Il fatturato di nVidia per il 30% proviene dal settore mobile

NVIDIA_logo

nVidia è senza ombra di dubbio leader nel settore delle schede grafiche per pc, ma non solo, e questo è ben assodato ormai. Ma il dato, che la stessa compagnia di Santa Clara in California, ha comunicato è che un terzo del suo fatturato proviene proprio dal settore mobile, alias smartphone e tablet in primis.

A farne da beneficiante è stato proprio il piccolo robottino verde che, con la sua repentina crescita degli ultimi anni, ha portato ad un aumento delle vendite di tablet e smartphone in generale, ove sono da comprendere ovviamente i device con tecnologie nVidia. Un ottimo dato dunque per la californiana che, con il suo processore Tegra 3 installato su device come HTC One X e X+, LG Optimus 4X HD, ma soprattutto su Nexus 7, di incassi ne ha generati davvero parecchi, addirittura una buona parte del suo fatturato, pari al 30% degli introiti, viene dal mondo “non-PC”.

Lo stesso CEO di nVidia, Jen-Hsun Huang, con in mano un dato molto significativo, ossia che la crescita delle vendite dei tablet è stata del 100% rispetto all’anno scorso, afferma che il PC tra non molto sarà destinato a soccombere dinanzi allo stradominio dei tablet.

Da utenti del settore mobile, se questa affermazione riguardasse solo la diffusione di essi, potremmo anche stare lì a guardare; se invece volesse dire che, oltre alle performance, si possa auspicare che un device potente è anche acquistabile ad una cifra contenuta, allora potremmo essere veramente davanti ad un bivio e la via da imboccare sarebbe proprio quella a favore di tablet, ma anche smartphone.

Come la vedete voi? Soppiantereste attualmente il vostro PC con un tablet? Fateci sapere cosa secondo voi mancherebbe in caso contrario.

[Via]

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top