Google aggiorna le API per gli acquisti in-app

google-play-store-twitter

Le API per gli acquisti in-app sono arrivate alla versione 3. Come ben sappiamo gli acquisti in-app sono un metodo abbastanza diffuso dagli sviluppatori per guadagnare con le proprie applicazioni ma, in generale, mal gestite da Google, soprattutto lato developer, che spesso erano obbligati a faticare non poco per permettere gli acquisti agli utenti che spesso riscontravano problemi.

Le novità apportate sono diverse e per l’utente finale non risulteranno così evidenti ma andiamole a vedere:

  • Implementazione di acquisto più facile
  • Memorizzazione nella cache locale
  • Informazioni sul prodotto
  • Architettura più robusta

Con le facilitazioni apportate si eliminano superflui intermediari durante l’acquisto. Si evitano, infatti, problemi dovuti al fatto che l’applicazione doveva certificare tramite un “agente esterno” l’acquisto sul Play Store. Ora alla richiesta d’acquisto risponderà direttamente Google facilitando il lavoro degli sviluppatori.

Alcune informazioni verranno tracciate da Google, informazioni riguardanti gli acquisti ovviamente e questo porterà benefici sia al supporto utente che allo sviluppatore stesso che potrà facilmente accedere ad un registro degli acquisti in ogni momento. Non dovrà, infatti, trovare un metodo alternativo per tener conto degli acquisti dei sui clienti partendo da zero ma potrà partire dal registro offerto da Google.

Ora le API permetteranno agli sviluppatori di informare in modo semplice quali modifiche sono state apportate riguardo un determinato acquisto, come ad esempio il prezzo, attraverso il Play Store. Così lo sviluppatore non dovrà mettere mano al codice ma semplicemente andare sulla Developer Console e effettuare i cambiamenti.

Il rafforzamento dell’architettura è, forse, la cosa che più sarà visibile agli occhi dell’utilizzatore finale. Punta, infatti, a migliorare la fluidità e la facilità degli acquisti in-app ma soprattutto eviterà la perdita di informazioni sulle transazioni effettuate, non rischiando così di veder disperso il proprio acquisto chissà dove.

 

[Via]

 

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top