HTC Nexus One ed HTC Desire, arriva la ROM con Sense 4.0

Sia per il Nexus One che per l’HTC Desire arriva la prima ROM con Android 4.0.3 Ice Cream Sandwich ed HTC Sense 4.0, la nuova interfaccia proprietaria con la quale HTC ha personalizzato i suoi smartphone One S e One X. Ricordiamo che il Nexus One non ha mai ricevuto l’aggiornamento ad Android ICS ufficiale in quanto dotato probabilmente di troppa poca memoria interna (solo 120 MB effettivi a disposizione) così come l’HTC Desire che, addirittura, non ha nemmeno mai visto l’aggiornamento ufficiale ad Android Gingerbread

La ROM è stata sviluppata da molti developer (Sandvold, Preston, Proz0r, Tiamat & ilijevski) ed è ancora in fase Alpha essendo la prima release. Per poter installare la ROM si ha bisogno del bootloader sbloccato, dei permessi di root e di una custom recovery (eg. ClockWorkMod recovery).

 


 

Inoltre, la nuova ROM con Sense 4.0 potrebbe risultare molto instabile e quindi non è consigliata a coloro i quali volessero utilizzarla quotidianamente. Ecco la lista, seppur non ancora completa, delle feature funzionanti e non funzionanti, poichè i developer stessi stanno ancora testando cosa funziona e cosa invece no.

Funzionanti:

  • avvio
  • chiamate (senza audio)
  • accelerometro e sensore di luminosità
  • flash LED
  • altro…

Non funzionanti:

  • audio
  • GPS
  • Bluetooth
  • 3G
  • USB Mount
  • microSD
  • altro…

Per ulteriori informazioni vi rimandiamo ai relativi thread su XDA dove sono presenti le istruzioni ed i link per il download della ROM, sia per Nexus One che per HTC Desire.

Nexus One Android 4.0.3 ICS ROM Sense 4.0

HTC Desire Android 4.0.3 ICS ROM Sense 4.0

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Il mio prossimo smartphone… Il galaxy nexus ,ma nn ha mica un schermo super amoled HD?

  • sergiodi lorenzo

    Occhio che la ROM è sviluppata principalmente da shaky153. :)
    Questo dev ultimamente è bello attivo, la cosa promette bene anche se è solo una primissima alpha. Speriamo di poter presto cambiare la pesantissima Sense 3.5.. ^^

  • A me basterebbe avere ics pulito pulito sul mio Desire

  • ma alla fine arriverà l’aggiornamento ufficiale di htc?

    • Giuseppe Iovene

      non arriverà mai purtroppo…bisogna solo affidarsi ai cuochi di XDA

  • akier

    finalmente. Speriamo facciano presto.
    Non ne posso più della sense 3.5 e di android 2.3.5

  • Lorenzo Logu, hai comprato Nexus One o Galaxy Nexus? :)

  • Perché non è amoled,,la versione europea ha lcd

  • Lorenzo Logu (FB)

    Ho comprato da una settimana il Nexus. Gran telefono ma come mai ha lo schermo così poco luminoso!”

  • androidavix

    Da possessore di Desire sto seguendo questo sviluppo:
    http://forum.xda-developers.com/showthread.php?t=1355660
    Sono un pò più avanti, pare che manchi solo Usb tethering. Sono alla 0.8 beta…spero facciano presto.

    • Giuseppe Iovene

      si beh, non è una ROM con la Sense 4.0 :)

  • Luca Guadagnini, quella nell’articolo è la prima ROM con Android ICS e Sense 4.0 :) già abbiamo fatto articoli riguardo ROM con ICS per Desire e Nexus One, compresa la MIUI :) inoltre l’HTC Desire ha ricevuto Gingerbread da HTC ma era una ROM molto instabile e non poteva essere utilizzata quotidianamente, per cui si può ritenere che il Desire a tutti gli effetti non ma hai ricevuto Android Gingerbread ufficialmente :)

  • Luca Guadagnini (FB)

    ehm: http://forum.xda-developers.com/showthread.php?t=1355660

    e inoltre è già presente una versione ICS RC2 con MIUI (se none erro) per Nexus One, sul forum XDA è ben presente.

    altra cosa: il Desire l’ha avuto l’aggiornamento ufficiale, HTC aveva rilasciato l’aggiornamento a Gingerbread dopo continue insistenze da parte dell’utenza, solo che era opzionale e bisognava seguire alcuni passi ben precisi per poterlo fare.

Top