Google Gesture, la prima applicazione che permetterà di “ascoltare” la lingua dei segni

google gesture

Sono poche le persone al mondo a conoscere la lingua dei segni. Ne sono a conoscenza giusto quelle poche, sfortunate, persone che purtroppo hanno grossi problemi di udito o qualche loro stretto familiare, mentre la maggior parte di noi lo ignora completamente. Questo, secondo Google e secondo un gruppo di studenti della scuola Berghs School of Communication di Stoccolma, è una grave mancanza che non ci si può permettere di ignorare, in quanto potrebbero aver luogo delle conversazioni tra persone udenti e non udenti che invece adesso non hanno modo di poter esistere.

In collaborazione con Google, quindi, questi studenti stanno sviluppando una nuova applicazione il cui lancio non è ancora stato determinato: Google Gesture. Si tratta di un’applicazione che lavora in coppia con una fascia indossabile, un dispositivo che traduce i gesti della lingua dei segni in un linguaggio in codice comprensibile all’applicazione, la quale provvede poi a tradurre il tutto in linguaggio parlato che l’interlocutore udente può ascoltare dal proprio smartphone o tablet. Google e gli studenti partecipanti a questo progetto, desiderano quindi abbattere un’altra barriera architettonica con questa interazione e con la continua ricerca. Ecco un video che mostra il funzionamento dell’applicazione:

Gli studenti della scuola Berghs School of Communication di Stoccolma hanno inoltre ricevuto anche un premio al Festival Internazionale di Cannes per la Creatività di questo progetto. Ci auguriamo che i tempi del rilascio di Google Gesture siano brevi e che la stessa applicazione consenta in qualche modo di effettuare l’operazione inversa, ovvero tradurre il linguaggio parlato in quello nella lingua dei segni.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Damiano

    ma Google Gesture esiste già sul Play Store, ed è un’ottima app, ma fa tutta un’altra cosa… o_O https://play.google.com/store/apps/details?id=com.google.android.apps.gesturesearch&hl=it

  • stefix19

    Spettacolare davvero vedere Google che realizza certe cose..

  • piero fanti

    Certo…l’idea è giusta…ma se si volesse comunicare con un non udente, basterebbe scrivere no!?

    • stefix19

      Probabilmente sul dispositivo potrebbe venire riprodotta una figura che si esprime con il linguaggio dei segni….

  • Luca

    Grazie per la segnalazione, per essere più corretto dovresti cambiare la parola gesto in segno.

  • Morgan

    Una delle cose più belle visto fino ad adesso :)
    Speriamo aiuteranno anche altre persone speciali con le innovazioni google.

  • Francesco

    Giusto una postilla, il “linguaggio dei Segni” è una lingua vera e propria :)

    La denominazione corretta dovrebbe essere “Lingua dei Segni” :D

    • Giuseppe_Iovene

      Grazie per la segnalazione, ora correggo. Anch’io non sapevo si chiamasse proprio così :)

  • _Tua madre è leggenda_

    Che cosa stupenda, questa è vera innovazione!

Top