Huawei presenta MediaQ, base multimediale per la TV con Android | MWC 2013

Huawei_MediaQ_M310-540x383

Dopo aver presentato Ascend P2 ed Ascend Mate, Huawei presenta anche MediaQ, nuovo box multimediale con Android che è disponibile in due varianti: M310 ed M810. Scoprire quale sia la versione di Android a bordo di questo dispositivo è praticamente impossibile in quanto non sono state fornite informazioni in merito, dunque resta ancora una domanda da 1 milione di dollari.

Per quanto riguarda, invece, le caratteristiche tecniche, sappiamo che il modello M310 è dotato di una CPU HiSilicon K3V2 ARM Cortex-A9 quad-core dalla frequenza di clock non pervenuta, di 1 GB di memoria RAM, di 32 GB di memoria interna espandibile con microSD, di 1 porta HDMI (in ed out), di 2 porte USB 2.0, di Wi-Fi, di Bluetooth 4.0, di audio SPDIF (uno standard audio) e di un jack da 3,5 mm. La scheda grafica sarà la Vivante GC4000 con il pieno supporto ai video in Full-HD. Il prezzo dell’Huawei MediaQ M310 dovrebbe aggirarsi intorno agli 80 dollari e probabilmente sarà lanciato (non si sa in quali mercati) in breve tempo.

Il modello M810, invece, è dotato di specifiche ben più importanti rispetto all’M310 anche se non si hanno informazioni su prezzo e data di lancio. Questa versione è dotata delle stesse caratteristiche della precedente ma è contraddistinta dall’avere ben 2 GB di RAM, più memoria interna, porta Ethernet e sintonizzatore TV. Cosa importante, questo modello supporta l’inserimento fino a 2 HDD esterni.

Sicuramente si tratta di prodotti molto validi che vanno ad affiancarsi alla Samsung HomeSync, presentata anc’essa al MWC 2013. Huawei MediaQ M310 arriverà sicuramente sul mercato italiano ad un prezzo non ancora comunicato e ci auguriamo che arrivino anche gli altri dispositivi ad un prezzo non troppo elevato.

Di seguito, il comunicato stampa di Huawei.

Spoiler Inside: Huawei presenta MediaQ M310 al Mobile World Congress 2013 SelezionaMostra

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top