Asus Padfone 2 presentato ufficialmente a Milano: caratteristiche e prezzo ufficiali

Asus Padfone 2 è stato ufficialmente presentato a Milano, evento a cui noi eravamo presenti e che dal quale abbiamo effettuato il live purtroppo con qualche problemino, vista la connessione assente all’evento. C’è davvero tanta carne a cuocere e questo nuovo Asus Padfone 2 si presenta come un dispositivo interessantissimo. Stiamo ora provvedendo ad effettuare i primi video hands-on ma nel frattempo abbiamo elencato in dettaglio tutte le caratteristiche e nuove funzioni del nuovo Asus Padfone 2.


Caratteristiche tecniche

  • processore Qualcomm Snapdragon S4 APQ806 quad-core Cortex-A15 da 1,5 GHz (40% migliore rispetto al cortex-A9)
  • 2 GB di RAM
  • display HD da 4,7 pollici IGZO (Indium Gallium Zinc Oxide) con luminosità pari a 550 nits e Corning Fit Glass (come Nexus 7)
  • fotocamera posteriore da 13 megapixel (sensore Sony BSI) in grado di registrare video a 720p @60 fps ed a 1080p @30 fps, con possibilità di effettuare 100 scatti continui a piena risoluzione a 6 fps
  • fotocamera anteriore da 1,2 megapixel
  • Wi-Fi, NFC
  • batteria irremovibile da 2,140 mAh
  • 32 GB e 64 GB di memoria interna con 50 GB di spazio Asus in cloud (no microSD)
  • WCDMA 900/2,100MHz
  • LTE 800/1,800/2,600MHz (a breve informazioni sulla versione LTE in Italia)
  • O.S. Android Ice Cream Sandwich che sarà aggiornato presto a Jelly Bean
  • peso 135 gr

Batteria, peso e materiali

Asus dichiara che la batteria del solo Padfone senza la Station consente di avere 16 ore di conversazione in 3G, 13 ore in browsing, 9 ore di video e 2 settimane in standby 3G. Con la PadFone Station, invece, le prestazioni della batteria aumentano esponenzialmente di ben 3 volte rispetto a quelle offerte dal solo smartphone: 48 ore di conversazione in 3G, 39 ore in browsing, 27 ore di video e 6 settimane in standby 3G!

Il peso complessivo di Smartphone e Tablet ammonta a circa 649 grammi, il che rende il tutto più leggero del nuovo iPad.

Il lato posteriore dello smartphone è stato realizzato con un pattern circolare molto bello alla vista e piacevole al tatto. Inoltre, il vetro che ricopre lo smartphone è un vetro senza cornice, ovvero si tratta di un display edge-to-edge.


Fotocamera

Per quanto riguarda la fotocamera, Asus sembra aver svolto un lavoro egregio anche sotto questo punto di vista. La fotocamera è da 13 megapixel e permette di scattare ben 100 foto in rapida sequenza a 6 frame per secondo, ed inoltre consente di riprendere video a 60 frame per secondo alla risoluzione di 720p ed a 30 frame per secondo alla risoluzione di 1080p. Stando alle dichiarazioni di Asus, la fotocamera del Padfone 2 risulta molto più dettagliata rispetto a quella del One X. A dimostrazione di ciò, abbiamo riportato un’immagine fatta vedere durante la presentazione in cui viene messa in risalto la qualità della fotocamera in una foto di alcuni palazzi. Inoltre, il software della fotocamera provvede anche a migliorare l’aspetto delle foto con la funzione “beautification” ovvero “abbellimento”.


Audio

ASUS ha posto una attenzione molto grande al suono. Che sia musica, audio di un film, una registrazione o altro, ASUS ha impiegato la tecnologia SonicMaster già impiegata sulla serie N dei suoi laptop. Sviluppata in collaborazione con Bang&Olufsen, SonicMaster permette di avere audio più chiaro e a volume più elevato. Audio Wizard è una UI per l’audio che consente di passare tra le impostazioni. La dimostrazione fatta con un brano di musica tradizionale è strabiliante: l’audio è cristallino. Shih la chiama “crystal clear voice” – e non a torto!


