Google Play Devices e Nexus 10: nessun piano in vista per l’Italia

google play devices nexus 10 italia

Secondo alcune voci di corridoio che sarebbero riconducibili a fonti molto attendibili, non ci sarebbe nessun piano di portare Google Play Devices in Italia. Questo vorrebbe dire che il lancio del servizio Devices del Google Play Store nel nostro paese non sarebbe stato nemmeno preso in considerazione da parte di Google.

Purtroppo, però, le cattive notizie non arrivano mai da sole ma sono sempre ben accompagnate. Infatti, dopo le polemiche con LG, sembrerebbe ufficiale il fatto che Samsung (almeno per adesso) non porterà il Nexus 10 in Italia per vari motivi, tra cui quello principale legato al fatto di non creare concorrenza interna agli attuali Galaxy Tab. Chi vorrà dunque acquistare il Nexus 10 dovrà necessariamente far riferimento a canali alternativi non italiani, come ad esempio acquisti dall’estero.

Se queste due notizie venissero confermate, sarebbe più che giustificata l’indignazione da parte degli utenti Android italiani che sempre di più si vedono esclusi dal mondo Android e privati di molti servizi e prodotti che invece in altri paesi anche europei sono presenti. Ancora una volta, quindi, saremmo tutti vittime del marketing e di aziende che, nonostante si siano ben affermate sul nostro territorio ed abbiano ricavato utili milionari grazie ai soldi spesi dagli utenti italiani, sembra stiano voltando le spalle all’Italia.

Vi ricordiamo però che queste sono solo delle voci di corridoio che potrebbero essere state mal interpretate e che quindi potrebbero non corrispondere pienamente alla realtà. Per cui ci auguriamo che Google abbia intenzione di lanciare il Play Devices nel nostro paese in tempi brevi e che il Nexus 10 possa essere acquistato in Italia anche poco dopo il suo lancio globale.

Vi invitiamo a restare collegati per conferme/smentite su questa che ci auguriamo non sia una triste notizia.

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Samsung repellente. Ma secondo voi il Nexus 10 si potrà comprare su Amazon.fr o Amazon.de o uk etc? Forse anche su Fnac.fr?

  • Se davvero volessimo protestare e far sentire le nostre voci dovremmo boicottare qualsiasi prodotto di LG e di Samsung finchè non distribuiscano anche i nexus.
    Sbaglia chi dice che la colpa è di Google perchè non è Google il distributore di quei prodotti ma chi li costruisce.
    La mission di Google non è vendere prodotti ma crearli e svilupparli per offrire un veicolo per i suoi servizi, per questo si affida a produttori più o meno affermati per la realizzazione dei loro prodotti.
    Google ha scelto qualche mercato di riferimento dove vendere direttamente ma questo è per fare in modo che ci sia qualche prodotto in più in circolazione aggirando i boicottamenti dei produttori ma non rimane comunque il suo core business.
    Quindi smettete di difendere a spada tratta i comportamenti di LG e Samsung. Loro è il compito di distribuire i prodotti nexus che producono e loro li stanno boicottando per favorire i loro prodotti in cui guadagnano di più.

    • Giuseppe Iovene

      Beh, fino a prova contraria LG, Samsung e tutti gli altri campano grazie a Google e ad Android, se proprio vogliamo dirla tutta. Quindi le aziende sono subordinate a Google, che purtroppo sceglie solo determinati mercati, anche se potrebbe benissimo sceglierne molti altri senza che nessuno le dica niente. Non c’è un colpevole vero e proprio in tutto questo ma serve che Google si sbrighi a portare i suoi servizi anche altrove. Non siamo l’unico paese in cui non ci sono tutti i servizi Google. Mi viene in mente il Giappone, il Sud America, parte dell’Asia. E’ solo questione di tempo.

      • Le aziende che usano Android invece di altri sistemi operativi non sono subordinate a Google ma fruitrici di un software libero. L’obiettivo primario di Google rimane quello di produrre software e servizi non produrre prodotti fisici altrimenti i nexus li avrebbe prodotti direttamente da tempo secondo ad esempio.il modello di Apple che non ha fab ma commissiona la realizzazione ad industrie che non mettono il loro marchio sui prodotti realizzati.
        I nexus sono come dei concept per far capire al mondo quanto il sistema operativo android sia valido e quindi convincere sempre più produttori ad utilizzarlo ma non per questo Google ha come primo obiettivo la loro vendita e ragion per cui nei prodotti nexus compare ben in evidenza il marchio di chi li produce. Quindi se questi prodotti non vengono distribuiti la colpa rimane esclusivamente dei produttori, LG e Samsung in questo caso. Visto che anche Google si è accorta che soprattutto all’inizio occorre distribuire un certo numero di prodotti per spingerne la diffusione a livello più capillare ha implementato una sorta di market dove vendere i prodotti ma vi rendete conto di quali difficoltà tecniche, legali e logistiche ci possono essere a vendere in tutti i paesi? Poichè la vendita di prodotti non è il core business di Google giustamente non perde tempo, risorse e soldi per implementare market ovunque che sarebbero da seguire dopo anche come post vendita oltre che che come magazzino. Asus ci ha dimostrato benissimo che è possibile guadagnare anche distribuendo i nexus ai prezzi ufficiali quindi non fatevi infinocchiar da chi come Samsung e Lg vogliono fare i propri comodi per non disturbare le vendite dei loro prodotti dove lucrano di più.
        Da tempo speravo che i nexus phone non fossero più prodotti da samsung proprio perchè per non farsi concorrenza in casa ha sempre realizzato prodotti nexus peggiori dei suoi e anche come pubblicità e distribuzione li ha sempre messi in secondo piano. Purtroppo si è scelto di nuovo samsung per un tablet e si è scelto Lg che è una delle aziende produttrici di telefoni meno serie per la realizzazione dello smartphone e guarda caso ora sono sorte tutte queste problematiche.
        L’unica arma a nostra disposizione quindi è boicottare interamente quelle aziende non comprando altri loro prodotti finchè non mettano anche i nexus allo stesso livello perchè questo è il vero problema.

