Console OS porterà Android sui dispositivi Surface

console-os-surface

Console OS, un nuovo sistema operativo creato da Mobile Media Ventures e basato su Android, è completamente finanziato dai suoi utenti e ora, dopo l’annuncio di voler aggiungere il supporto ai dispositivi Microsoft Surface, sta raccogliendo i fondi necessari (75,000 dollari) su Kickstarter, per trasformare il proprio progetto in realtà.

Se tutto ciò avrà successo, la compagnia porterà “l’esperienza di produzione al livello richiesto” per tutti e tre i modelli di Surface. Oltre ad un obiettivo tanto ampio, la compagnia introdurrà alcuni nuovi incentivi per attirare gli investitori, anche se ancora non sono stati svelati. Google, al contrario, non sarà estremamente entusiasta di veder montato il suo sistema operativo su un dispositivo Microsoft.

Se anche voi siete interessati a quest’ambizioso progetto e volete sostenerlo, potete recarvi sulla pagina Kickstarter di Mobile Media Ventures e sostenerlo con una donazione. Vi lasciamo intanto al video di presentazione di Console OS.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Pingback: Console OS disponibile al download - Tutto Android()

  • Matteo

    Non mi è chiaro se vengono considerati anche i Surface RT…

    • Vincent Ammattatelli

      Faccio parte dei “donatori”. :-) Ho letto ieri la mail che annunciava la grande novità dal mio Surface Pro.
      Posso dirti con tutto sicurezza che i devices con Win 8 RT non verranno supportati.
      Purtroppo a quanto dichiara lo sviluppatore ci sono delle limitazioni invalicabili introdotte da Microsoft su quei devices.

      • Matteo

        Grazie mille per la soffiata;) allora purtroppo come sempre è la solita notizia incompleta e suggerisco di modificare il titolo dell’articolo in “Console OS porterà Android sui dispositivi Surface PRO”, e non aggiunge nulla a quanto già c’è in commercio, vedi Bluestacks o Andy che senza il dual-boot e a mio parere con prestazioni più che buone emulano perfettamente l’ambiente android su Win 8.1.

        • Vincent Ammattatelli

          Ma no, dai.
          Una differenza c’è e come.
          Qui in teoria sfrutti l’hardware x86 come se fosse quello di un qualsiasi altro device Android. Con tutto il suo potenziale e capacità.
          Vuol dire che avrai un i5 a pieno regime con la sua HD4400 e i suoi 4Gb di RAM per far girare l’OS. E sarà una lippa! Paragonabile ai più blasonati top di gamma che trovi in commercio a 500 e più euro.
          Solo che tu avrai un Tab come, che ne so… Un Galaxy tab Note modello super figo che oltre a costare solo 300 Euro (questo costa oggi un Surface Pro prima edizione con 128Gb di SSD) ti fa girare tutto il parco software Android a piena potenza e se hai bisogno di modificare un documento Excel….Altro che Polaris Office e compagnia briscola! Fai il re-booting in Windows e apri Excel. :-D

  • Ex.

    Surface Windows 8.1 + Android = device definitivo.

    • Vincent Ammattatelli

      Di fatti attendo con ansia quel momento. :-D

      • QuestionMark

        scusate la domanda da profano: gli applicativi android sono compilati per ARM, qui si parla di device con x86…mi chiedo: gireranno tutte le app del PlayStore o solo quelle che supportano x86 ? Se fosse (come immagino) la seconda mi chiedo quante siano…grazie

        • Vincent Ammattatelli

          Le app di Android non sono compatibili ne con ARM ne x86. :D
          E’ una questione di VM su cui girano che è basata su Java. Di fatti fino all’introduzione definitiva di ART, Android gira sfruttando Dalvik. Che è appunto una VM che fa da Runtime per le applicazioni.
          Detto questo, implementare la compatibilità delle App di Android su x86 non è impossibile. Solo un po’ complicato e non dipende direttamente dalla piattaforma ARM o x86 che sia.

Top