Google Search: con “Ok Google” ora si comincia la ricerca (in Inglese)

google now

Google Search, dopo l’aggiornamento alla versione 2.8.7 rilasciato qualche giorno fa, introduce un’interessante novità che però purtroppo è disponibile solo nella lingua Inglese. Si tratta delle parole chiave, che è possibile pronunciare per avviare una ricerca vocalmente anzichè premere a mano il pulsante del microfono.

Come si può vedere dalla seguente immagine, infatti, nella casella di testo di Google Search troviamo la frase “Cerca, o dici Ok Google“, ovviamente in inglese.

Screenshot_2013-09-28-08-18-55

Per poter attivare questa funzionalità, bisogna seguire dei semplicissimi passaggi:

  • lanciare Google Now e recarsi in Impostazioni -> Voce -> Opzioni di riconoscimento vocale
  • effettuare l’aggiornamento alla lingua Inglese
  • al termine, forzare l’arresto del processo di Google Now
  • recarsi in Impostazioni -> Lingua e Tastiera -> Lingua
  • selezionare Inglese (United States)
  • lanciare nuovamente Google Now

Ovviamente il tutto può avere un senso nel caso in cui si sappia molto bene l’Inglese. In ogni caso, la novità di questo aggiornamento sta nel fatto che è possibile anche usufruire della ricerca continua discorsiva senza premere ogni volta l’icona del microfono, cioè della ricerca di più elementi riferiti ad un oggetto o ad una persona senza continuare a nominarla. Un esempio di ricerca discorsiva può essere questo:

  • Chi è Michael Schumacher?
  • Come si chiama sua moglie?
  • Quanti titoli mondiali ha vinto in Formula 1?
  • ecc..(tutto rigorosamente in inglese)

Se volete provarci e non avete ancora ricevuto l’aggiornamento all’ultima versione di Google Search, potete scaricare il file di installazione da questo link.

Come si può infine vedere dalla seguente immagine, vi sono tante parole chiave da poter pronunciare al posto di “Ok Google” ma per ora non sembrano funzionare. Inoltre sarebbe anche possibile modificare le parole chiave a seconda dei propri gusti andando a modificare il file hotword_prompt.txt. Purtroppo, però, per adesso ad una modifica delle parole chiave non corrisponde anche il corretto riconoscimento vocale.

nexusae0_wm_Screenshot_2013-09-27-11-03-59_thumb

Speriamo che Google introduca questa funzionalità al più presto anche in lingua Italiana.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • lele

    ma questo succede solo quando si apre l’applicazione google now giusto? non si tratta di una funzionalità come quella del moto x in cui il dispositivo è sempre in ascolto… ho capito bene?

    • ascis

      eh MAGARI… per quello serve o una 4.4 super ottimizzata (e io ci sto sperando davvero tanto) o appunto un hardware ottimizzato con software. .V.moto x

  • VinsHope

    opzioni di riconoscimento vocale non esiste sul mio device…

  • Edoardo Giangrande

    Search or say google funge in inglese da tanto tempo

    • Giuseppe_Iovene

      Non proprio :) le notizie sono di poche ore fa..

      • Luigi Notaro

        Io uso queste funzioni da mesi… l’unica differenza è che l’hint che io leggo dal mio terminale è “Search, or say Google”, senza l’OK O.o

        • Giuseppe_Iovene

          la differenza è proprio che ora per parlare si può anche dire “Ok Google”…quello è il senso dell’articolo.

          • Luigi Notaro

            Non ho capito: la differenza sta nell’OK? Perchè ripeto, io da mesi apro Google Now, dico “Google” e mi parte il riconoscimento vocale, valido sia per la ricerca che per i comandi (reminders, appuntamenti ecc)

          • Luigi Notaro

            Mi rispondo da solo citando l’incipit dell’articolo: “Si tratta delle parole chiave, che è possibile pronunciare per avviare una ricerca vocalmente anzichè premere a mano il pulsante del microfono.”
            Dunque la notizia sarebbe proprio questa: non hai bisogno di premere il pulsante microfono per avviare il riconoscimento vocale.
            Confermo che, invece, tale opzione era già disponibile da molto tempo.

          • Giuseppe_Iovene

            esattamente :) ho specificato meglio nell’articolo, mi sono reso conto di essere stato poco preciso… ora dovrebbe essere ok, anzi…Ok Google :D

          • Luigi Notaro

            Ritorno a dire: l’articolo dice una cosa SBAGLIATA. La funzione “usa comando vocale per attivare il riconoscimento, invece che premere il tasto microfono” esiste già da tempo e funziona.

          • LamerTex

            La novita’ di cui parlano sta appunto nel fatto che ora non e’ google ma Ok google l’hot-key, andadosi cosi’ ad adeguare all'”Ok glass” e l'”Ok google now” che stanno utilizzando negli altri prodotti, in realta’ le maggiori novita’ dell’aggiornamento sono che ora questa hot-key funziona anche dopo aver fatto una ricerca e soprattutto che ora google now “tiene a mente” il soggetto e quindi si puo’ continuare a chiedere informazioni sullo stesso soggetto senza doverlo ripetere ogni volta :)

Top