  • Ero molto combattuto tra l’acquisto di Nexus 4 e un Windows Phone. Nonostante riconosca la superiorità di android (almeno per come la vedo io) credo che se queste notizie si riveleranno vere, la bilancia per molto delusi inzierà a pesare su WP

  • Che ci abbiano dati per persi al culto della Mela?

  • Che schifo! Stanno perdendo colpi mentre Apple di queste politiche non le ha mao adottate. Purtroppo.

  • pego71

    Posso capire che qui le tasse fanno passare la voglia di esportare, ma piuttosto fateceli pagare quelle 50 euro in più ma non tagliateci fuori dal mercato in modo cosi drastico…il Nexus 10 a me andrebbe anche bene pagarlo 400 euro (16Gb) cioè più di quello che si pagherebbe negli altri paesi ma almeno posso acquistarlo, escluderci completamente rasenta quasi l’ indiscriminazione.

    • mariogentile

      beh considerando che il cambio dollaro-euro ormai è sempre fatto 1:1, 400 euro (399) sarebbe comunque il minimo per la versione da 16 Gb…

  • quella del Nexus non ha davvero senso. Allora cosa l’avete fatto a fare??
    Per il discorso dei device sul Play ci sta un po’ di ritardo ma cavolo vedere di non essere minimamente considerati non è bello.

    • Giuseppe Iovene

      Infatti quella del Nexus non avrebbe proprio senso, ma proprio per nulla. Mica i Galaxy Tab ci sono solo in Italia? Secondo questo ragionamento non avrebbero proprio dovuto lanciarlo da nessuna parte sto Nexus…bah..spero sia tutto falso comunque.

  • ma è assurdo!!! aspettavo con ansia il nexus 10 per avere finalmente la compatibilità e la libertà che non ho con ipad e loro pensano (anche solo ipoteticamente) di non farlo uscire??? solo perchè è la samsung a produrlo e farebbe concorrenza ai loro prodotti? e allora non potevano affidarne la produzione ad altri? Non ho parole! spero che la notizia provvisoria venga smentita!!!

  • È bello perché noi supportiamo Google credendo nella sua filosofia.. e poi come al solito lo prendiamo nel culo da bravi italiani. Non so, si mettono tutti d’accordo? Cos’abbiamo fatto di male? (e non tirate fuori le guerre per carità)

  • Strano…

  • pego71

    Questo dimostra che il cattivo qua è Google che ci tratta come degli utenti di serie B. Impara da Apple come si vendono i prodotti nel mondo…e chi lo dice è un utente Android molto amareggiato.

    • lelefio

      Concordo. Assolvo LG (ora capiamo perché non ha ancora ufficialmente dichiarato nulla sul Nexus 4 in Italia) ma soprattutto mi complimento con Asus che ha venduto il Nexus 7 al prezzo convenuto e ora che si sono ulteriormente abbassati il prezzo, regala un buono acquisto.
      Invito tutti quelli che sono interessati ai tablet a comprare il Nexus 7, sia perché conviene, sia perché anche Samsung deve capire che non può trattarci da serie B.
      Infine, una nota di demerito a Google, che dopo aver ricevuto da milioni di utenti una infinità di elogi, ora sta “spezzando” il mercato in utenti di seria A e utenti di serie B.
      Per protesta, tornerò ad usare il mio vecchio account di posta di Yahoo, limitando al minim indispensabile quello di google (ricerche comprese).
      Ciao

      • Giuseppe Iovene

        LG purtroppo è vittima e non può farci nulla, per adesso..

      • concordo anche io.
        dopo aver riposto aspettative e difeso a spada tratta android e google, mi sento amareggiata anche io.
        Dover aspettare i loro comodi non mi piace. Credo che prendero’ in considerazione seriamente di comprarmi un altro tablet subito e non aspettare il nexus10.

    • paoloromano

      E cosa ti fa pensare che noi siamo utenti di serie A? Solo perchè siamo in Europa? Ma per favore, siamo una nazione appena al di sopra del terzo mondo, perchè Google dovrebbe investire denaro nel nostro paese?

Top