Flounder, Molly, AndroidAtHome, Gearhead e CarHomeGoogle: emergono nuovi dettagli

android_studio_logo-300x300

Durante la giornata di ieri abbiamo potuto apprendere che Google era a lavoro su almeno due nuovi dispositivi dotati di Android, ovvero quelli aventi nomi in codice Flounder e Molly. Flounder, in particolare, abbiamo visto che dovrebbe essere al 90% il Nexus 8 realizzato da HTC, mentre la situazione riguardo Molly risultava leggermente meno chiara.

Molti ipotizzano che questo dispositivo possa essere un Set-Top Box, ovvero un device in grado di collegarsi alla TV e di di offrire all’utente vari contenuti, come film, giochi, documentari, ed altro ancora (una sorta di Nexus Q v2). Ed è proprio di Molly che oggi spuntano ulteriori novità, in quanto pare che a bordo di questo dispositivo giri AndroidAtHome, cioè una versione di Android adatta alla fruizione di contenuti multimediali direttamente dalla propria TV di casa.

In particolare, con AndroidAtHome sarebbe possibile rilasciare recensioni di film, show televisivi, giochi e quant’altro, ed inoltre questa particolare versione di Android sarebbe in grado anche di proporre all’utente i contenuti di maggior interesse. Tutto questo è stato trovato in un changelog trapelato di Android 4.4.3, ma non finisce qui. Molly sarebbe accompagnato anche da un telecomando chiamato Bemote che, a quanto pare, avrebbe molteplici funzioni.

Sarebbe infatti possibile accoppiare più Bemote per poter giocare insieme ad amici, quindi potrebbe essere utilizzato come un dispositivo per il gaming, ma vi sarebbe anche il supporto per la visualizzazione dei video da YouTube, un microfono integrato e la connettività NFC. Si tratta, quindi, di un dispositivo che probabilmente è in grado di interfacciarsi anche con smartphone e tablet Android dotati appunto di NFC, e magari ci permetterà di utilizzare AndroidAtHome tramite comandi vocali data la presenza di un microfono dedicato.  In ogni caso, il dubbio che Molly sia un Set-Top Box resta, poichè potrebbe anche trattarsi di una Android TV oppure anche di un dispositivo che gestisce altri dispositivi periferici – in una sola parola: domotica.

myce-android-molly

Le novità, però, non finiscono qui. Sembra, infatti, che Google stia lavorando anche su due nuovi progetti, cioè Geadhead e CarHomeGoogle. Per quanto riguarda il primo, è probabile che si tratti di un dispositivo da utilizzare in auto e che si connette all’auto. Forse questo dispositivo avrà una propria interfaccia e sarà in grado di proiettare informazioni sul parabrezza, ma attualmente questa è una cosa che solo in Google sanno con certezza (sono state però trovate delle piccole evidenze).

Per quanto riguarda invece CarHomeGoogle, possiamo immaginare che si tratti di un progetto orientato sempre al mondo delle auto il cui scopo è quello di portare Android a bordo dei veicoli. Per fare questo, Google sta collaborando con vari marchi, come già sappiamo, ma al momento non è stato possibile mettere le mani su ulteriori informazioni.

myce-android-gearhead-670x680

Il Google I/O 2014 si preannuncia quindi un evento da seguire con molta attenzione poichè potremmo assistere proprio all’annuncio delle novità che abbiamo appena appreso. Potete sfruttare il box dei commenti qui in basso per esprimere le vostre opinioni e confrontarvi con altre.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top