Honeycomb portato su Notion Ink Adam: così non va

Adam, il tablet prodotto dalla startup indiana Notion Ink, ha appena ricevuto l’aggiornamento a Gingerbread da poco. Tuttavia tutti gli utenti del tablet si chiedono quando avverrà il passaggio alla terza versione del robottino verde, decisamente più fruibile e gestibile sui grandi schermi come quello da 10″ dell’Adam. In questo momento, i lavori sembrano procedere a rilento: il porting infatti non è stato ancora completato (complice il mancato rilascio del codice sorgente di Honeycomb da parte di Google), e a quanto pare la lentezza non è peculiare solo dei lavori.

Da quanto è possibile vedere nel video sopra, il tablet è estremamente lento nel reagire agli input dell’utente (notare le numerose “passate” che si devon fare per passare da una schermata all’altra), e la stessa lentezza viene ritrovata nel sistema: lenti sono i cambi di homescreen, lenta è la visualizzazione del menù applicazioni, così come è lenta la visualizzazione del menù widget. Anche se questo è un porting non ufficiale, sicuramente si spera che i ragazzi di Notion Ink riescano a mantenere questo ottimo tablet al livello d’eccezione mostrato sinora. Per chi fosse interessato, sul sito TabletROMs.com è possibile seguire lo sviluppo.

 

[Via phandroid.com]

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • dioniso

    dai dai ancora poco tempo al rilascio dei sorgenti, non bisogna abbattersi

Top