Migliorare l’autonomia su Android: esperienza e consigli di un nostro lettore

migliorare autonomia android

Simone, un nostro assiduo lettore, durante la giornata di ieri ha desiderato mettersi in contatto con noi per informarci dell’enorme passo in avanti fatto in termini di autonomia da parte del suo Galaxy Nexus, che sappiamo essere non il principe dei dispositivi per quanto riguarda la durata della batteria.

Il suo Galaxy Nexus, infatti, è riuscito a raggiungere la bellezza di 4 giorni di autonomia semplicemente utilizzando l’applicazione Battery Saver messa a disposizione da AnTuTu, ma naturalmente il tutto è stato favorito da un utilizzo molto moderato del dispositivo. Di seguito trovate un estratto della sua mail dove sono inserite tutte le informazioni:

Vorrei segnalare i risultati ottenuti in quanto mi sembrano davvero notevoli, e per questo vorrei condividerli con voi sperando possiate creare un articolo ed informare altri utenti che desiderano migliorare le prestazioni delle loro batterie. Allegherò tutti gli screenshot effettuati nell’ultimo test che mi ha permesso di tenere il telefono acceso con una sola ricarica per quasi 4 giorni consecutivi. Inoltre vi spiegherò nel dettaglio come ho utilizzato il terminale durante il periodo del test.

Informazioni terminale:

  • Samsung Galaxy Nexus aggiornato ad Android 4.3 Stock
  • Permessi di Root attivi
  • Testato sia con batteria che ha 1 anno e mezzo di vita sia con una batteria nuova che ha 2 mesi di vita

Configurazione app:

Una volta installata (necessita che il telefono sia rootato per funzionare correttamente) ho impostato il livello di risparmio sul massimo (level 4) e nelle impostazioni ho abilitato “control screen brightness”, “control cpu frequency” impostando la “default cpu frequency” in “auto” e disabilitando tutte le notifiche dell’applicazione.
Posso dirvi con certezza che conosco il mio telefono molto bene e, nonostante l’applicazione vada in qualche modo a gestire le frequenze della CPU e le connessioni dati, devo dire che non ci si accorge proprio della cosa. L’unica cosa che si nota è una breve comparsa sullo schermo di una notifica che avvisa l’utente quando l’applicazione sta impostando qualcosa sul dispositivo.

Il test:

Ho testato l’applicazione per una settimana e mezza ormai e vorrei solo condividere l’ultimo test con voi in quanto è proprio quello che mi ha permesso di ottenere una maggiore durata.

 

Nelle immagini avrete modo di confermare quanto dichiarato qui.
Ho inserito la batteria (nuova) carica al 99% (non riesco ad arrivare mai alla carica al 100% con il mio cellulare, è una cosa che era così già da nuovo) il giorno Venerdì 16/08 alle ore 16:03. La batteria si è scaricata allo 0% il giorno Martedi 20/08 alle ore 15:22.

 

Totale periodo di attività: 3 giorni 23h 19minuti (quasi 4giorni per poco).
Con la vecchia batteria sono riuscito a raggiungere 3 giorni e poche ore.

 

Premetto che il telefono è stato usato proprio poco dato che sono preso con lo studio degli esami. Questo è comunque  il dettaglio più completo possibile:

 

Modalità aereo:
attivata sab 17/08 alle ore 01:29 fino alle 07:08 (totale 5h 39m)
attivata dom 18/08 alle ore 00:50 fino alle 07:17 (totale 6h 27m)
attivata lun 19/08 alle ore 00:27 fino alle 07:51 (totale 7h 24m)
attivata mar 20/08 alle ore 01:55 fino alle 07:55 (totale 6h)
totale modalità aereo di 25h 30m = 1g 1h 30m

 

