Google Earth, ora rendering migliore anche su Android

Non recatevi già sul Market per vedere se è stato rilasciato un aggiornamento per l’applicazione Google Earth, poichè la notizia che vi diamo prescinde dalla versione dell’applicazione. Per Google Earth versione desktop, questa è stata una settimana interessante, poichè sono state introdotte nuove feature come ad esempio quella di una migliore integrazione con Google+ per la condivisione di immagini.

Vi è però un’altra interessante novità che riguarda Google Earth, ovvero l’adozione da parte di Google di un nuovo motore di rendering, che migliora tantissimo la qualità dell’immagine, la quale ora sembra meno come se fosse una “trapunta cucita”, offrendo una visione interattiva realistica del nostro pianeta. Anche i colori beneficiano di questa nuova caratteristica, risultando più reali in quanto viene effettuata una correzione dei punti sull’area in questione. Ecco un paio di immagini che vi mostrano la differenza tra il vecchio motore di rendering ed il nuovo (click per ingrandire):

 

 


 

Ora vi domanderete: cosa c’entra questo con Android? Beh, la risposta non è proprio ovvia ma è semplice, cioè che anche i dispositivi Android sui quali è stata installata l’applicazione Google Earth, beneficiano di questa buona nuova, che su dispositivi con un display di medie-grandi dimensioni fa certamente il suo buon effetto.

Se non avete ancora installato l’applicazione e volete provarla, potete recarvi direttamente sull’Android Market oppure cliccare sul widget in basso.

Buon divertimento con Google Earth!

[app]com.google.earth[/app]

Avete notato cambiamenti/miglioramenti?

[Via]

 

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top