Google Now: ora le schede si visualizzano anche offline

google-now-nexus-5_large_verge_medium_landscape

Con l’ultimo aggiornamento di Google Search sono state introdotte numerose novità (qui il download e qui tutte le info). C’è però una particolarità che probabilmente sarà sfuggita a molti e riguarda la possibilità di consultare le schede di Google Now anche quando siamo offline.

Google, infatti, tramite la sua pagina ufficiale su Google+, annuncia che Google Now ora continuerà a mostrare le schede precedentemente caricate anche quando saremo in assenza di connessione ad internet. In questo modo saremo comunque in grado di visualizzare su Google Now tutti i vari impegni che abbiamo sul nostro calendario, il meteo, ed altro. Naturalmente Google Now ci avvertirà comunque che siamo in assenza di connessione e che, quindi, le schede che visualizziamo potrebbero essere obsolete, riportandoci anche i minuti trascorsi dall’assenza di connessione ad internet. Non si potranno dunque aggiornare le schede, ovviamente, ma le si potrà consultare ugualmente, al contrario di come avveniva con le precedenti versioni di Google Now.

Sostanzialmente tutte queste novità che Google ha ultimamente introdotto nelle applicazioni per Android lasciano intendere una sola cosa, e cioè che ci si sta orientando sempre di più alla fruizione dei contenuti offline. Questo possiamo intuirlo sia grazie alle nuove applicazioni Documenti e Fogli di Google che consentono di modificare i file anche offline, ma abbiamo avuto modo di appurarlo anche con Google Maps che ci consente di memorizzare una determinata mappa in modo da poter navigare solamente grazie al GPS e non anche tramite la connessione dati.

Google, quindi, sta spingendo sempre di più i suoi servizi verso l’offline e possiamo aspettarci che anche altre applicazioni per Android seguano questo trend.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Sandro

    Come si fa ad usare Google maps offline? :-/

    • Alessandro

      Puoi salvare porzioni di mappa sul dispositivo e usarle da offline.

      • Giorgio

        peccato non si possa usare come navigatore offline, questo sarebbe davvero utile

        • Alessandro

          Come navigatore a piedi è abbastanza utile. Con il GPS identifichi la tua posizione e vedi dove devi andare. Ovviamente non ti da le indicazioni stradali.

          • Giorgio

            Si solo a piedi, l’ho usato ad Hong Kong, ma la vera utilità sarebbe la navigazione auto, non capisco quale sia la difficoltà nel farlo.

  • Mirko Rinelli

    Buongiorno rugrats, avrei un dubbio che mi assilla da tempo: la ricerca vocale di Google Now offline come funziona? Andando sulle impostazioni di Google ho attivato questa opzione è scaricato il pacchetto di dati della lingua italiana, ma nonostante questo quanto mi trovo in assenza di connessione Google Now è inutilizzabile, facendomi apparire il messaggio di assenza di connessione. Ora io nn credo che sia un difetto del software o cmq del mio smartphone. Sono possessore di un G Nexus e di un Nexus 7 2012, in entrambi casi mi da lo stesso problema.. Qualcuno può aiutarmi?

    • sardanus

      Il pacchietto di lingua italiana (da 15mb) che hai scaricato non è altro che un sintetizzatore vocale delle scritte digitali. Serve solo per leggere i risultati di una ricerca. Ad esempio se chiedi: che tempo farà domani? – google now risponde: sereno con qualche possibilità di pioggia. Questa cosa che dice google now viene presa da internet (si ha bisogno della connessione) ma l’output vocale è sul telefono. Invece l’input vocale della tua voce è riconosciuto nel server google, non offline, quindi serve la connessione. In generale google now funziona con internet acceso perché non è pensato x l’utilizzo quotidiano (ad esempio l’uso dei quicksettings) anche se google, come già ha fatto apple con siri, si sta muovendo in questa direzione

      • Raskol’nikov87

        non è proprio come dici tu, io ho impostato la modalità aereo e i 15 MB della lingua italiana, servono per la dettatura vocale, il sintetizzatore vocale lo si scarica a parte (Google ha rilasciato un ‘app apposita nel play store).
        inoltre se s’imposta la lingua inglese “ok Google” viene riconosciuto, ma ovviamente non ti darisultati di ricerca perché questa necessita di connessione internet

        • Mirko Rinelli

          Ti ringrazio per la precisazione!

          • Raskol’nikov87

            di nulla e per parafrasare Maurizio Mosca, “Buon Android a Tutti!”

      • Mirko Rinelli

        AAH CAPITO! Adesso è chiaro, sapevo di non aver capito io qualcosa. Ti ringrazio. Speriamo che si passerà anche ad un attivazione dei comandi vocali in modalità offline, anche se ne dubito. Dove lavoro io c’è sempre poca copertura e questo mi limita l’utilizzo di google now in maniera spropositata, sopratutto dei comandi vocali che uso spesso in auto per inviare messaggi, chiamare ecc.. Italia retrograda!

  • Pingback: Google Now: ora le schede si visualizzano anche offline | RSS News.it()

Top