Padfone Station 2 e Dynamic Display

Per quanto riguarda la Padfone Station 2, ovvero il dock tablet del Padfone 2, troviamo un display da 10,1 pollici peso 514 grammi. Inoltre, la nuova Padfone Station 2 è dotata di tecnologia Dynamic Display che consente di ridimensionare i contenuti che sono visualizzati sullo smartphone al display del tablet, per permettere sempre una buona visualizzazione.


Super Note e Traduttore istantaneo

SuperNote è un’applicazione studiata appositamente da ASUS per prendere note sul proprio PadFone quando è inserita anche la PadFone Station. È possibile scrivere manualmente sullo schermo con una traduzione diretta in caratteri stampati ed è anche possibile sfruttare questa funzione anche per scrivere le email. Inoltre, è presente anche la possibilità di poter inserire testo in doppia lingua e di effettuare traduzioni istantanee dei testi visualizzati.


Asus Cloud


Grazie ad ASUS Cloud è possibile caricare immediatamente dopo lo scatto le proprie fotografie. È possibile salvarle, condividerle ed inviarle ad altre persone. ASUS Cloud integra anche la suite Microsoft Office completa disponibile online: niente più problemi di compatibilità!


Colori

Il nuovo Asus Padfone 2 sarà disponibile in due diverse colorazioni: bianca e nera. Non vi è nessuna differenza di prezzo tra di esse e, quindi, a differenza del Padfone di prima generazione, il Padfone 2 potrà essere acquistato nella colorazione preferita.


Data di lancio e Prezzo

Il prezzo del Padfone 2 è alto ma non altissimo. Comprensivo di dock, il nuovo Padfone 2 costerà €799 nella versione da 32 GB ed €899 nella versione da 64 GB. Questo vuol dire che solo lo smartphone avrebbe un costo in versione da 32 GB di circa €599-€650. Per quanto riguarda la data di lancio del dispositivo, purtroppo dovremo aspettare fino al mese di Dicembre prima di poter acquistare il dispositivo, giusto in tempo per un possibile regalo di Natale.


Ora, a voi i commenti!

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • è veramente un peccato che lo facciano solo con Android

  • andreamadaffaro

    Ma anche questo nuovo padfone ha la necessità di avere lo smartphone inserito nel tablet per far “vivere” il talbet stesso?

    • Riccardo Robecchi

      Ovviamente sì, è la caratteristica principale del dispositivo…

  • Penso che tonti quelli che hanno pagato 800 per il primo

  • comunque lamentarsi del prezzo è imbarazzante ragazzi….a 800 euro avete anche la dockstation che ve lo trasforma in un tablet..1 sola sim…per entrambi…(visto che ormai anche il tethering si fa pagare tanto valevano due sim fino a ora) la comodità delle batterie etc..

    Insomma il prezzo è alto perchè 800 euro sono tanti..ma vedendo i prezzi dei concorrenti non è che ci discostiamo troppo… e poi ricordiamo che il prezzo di listino..vedremo lo street price!

    • Riccardo Robecchi

      Sono l’unico che fa il tethering senza spendere un ghello?

      • albertomartino

        scusa,ma come fai?

  • ho sempre detto che avrei sostituito il note con qualcosa che l’avrebbe superato..e non esisteva niente..anche il pad 1 non convinceva ma l’idea mi intrigava da matti…questo invece è il top totale!

  • davvero fighissimo mi frena un po il prezzo e ICS rimarro in attesa del nuovo NEXUS

  • cmq troppo figo :D

  • caratteristiche tecniche da top dei top…bisognerà vedere come sarà ottimizzato con jelly bean…certo che con una cyano stabile questo smarthphone non avrebbe molti rivali

  • Luca Peccatori (FB)

    Se non avessi da circa cinque mesi l’Evo 3D avrei pensato seriamente di prenderlo. Certo che 32 e 64 giga sono memorie davvero esagerate.

  • Nicola Giannone (FB)

    Da mesi è uscito JellyBean e si fissano ancora a rilasciare cellulari con ICS?

Top