Google TV abbandona l’architettura x86 in favore dei processori ARM di Marvell

Alla presentazione del kit di sviluppo per Google TV 2.0 avevamo affermato che “Le cose potrebbero cambiare prima dell’arrivo sul mercato”, e così è stato: Google ha infatti – dopo molte voci diffusesi per la Rete a proposito – abbandonato la piattaforma Intel Atom CE4100 per passare alla più efficiente ARM. Marvell, che è stata designata come partner per la fornitura dei microprocessori che forniranno il “cervello” e la potenza di calcolo alla nuova versione di Google TV, ha diffuso urbi et orbi l’orgoglio di aver visto la propria piattaforma Foresight eletta come piattaforma standard. La CPU Armada 1500 è un processore dual core che, sulla carta, promette prestazioni da PC con consumi da smartphone a Google TV, con integrato il supporto alla visualizzazione di Blu-ray 3D, al video encoding e decoding nonchè all’upscaling – il tutto nel silenzio offerto dalla mancanza di ventole di raffreddamento. Oltre alle prestazioni simili con minori consumi e minore calore prodotto, un aspetto chiave che potrebbe rivelarsi vincente in questo cambiamento è anche rappresentato dal minor costo dei chip, che abbasseranno il prezzo del prodotto finale.


Il cofondatore di Marvell, Weili Dai, ha dichiarato che considera questa come un’opportunità di cambiare radicalmente la relazione tra i produttori di contenuti ed i fruitori di questi – un obiettivo ambizioso che, però, potrebbe essere alla portata di questa seconda generazione di prodotti multimediali che potenzialmente potrebbero portare ad una rivoluzione nel modo di fruire e di intendere la televisione: non più solo mezzo di assimilazione passiva di contenuti, ma mezzo attivo di scelta e partecipazione.

Spoiler Inside SelezionaMostra

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Ottima mossa da parte di Google, dal punto di vista prettamente tecnologico: gli Armada sono processori largamente ignorati dal mercato di massa ma comunque ottimi. Sono curioso di vedere come si comporteranno.

Top