la filosofica “numeri meno alti, telefono più utile”

          • E’ vero quanto dici, ma SoC Snapdragon 400, 1 GB di RAM, batteria da 2.000 mAh ecc. andavano bene per fare il botto lo scorso anno, non nel 2014. Ci voleva qualche miglioramento anche lato prettamente hardware, magari con uno Snapdragon 410 e 2 GB di RAM.

          • Eros Nardi

            Sono 2 componenti nuovi, il prezzo sarebbe stato più alto.. la mia speranza è che avendo contati importanti sappiano quello che fanno e che tali caratteristiche siano sufficienti per far girare bene android aggiornato per altri 2 anni (così anche il moto g 2013 dovrebbe reggere per un po’ =P)

          • Sicuro, però io se dovessi scegliere tra 2013 e 2014 sceglierei 2013 e se avessi il primo non passerei al secondo. Le novità per me sono poche, troppo poche. ;)

          • Sniper Wolf

            Secondo me questo telefono è stato creato solo ed esclusivamente per togliere clienti alla concorrenza, lo schermo da 5 pollici, la fotocamera da 8 mpx, il prezzo….lo attestano sui livelli del samsung s3 neo

  • n96

    La wifi è dual band?

    • Eros Nardi

      Diciamo che sul mio Galaxy Nexus di ormai 3 anni inizio a sentirne la mancanza.
      Però ho sempre attivi servizi pesanti come llama (gestore profili), aNag (controllo Nagios Aziendale) e whatsapp ed un paio di widget come sashclock e 119.
      Ma la vera mazzata gliela danno Pebble e Notificatio for pebble portando la ram utilizzata, a riposo, a 512 mega.
      Con i restanti riesco a tenere attivo waze e ad ascoltare la musica in streaming con play music quando sono in auto ed in quei casi tarda anche un paio di secondi a rispondere.

      In definitiva: dipende da come lo usi.. ma spero di averti dato un’idea di cosa si può fare con 1 gb come servizi in uso contemporaneo

  • Clu

    Si fatica a capire il verso giusto in cui tenere lo smartphone. ci potevano mettere un marchio nel fronte almeno per orientarsi.

    • Concordo

    • marco5

      Si vabbè, ci vuole la laurea adesso……(spero di essermi beccato una trollata, perchè se il commento è serio allora OMG)

      • Clu

        Sinceramente a me capita di prendere da un ripiano lo smartphone e di ritrovarmelo nel verso sbagliato ma almeno dopo un tentativo di sblocco fallito guardando il logo me ne accorgo (G2, anche il fatto di non avere tasti ai lati non aiuta). In questo caso lo smartphone risulta simmetrico in entrambi gli assi se lo si guarda a schermo spento. I due speaker, seppur la reputi un’ottima caratteristica, contribuiscono nel creare confusione perchè posizionati a ugual distanza dal bordo e per il fatto di avere dimensioni uguali, anche nel retro adotta delle curvature simili per assottigliarsi in prossimità di ogni spigolo. A mio parere una soluzione anche se solo percepibile visivamente e non tangibile poteva/può essere il logo. Detto questo è solo una mia impressione, non l’ho mai provato ne visto. Aspetto quindi la recensione per togliermi ogni dubbio!

        • marco5

          Si ok, capisco quello che dici…ma ora, pur ammettendo ke uno si confonda (xke è vero che è simmetrico in tutto)…io dico che al massimo a girarlo c metti 1 secondo….il mio commento era della serie Se guardiamo anche queste piccolezze non ne usciamo più….non credo che uno decida se acquistare o meno questo moto G per questo motivo….poi che alla lunga ti possa dare fastidio ci puo stare, ma credo anche che alla lunga imparerai a riconoscere il verso in cui è…poi ripeto, a girarlo c vuole 1 secondo!

          • Clu

            Si era solo una precisazione che ho voluto fare dopo aver visto un’anteprima dello stesso col marchio in alto a sinistra:) il terminale a me piace anche se a dire il vero mi aspettavo qualcosa di insuperabile in rapporto qualità/prezzo così come è stato fatto col modello precedente, nonostante questo sembra un buon acquisto da fare!

          • marco5

            Si anch’io mi stavo aspettando il botto, e invece…più che altro sono le dimensioni che mi hanno fatto storcere il naso….ora sto aspettando qualche recensione e poi valuto se prendere questo o quello del 2013 da 16gb ;)….ma da motorola non scappo!

Top