Connessione Wi.Fi + Antenna 2G:
attivata sab 17/08 alle ore 07:24 alle 18:45 (totale 11h 21m)
attivata dom 18/08 alle ore 07:32 alle 20:32 (totale 13h)
attivata lun 19/08 alle ore 08:05 alle 21:13 (totale 13h 08m )
attivata mar 20/08 alle ore 08:10 alle 15:22 (totale 7h 12m )
totale ore con connessione wifi e dati disattivati e antenna impostata su 2g = 1g 20h 41m

 

Il restante del tempo l’ho passato con antenna 3g attiva e dati attivi
totale ore: 1g 01h 08m

 

Attività effettuate durante il periodo di test:
chiamate: 17minuti e 48sec di conversazione +  6 chiamate perse
sms: 71 sms totali (34 ricevuti, 37 invaiti)
whatsapp: 24 messaggi totali
email: 62 email totali
playstore: 9 aggiornamenti di applicazioni
google maps: 4min
navigazione browser: 25minuti
screenshot effettuati: 14
youtube: 12min

 

Altro utilizzo normale, usato altre applicazioni per qualche minuto come Instagram, Sveglia e applicazioni per il trading.

 

Spero di aver fatto cosa buona e giusta a scrivere questa lunga mail. Se vi va di riportarla sul vostro sito ne sarei felice.

 

Simo

Ed ecco di seguito gli screenshot delle prove effettuate:

batteryspanClick per ingrandire

Screenshot_2013-08-20-15-14-32Click per ingrandire

Tutti i dettagli relativi ai 7 screenshot in alto sono stati ricavati grazie all’applicazione Battery Drain, come si può vedere.

Per poter utilizzare Battery Saver di AnTuTu si ha comunque bisogno dei permessi di root, in quanto l’applicazione ha bisogno di controllare parametri che altrimenti non sarebbero accessibili, come il controllo della frequenza della CPU ed altro. Sicuramente, come dicevamo prima, Simone è stato aiutato anche da un utilizzo non proprio intenso del suo smarphone, ma bisogna considerare il fatto che il Galaxy Nexus non è certo famoso per la sua grande autonomia. Tale smartphone, infatti, per quanto valido possa essere, non è dotato di una batteria molto capiente; per questo motivo, essere riusciti a raggiungere ben 4 giorni di autonomia con il Galaxy Nexus, è sicuramente motivo di interesse.

Ringraziamo Simone per tutte le informazioni forniteci e per la fiducia riposta in TuttoAndroid, del quale è un assiduo lettore. Se anche voi avete avuto esperienze simili, non esitate a contattarci. Ci auguriamo che tutti questi dati messi a disposizione possano servire come consigli per migliorare l’autonomia del proprio smartphone e, di conseguenza, la vita della batteria del proprio dispositivo Android.

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Fabio

    Con connettività 2g anche il mio s3 fa 4 giorni. E grazie. È proprio quello che ciuccia. Ciuccia ancora meno se non lo usi o se disattivi la connessione. Ma sono cose ovvie e note. Questo articolo non ha davvero senso. Oggi ho usato, per curiosità questo programmino. Arrivato a sera il telefono era morto, con 1h e mezza di schermo. Utilizzando juice defender con schermo attivo 2h, arrivo a sera con il 40%.
    Mai lasciare la strada vecchia, per quella nuova…

  • bobby

    Io non vorrei fare Capitan Ovvio, ma con il mio note 2 usandolo come si deve con tutto attivo, nova launcher, floating notification, light flow, atooma, luminosità al massimo, stand by intelligente, in background facebook, google plus, whatsapp, messenger e tanto altro ancora fine serata ancora il 40%. Veramente un ottimo telefono che non cambierei con nessun altro…

  • Roberto Sessantanove

    io con il mio s4 sono arrivato a quasi 2 giorni.. senza sacrificare nulla.. ! Concordo con chi dice che valeva tenere il tel spento. E’ più il tempo per modificare e testare le impostazioni che quello d’uso del telefono.

