Google Maps e Waze si “scambiano” alcune importanti funzioni

google_waze_logo_2

Per la prima volta in assoluto, la collaborazione tra Google Maps e Waze inizia a dare i primi frutti. Nello specifico, Google Maps e Waze oggi hanno iniziato a “scambiarsi” delle funzioni davvero interessanti, tutto a vantaggio degli utenti Android ed iOS che utilizzano sia Waze che Google Maps sul proprio dispositivo mobile.

Per quanto riguarda Google Maps, la grande novità che viene oggi introdotta è il monitoraggio in tempo reale del traffico. In pratica, i Wazers, cioè coloro che utilizzano l’applicazione Waze, nel caso in cui segnalino strade chiuse, incidenti, deviazioni o una qualsiasi altra cosa su Waze, queste segnalazioni saranno tutte visualizzate immediatamente anche su Google Maps per Android ed iOS. In sostanza, quindi, possiamo dire che Google Maps da oggi introduce il controllo del traffico in tempo reale grazie a Waze. Purtroppo, però, di questo particolare beneficio potranno godere solo determinati Paesi al mondo, come Argentina, Brasile, Cile, Colombia, Ecuador, Francia, Germania, Messico, Panama, Peru, Svizzera, Regno Unito e Stati Uniti. C’è comunque da sperare che presto il tutto arriverà anche in Italia e in tutti gli altri Paesi del mondo.

Per quanto riguarda Waze, invece, le novità che sono state introdotte sono due. La prima riguarda l’integrazione del social-navigator con Google Search; in questo modo, i Wazers potranno ottenere più risultati di ricerca. La seconda, invece, riguarda la visualizzazione delle immagini di Street View su Waze, funzione che fino ad oggi non era disponibile.

Insomma, un servizio migliora l’altro e viceversa. Ora non ci resta che attendere la prossima mossa e la disponibilità del controllo del traffico in tempo reale anche in Italia.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Mirko Moricca

    Spero che si punti ad avere un’unica app.

Top