HTC One: sbloccare il bootloader comporterà la perdita di alcune App

htcone_thumb.jpg

HTC ha realizzato un ottimo terminale, come sempre del resto, ma che in questo 2013 potrebbe ruggire di una potenza ancora ineguagliabile. Non vogliamo sempre parlare di quale sia lo smartphone più potente nel settore, ma certo che ogni anno le specifiche mediamente crescono con un tasso molto rapido.

HTC One infatti sembra finora il top in questi primi mesi del corrente anno, staremo a vedere per quanto ancora. Purtroppo giunge una notizia al quanto “preoccupante” ovvero che il terminale viene commercializzato con il bootloader sbloccato e, lo sblocco di questo, comporterebbe la perdita di alcune app pre installate da HTC.

Ovviamente una manovra del genere implica dei compromessi e, sicuramente, il primo fra tutti è quello di perdere la garanzia del prodotto. HTC One possiede una partizione in cui risiedono queste applicazioni che, sebbene un ripristino delle condizioni di fabbrica non implichi la cancellazione delle applicazioni di cui prima, lo sblocco del bootloader sì. Questo problema è un “bug” noto ad HTC che, a quanto pare, potrebbe rilasciare un aggiornamento che vada a correggere quanto descritto brevemente sopra, ma non è detto.

Ottimo il terminale, non v’è dubbio, ma qualora lo abbiate fra le mani prima di sbloccare il dispositivo non procedete se non avete eseguito una copia di backup di tutte le applicazioni. Alternetivamente, se siete dei beati possessori ed avete appena acquistato HTC One, attendete magari eventuali notizie sull’aggiornamento che dovrebbe risolvere il problema.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top