[Guida] Permessi di root su Nexus One senza sbloccare il Bootloader!

Da un po’ di giorni su XDA gira una guida funzionante su come ottenere i permessi di root sul Nexus One senza sbloccare il BootLoader!

La guida è difficile per uno alle prime armi… quindi se volete procedere dovete avere ottime conoscenze con ADB (Android Debug Bridge)

L’unica pecca è che funziona solo con il Nexus della T-Mobile e dell’AT&T, quindi tutti quelli con il nexus Vodafone o altro, non seguite questa guida!

N.B. io e noi di TuttoAndroid decliniamo ogni responsabilità per ogni guasto, esplosione, implosione, distruzione, scomparsa di persone ecc dall’uso di questa guida!se la fate è a vostro ed unico rishio! Per qualsiasi problema, venite a chiedere nel topic apposito del Forum!

Pre-Requisiti T-Mobile:

Pre-Requisiti AT&T:

  • Nexus One con bootloader bloccato e android FRF85B
  • Ultima SDK
  • Questo file: ROOT_FRF83
  • Una macchina windows

Guida:

  • Estrarre il file zip nella cartella “tools” dell’SDK
  • Spostatevi con i promt dei comandi nella cartella tools
  • Dai promt digitate: loop e inviate
  • Mettere il Nexus in modalità recovery senza microSD e senza coperchio della batteria
  • Appena è entrato in modalità recovery premete CRTL+C nei promt

Ora arriva la parte più difficile… inserire la microSD senza rimuovere la batteria:

Bisogna tagliare con un taglierino etc.. la parte delineata dalle due righe rosse, fatto questo potete inserire la vostra microSD senza rimuovere la batteria!

Ritorniamo alla guida:

  • Sul Nexus premete POWER+VOLUME UP dopo l’inserimento della microSD
  • Premete con la trackball su “apply sdcard:update.zip”

NB: vi darà errore poiché nella microSD non vi è nessun update! Questo serve solo per montare la microSD!

  • Dai promt digitate
  • adb push flash_image /sdcard/flash_image e inviate
  • Ora digitate
  • adb push ota.zip /sdcard/update.zip e inviate
  • Sempre dai promt digitate
  • adb push update.zip /sdcard/update.zip e NON INVIATE!
  • Con il dito sopra il tasto INVIO selezionate sul Nexus  apply sdcard:update.zip e appena vedete la barra gialla avanzare premete INVIO
  • Appena finito il processo selezionate Reboot into system

ORA AVETE I PERMESSI DI ROOT SUL NEXUS ONE!!… ma con capacità limitate!

  • Scaricate l’ultima recovery di Amon_RA: http://rapidshare.com/files/393267368/recovery-RA-nexus-v1.7.0.1.img e pushate con ADB la recovery nella vostra microSD
  • Dai promt digitate adb shell e poi date su
  • Sul nexus comparirà un pop-up di Superuser, selezionate Alow
  • Adesso dai promt date
  • mount -o rw,remount /dev/block/mtdblock4 /system e inviate
  • Adesso dai promt date
  • cat /sdcard/flash_image > /system/bin/flash_image e inviate
  • Adesso dai promt date
  • chmod 775 /system/bin/flash_image e inviate
  • Adesso dai promt date
  • flash_image recovery /sdcard/recovery-RA-nexus-v1.7.0.1.img e inviate
  • Adesso dai promt date
  • rm /system/etc/install-recovery.sh e inviate
  • Adesso dai promt date
  • rm /system/recovery-from-boot.p e inviate

Adesso potete entrare in modalità recovery premendo POWER+ VOLUME DOWN

Ora scaricatevi un firmware a vostro piacimento e flashatelo dalla recovery! :birra:


Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • cigga33

    folli…

    • e perchè? io se conoscevo già questa guida l'avrei effettuata… u.u

  • Alfredo

    dal sito<>

    Da quanto si legge sul forum di supporto del Nexus One, i terminali Vodafone con build EPF30 riceveranno l'atteso aggiornamento ad Android 2.2 Froyo, ma dovranno pazientare qualche settimana in più.

    Un impiegato google ha dichiarato quanto segue:

    "Gli utenti Nexus One che hanno comprato il telefono da Vodafone riceveranno Froyo, ma con un leggero ritardo. Dobbiamo effettuare alcuni cambiamenti per ottimizzare Froyo per la rete Vodafone (piccole cose per le chiamate di Emergenza, etc.), così serviranno almeno un'altro paio di settimane (cambiamenti+test)."

    Seguono poi le scuse di rito per il ritardo.

    Di certo una notizia che non farà piacere a chi stava saltando ad ogni notifica ricevuta sperando fosse la tanto attesa OTA

  • markisha1979

    Ma come cacchio fanno a trovare questi exploit….

Top