Google Maps si aggiorna alla versione 5.4.0

Google ha rilasciato oggi la versione 5.4.0 di Google Maps, portando una piccola lista di modifiche rispetto al precedente aggiornamento 5.3.1.

Le novità sono:

  • Ritrova le ricerche effettuate su Maps con Google Web History
  • Visualizza dettagli aziendali aggiuntivi sui luoghi
  • Comunica una destinazione inesistente dal navigatore

Analizziamo in breve questi tre punti.

La cronologia delle ricerche potrebbe tornare sicuramente utile, quando si effettua una ricerca la si può ritrovare anche su di un dispositivo diverso in una data successiva grazie alla Web History.

I dettagli aziendali aggiuntivi appaiono quando si tocca la scritta dettagli relativa ad un azienda, un negozio ecc. In un ristorante, per esempio, questa funzione ti descrive il tipo di cucina, il parcheggio, i pasti serviti e le varie promozioni.

La terza novità sicuramente è la più importante per Google, si tratta di un servizio di reporting che permette di segnalare quando, in quelle rare volte in cui accade, il navigatore ci porta in un posto che magari non esiste più o semplicemente vi è un errore nella mappa.

Trovate l’aggiornamento andando su Mie Applicazioni nel Market Android.

[via]

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Cesare

    Ho un HTC Desire no brand (e senza MOD) con soli 15 MB liberi, e per quanto apprezzi Google Maps non ne reggo più l'enorme occupazione di spazio in RAM (11 MB) oltre all'impossibilità di memorizzare un'area come cache off-line sulla micro SD.

    Possibile che un'applicazione chiave Google non sia trasferibile fuori RAM con APP2SD? Stessa cosa per GMail (4,5 MB) e Market (4,42 MB).
    Ogni aggiornamento del sistema è un orrore di tempo sprecato a disinstallare e reinstallare per avere temporaneamente i 26 MB liberi necessari.

    • Riccardo Rondelli

      hai ragione Cesare ma ci saranno dei motivi, di sicuro l'applicazione nasce per funzionare sulla memoria del telefono, così da non incorrere in problemi con schede di memoria esterne o di velocità. certo se ci fosse la possibilità, quindi a discrezione dell'utente, di spostarla su memoria esterna non ci sarebbero problemi.

      • Cesare

        Mah, considerando che Maps non usa mappe locali ma scarica on-line quello che serve, dubito che ci sia un vincolo così stringente per operare in parte da SD (nella funzione prevista da Android, non parlo di forzare il move2SD via root del cellulare).
        Mi sembra al massimo che sia incompatibile la presenza su SD e l'aggancio a widget, ma non sono un programmatore Android, quindi non mi sbilancio.

Top