Facciamo il punto: Google Nexus e Android, cosa ci aspetta?

 

Forse non si era capito (ndr. sarcastico) ma ci stiamo avvicinando al periodo in cui Google è ormai solita organizzare una conferenza stampa ed alzare i veli da un nuovo smartphone Google Experience. Dall’anno scorso ad oggi tuttavia alcune cose sono cambiate e nell’intermezzo sono stati presentati un nuovo dispositivo Nexus ed una nuova versione di Android, la 4.1 Jelly Bean.

Dire che ciò non era mai successo vorrebbe dire in parte il falso. Parlando infatti di software, Google era solita qualche anno fa rilasciare un aggiornamento all’incirca ogni 4-6 mesi ma è sempre stata abbastanza cauta nel realizzare dispositivi Nexus. Sarà per esigenza del mercato, sarà perché si voleva tendere al ribasso i prezzi dei dispositivi tablet, fatto sta che a Giugno durante il Google I/O arrivò il Nexus 7.

Cosa farà dunque la società di Mountain View arrivati a questo punto?

Come avrete sicuramente notato, i rumors sono tanti. Ognuno dice la sua facendola passare come comunicazione di un non ben noto informatore e dunque, per dovere di cronaca, tutti i blog e giornali gli corrono dietro alimentando qualsiasi ipotesi. 1, 10, 100 o 1000 Nexus potrebbero venire dunque presentati da qui a Gennaio 2013 ma ci sarà qualcuno che avrà ragione.

Ripercorrendo la storia, non ben facile da ricostruire, possiamo partire all’incirca da metà Settembre quando su Picasa comparvero le prime foto scattate da un dispositivo Samsung dal nome in codice molto simile a quello del Galaxy Nexus: GT-i9260. Pochi giorni dopo comparvero i primi rumors che indicavano HTC per la realizzazione di un nuovo smartphone a marchio Google (di nome e di fatto) ma non passarono troppe ore dalla voce secondo la quale anche LG avrebbe in serbo per Ottobre un Optimus Nexus. Tutto tacque poi fino agli ultimi giorni della prima settimana di Ottobre dove tornarono “a bomba”: Google pronta con un “programma Nexus” per dare la possibilità a tutti i produttori di realizzare il proprio; arrivano i primi commenti descrittivi da chi dice di aver provato l’LG Optimus Nexus e da MoDaCo invece le prime caratteristiche ufficiali esclusive; Motorola che presenterà Occam e Manta, uno smartphone e un tablet da 10 pollici a marchio Nexus; fino alle nuove foto scattate sempre dall’ormai famoso modello GT-i9260.
Per concludere in bellezza non potevano mancare le prime speculazioni su cosa offrirà la nuova versione di Android, la 4.2 Key Lime Pie, con un conseguente relativo bizzarro commento di Google: “LOL“, ed anche le prime immagini del famigerato Optimus Nexus (link 1, link 2) con relativa prima immagine scattata dalla sua fotocamera.

Per quanto riguarda Android, ormai è cosa nota che è stata ufficialmente rilasciata la nuova versione 4.1.2 di Jelly Bean, la quale ha portato poche ma interessanti novità.

Che conclusioni possiamo trarre da ciò? L’ipotesi che ogni produttore realizzerà (o ha realizzato ormai) il proprio Nexus non è così poi da scartare. Se infatti notate, ogni qualvolta una voce ha indicato un’azienda, subito dopo se ne è diffusa un’altra relativa ad un diverso produttore. Una sorta di guerra sull’hype, dunque, ma la versione di Android che ormai sembra possa esserci nel nuovo (o nuovi) smartphone Nexus è la 4.1.2 Jelly Bean, salvo sorprese dell’ultimo momento.

La verità, tuttavia, si saprà probabilmente il 18 Ottobre 2012, data in cui il colosso di Mountain View incontrerà i giornalisti e parlerà di numeri, di fatturato, di progetti e sicuramente di passi avanti in termini di quote nei mercati. E chissà, probabilmente approfitterà della situazione per svelare quello che tutta la community Android aspetta.

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top