Distribuzione Android Giugno-Luglio 2014: KitKat al 18%, Froyo si prepara a lasciare il campo

image2

Come di consueto all’inizio di ogni mese, Google pubblica i nuovi dati relativi alla distribuzione delle varie versioni di Android. Il mese scorso ci eravamo lasciati con un KitKat al 13,6% e con un Honeycomb che aveva definitivamente lasciato il campo in quanto gli era stata attribuita una percentuale inferiore allo 0,1%.

Con i dati odierni, invece, si vede come ben presto Froyo potrebbe accingersi ad abbandonare la lista delle distribuzioni di Android dopo circa 4-5 anni di permanenza nella graduatoria, mentre si vede un KitKat che continua la sua crescita in maniera abbastanza decisa. Come riportato poc’anzi, infatti, lo scorso mese KitKat si era fermato al 13,6%, ma i nuovi dati parlano di un aumento in un solo mese superiore al 4%: KitKat oggi è infatti al 17,9%.

Schermata del 2014-07-08 08:29:55


Tutte le altre distribuzioni, come Gingerbread, Ice Cream Sandwich e Jelly Bean, continuano invece il loro calo di percentuale dovuto principalmente a custom ROM che offrono versioni più aggiornate di Android rispetto a quelle che vengono aggiornate ufficialmente dalle aziende, ed anche ai nuovi dispositivi che vengono già commercializzati con a bordo la nuova versione di Android. Manca ovviamente Android L poichè si tratta di una Developer Preview e poichè solamente in pochi (in percentuale rispetto alla stragrande maggioranza degli utenti Android) hanno deciso di provarla.

Chissà se nei dati relativi al prossimo mese ci sarà anche Android L. Voi che dite?

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Fabio Alessandro Locati

    Se la vostra teoria delle custom ROM avesse una base logica, influenzerebbe solo KitKat (o quasi) dal momento che per quasi tutti i dispositivi esiste una custom ROM KK, e già che c’è la gente scarica l’ultima, mica una vecchia. Io ho una spiegazione più logica, sinceramente: la gente sta cambiando i dispositivi che ha comprato n anni fa con Android 2.x con dispositivi più nuovi (magari di fascia bassa) con Androix 4.x…

  • Davide Granzotto

    “Tutte le altre distribuzioni, come Gingerbread, Ice Cream Sandwich e Jelly Bean, continuano invece il loro calo di percentuale dovuto principalmente a custom ROM che offrono versioni più aggiornate di Android rispetto a quelle che vengono aggiornate ufficialmente dalle aziende” …

    Eh?

    Secondo voi in percentuale quanti sono gli utenti che a livello globale installano una custom rom aggiornata?

    Non sarà che le percentuali scendono semplicemente perché si vendono più terminali aggiornati ed eventualmente i vecchi vengono pensionati?

    Suvvia … un po’ di realismo …

    • PAOLO ZANNATO

      Dopotutto non aggiornare i dispositivi serve proprio a questo.

Top