  • darii

    Il migliore è snapdragon battery guru provare per credere

  • M@arco

    Eh, ma praticamente il telefono non è stato usato… Niente chiamate, niente social, niente internet, Niente mail… Mi domando come sia possibile tenere il telefono acceso 4 giorni e non ricevere nemmeno una telefonata… Bo???

  • Mattia MatVekk Vecchiato

    Ma in totale un ora di schermo? Arrivo a 7 ore grazie a greenify e accortezze varie.

  • francesco

    Io ho trovato un metodo ancora migliore per non far scaricare la batteria: lasciarlo spento. Geniale eh?
    Non credo mi sia mai successo di vedere il consumo dello schermo sotto il 40%… e controllo la luminosità.

  • alessio

    Ho anch’io un Galaxy Nexus e 4 giorni è sicuramente buono come autonomia, ma l’utilizzo fatto non è molto “pesante”. Comunque io non ci arrivo nemmeno lasciandolo in standby. Oltre 1 giorno (diciamo pure 20-22 ore) non sono mai arrivato. Chiamate e sms sul mio Galaxy nexus con CM10.2 non consumano quasi niente (inspiegabile o.O ), per le email se usi Gmail non consumi tanto, con K9-Mail consumavo di più. Sono sicuramente il browser ( 1 ora di Chrome mi fa fuori il 50% a volte) , Youtube e Google Maps le applicazioni che consumano di più ma parliamo di 41 minuti in tutto. Fatto sta che con il mio utilizzo (eccessivamente intenso) faccio si e no mezza giornata. Certo, già impostando la luminosità del display al minimo, usando solo la connettività 2G e disattivando GPS, Bluetooth e ricerca reti Wifi si consuma di meno, però per me lo smartphone lo devi usare per lo scopo che lo hai comprato, altrimenti torno ad usare il mio vecchio Nokia 3330 e ci faccio una settimana

  • Enrico Conca

    Ho anch’io il Galaxy Nexus e il grosso, enorme problema del GNex è lo schermo che consuma un macello. Tolto quello, il consumo sarebbe buono :-)
    Detto questo, lo scenario riportato in questo articolo è molto poco realistico, praticamente non ha usato il telefono…

  • vailagt

    Purtroppo non lo definerei un uso normale…connessione 3g assente. App che ogni tanto si connettono in rete per aggiornamenti, info, notifiche non descritte.
    Ad ogni modo ottimo risultato…

  • sandro

    Come si puo toglire google e tutti i sui servizi su telefono androud e quali alternative ci sono?

    • Non si possono togliere i servizi di Google… Android è basato su questi.

      • Antonio Luis Jovem Mor

        In realtà si possono togliere, il progetto Replicant serve a quello.

        • Approfondendo il discorso e con le giuste conoscenze di modding si può fare di tutto con Android. Volontariamente però mi sono limitato a rispondere sulla base di ciò che si può fare senza intaccare il sistema.

          • Antonio Luis Jovem Mor

            Basta non installare le gapps (che sulle rom basate sull’AOSP vanno installate a parte) e fare il sideload dell’apk di fDroid da terminale.
            Ovvio, è impossibile su una rom stock.
            Sono cpmunque cose abbastanza leggere, non stiamo parlando di eseguire un exe su Android.

    • Antonio Luis Jovem Mor
  • Beh, anche io se lo uso con nemmeno 1h di schermo acceso nel corso di quattro giorni riesco a fare cose del genere… la sfida è arrivare a 3/4 ore di schermo acceso senza che il telefono muoia.

  • Gigi

    Io uso juice defender ultimate…….arrivo alle 7 di sera con il 20%…….è molto meglio questo qua?

    • Emanuele Giamello

      Anche io usavo Juice Defender in Italia, funziona bene e avevo risultati simili a quelli che ho ora all’estero con connessione dati costantemente disattivata con la differenza che usavo web/giochi almeno 3-4 ore al giorno

Top