Cos’è Mobogenie e come si disinstalla

mobogenie

La sicurezza degli utenti prima di tutto! E’ questo il motto di Mobogenie, quell’applicazione per Android che inavvertitamente, spesso e volentieri, viene scaricata automaticamente sul proprio dispositivo anche senza il consenso dell’utente. Risalgono infatti fino a pochi giorni fa alcuni commenti di cui abbiamo preso visione e che ci riportavano lamentele sul fatto che su alcuni siti di hosting file, prima di effettuare il download di un determinato contenuto, veniva proposto automaticamente il download di quest’applicazione, Mobogenie per l’appunto. Un comportamento, questo, che di fatti non ci si aspetta da un’applicazione che fa della sicurezza la sua bandiera portante.

L’applicazione

In realtà, però, cos’è Mobogenie? C’è da dire che di Mobogenie esistono due versioni: una per Windows (di cui vi abbiamo anche parlato in un articolo alcuni mesi fa) ed una per Android. La differenza tra le due è la seguente: con il programma per Windows si può gestire tutto quello che c’è sul proprio dispositivo Android, mentre con l’app per Android si possono solamente scaricare dei contenuti.

L’applicazione Mobogenie per Android (per intenderci, quella che dà fastidio), di cui trovate uno screenshot qui in basso, è quindi sostanzialmente uno store alternativo di applicazioni, sfondi, giochi ed altro, contenuti che – a detta di Mobogenie – sono stati tutti controllati con Kaspersky e quindi risultano sicuri. Crediamoci!
Screenshot_2014-05-24-00-20-37

Le sue due versioni

Sicuramente molti di voi si saranno imbattuti nel download automatico ed inavvertito di quest’applicazione, così come anche noi stessi abbiamo notato che il download dell’app avveniva in modo assolutamente strano, soprattutto perchè Mobogenie è un’applicazione presente anche sul Google Play Store, quindi si può scaricarla liberamente anche dallo store ufficiale di Android.

Per scrupolo abbiamo quindi voluto installare sia l’applicazione che viene di solito proposta al download durante la navigazione sul browser, sia l’applicazione presente sul Play Store. In teoria le due app avrebbero dovuto essere identiche, ed invece non è stato così: l’app scaricata dal browser è in versione 1.1.8.6 e è denominata “Mobogenie“, mentre quella scaricata dal Play Store è inversione 1.1.8.8 ed è denominata “Mobogenie Markets“, e presenta anche un’icona leggermente differente (lite):

image image (1)

L’applicazione scaricata dal Play Store, inoltre, è andata a creare (inspiegabilmente) due icone sulla nostra homescreen, dunque con l’installazione totale di 2 app (da browser e Play Store) ci siamo ritrovati dinanzi a 3 collegamenti (questo avviene spesso anche con altre applicazioni ben meno raccomandabili). C’è comunque da dire che le app che si scaricano dal Play Store vengono aggiornate di più rispetto a quelle che magari circolano sul web, ma questo non cambia la sostanza della discussione: perchè un’app che sventola sicurezza come fosse una sua “eccellenza” non sembra dare l’impressione di essere sicura? Tra l’altro Mobogenie non viene proposta per il download solo quando ci si reca su determinati siti ma, a quanto pare, si ritroverebbe l’APK di installazione  navigando in molteplici parti del web.

Dando poi un’occhiata ai permessi che richiedono entrambe le applicazioni, abbiamo scoperto che anche questi sono diversi: l’applicazione che viene scaricata dal browser ne ha pochi di meno rispetto a quella che viene scaricata tramite il Play Store. Le evidenze nei seguenti screenshot (anche in questo caso: Mobogenie a sinistra, Mobogenie Markets a destra):

moboperm mobomarketperm

Anche l’interfaccia grafica non è proprio la stessa su entrambe le applicazioni: quella che si scarica dal Play Store ha una UI più curata, come si vede anche dai seguenti screenshot (come al solito: Mobogenie a sinistra, Mobogenie Markets a destra):

Screenshot_2014-05-24-13-56-53 Screenshot_2014-05-24-13-57-16

Qualche considerazione

Purtroppo, soprattutto negli ultimi periodi, Mobogenie non sta godendo di una buona fama proprio a causa di queste noie che a volte procura agli utenti, e di certo con queste premesse la prima cosa che viene in mente di fare è quella di disinstallare subito l’applicazione. Non possiamo sapere con certezza se Mobogenie porti dei virus su Android ma, come riportano tanti siti, l’applicazione stessa non sembra essere un virus per cui risulterebbe sicura. Sotto questo punto di vista non “dovrebbero” esserci particolari problemi.

Si tratterebbe quindi solo di una strategia, del tutto opinabile, atta a far conoscere meglio l’applicazione ad un pubblico quanto più vasto possibile; la stessa strategia viene però adottata anche da società o singoli individui produttori di malware, ed è per questo motivo che risulta comprensibile l’indignazione da parte degli utenti che criticano aspramente queste scelte (tra l’altro neanche controproducenti per le società sviluppatrici).

Per fortuna Google, con i nuovi aggiornamenti di Android, è riuscita a rinforzare il controllo delle applicazioni che si scaricano al di fuori del Play Store. Anche per questo motivo le aziende produttrici dovrebbero garantire aggiornamenti duraturi e tempestivi per i loro dispositivi, e non diciamo altro poichè andare oltre significherebbe aprire un discorso a parte che non vuole essere oggetto di questo articolo.

Le informazioni che invece volevamo fornirvi e che volevamo evidenziare in questo articolo vogliono solo fare chiarezza su questa situazione ormai diffusa.

Come disinstallare Mobogenie?

Nel caso in cui vi siate imbattuti inavvertitamente nel download dell’applicazione dal vostro browser web e desiderate disinstallare Mobogenie, non dovrete far altro che recarvi in Impostazioni -> App -> Mobogenie e cliccare sul pulsante Disinstalla. Naturalmente questa è una procedura che chiunque è in grado di effettuare ma che abbiamo comunque preferito riportare nel caso in cui vi fossero utenti alle prime armi magari (giustamente) preoccupati dal vedersi installata un’app indesiderata.

N.B. Nel caso invece l’app non si mostrasse all’interno del menu applicazioni, potrebbe essere utile utilizzare l’applicazione Clean Master, gratuita dal Play Store, per ripulire il proprio smartphone.


Se invece desiderate provare Mobogenie, vi consigliamo di scaricare l’app dal Play Store:

[pb-app-box pname=’com.mobogenie.markets’ name=’Mobogenie Markets’ theme=’discover’ lang=’it’]

AGGIORNAMENTO 1: una volta installata, l’applicazione tende ad inviare anche notifiche all’utente di qualsiasi tipo (anche di contenuti per adulti), selezionate in base ai contenuti che si visitano in questa sorta di store alternativo dato che lo store stesso è provvisto di una sezione del genere.

AGGIORNAMENTO 2: sembra non manchino anche spyware!

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Alexander DeLarge

    Più che altro a volte si apre la richiesta di download anche da siti sicuri! Certo basta dire di no.. Però è snervante

  • Rebe

    in stile softonic.

  • luigididom

    Per questo tengo sempre deselezionata l’opzione installa da fonti alternative

    • Aldo Tedone

      -.- ma la scarica solo e si vede quando lo fa, basta non installare… vai nella cartella download e cancelli il file apk…

  • Stefano Capanna

    parte sempre dopo il download di app a pagamento piratate tipo su tusfiles :P

    • Rebe

      devi togliere la V e cliccare sul download corretto se usi tusfile(che si puo usare anche per scaricare file legalmente) :)

      • Stefano Capanna

        si si lo so lo uso da sempre ;)

  • jwegfiuYVF

    la differenza tra le due app è solo che una, quella che non è sul play store permette di scaricare i video di youtube, cosa che non può accadere per quella sul play store dato le policy di google… non mi sembra così strana come app…

    • Rebe

      ci sn un sacco di app che ti convertono i video su youtube sul play ./

  • peppeandroid:D

    da segnalare a google !!

  • alberto pezzoli

    È piena di spyrware e altra “robaccia”…

    • Giuseppe_Iovene

      Per questo abbiamo preferito segnalare tutto in un articolo così da potervi dare gli strumenti per stare attenti

Top