Cosa copierà Apple da Android e Windows Phone per iOS 6?

Con l’uscita di iOS 5 e di Android 4.0 Ice Cream Sandwich è diventata evidente una cosa: non è più Android ad inseguire la Mela, ma il contrario. Come nella bellissima immagine in apertura, quello che un tempo era un deinonychus/velociraptor è diventato un pollo e il topolino è diventato un lupo che insegue il pollo. Apple è passata dall’essere predatore all’essere preda (come già accaduto nella seconda metà degli anni ’80, d’altronde). La palese copiatura portata avanti da Apple con iOS 5 di alcune funzioni di Android e di Windows Phone 7, di cui la più evidente delle quali è la tendina delle notifiche, mostra come Apple sia ormai alla frutta se deve copiare gli avversari tanto vituperati per innovare il proprio software. Nota: nessuno mette in dubbio la qualità e la bontà dei prodotti Apple che sono da sempre sinonimo di eccellenza, nè si vuole fare bashing (pestaggio, in senso lato) del sistema operativo sviluppato da Cupertino. Semplicemente si vuole analizzare la situazione con occhio critico.

A parte la famosa tendina di notifica, da Android è stato copiato anche l’accesso diretto alla fotocamera dalla lockscreen, mentre da Windows Phone è stato copiato in generale il look and feel delle notifiche sulla barra superiore. Una delle funzioni che potrebbe essere copiata in futuro è l’integrazione con Facebook, che è uno dei cavalli di battaglia di Windows Phone: già ora è presente l’integrazione con Twitter, che potrebbe essere ricalcata perfettamente con Facebook con pulsanti dedicati nelle foto o tramite menù. Potrebbe anche esserci una integrazione più profonda che prevede che i contatti di Facebook vengano aggiunti a quelli già presenti nell’applicazione Contatti, così come è possibile una cosa del genere con il calendario (eventi, inviti, e così via) o con la chat di Facebook integrata in iMessage. Tutto quanto può essere integrato: le foto diventeranno parte dell’applicazione Foto, ci sarà un’applicazione “Ultime notizie” che aggrega tutti i feed di amici e pagine, la possibilità di mandare SMS o direttamente messaggi su Facebook al tal contatto, e così via. Una cosa già vista sia su Android che su Windows Phone.

Anche se questa non sarebbe poi una grande “copia”, visto che si tratta pur sempre del maggiore social network del mondo che viene integrato in ogni tipo di applicazione/sito/programma per PC/vattelapesca, ci sono altri campi da cui Apple potrebbe copiare. Ad esempio, la home screen. Su Android è da sempre consolidata la presenza di icone e widget come su un desktop, mentre su iOS sono presenti solo le icone delle applicazioni e nulla più. Certo, ci possono essere indicatori che fanno presente che ci sono X messaggi ancora da leggere, o il calendario potrà cambiare il numero del giorno sulla sua icona, ma non ci si può aspettare niente di più. Windows Phone è a metà tra le due soluzioni con i suoi ” live tiles” (“piastrelle live”), e così sono le sue possibilità di espansione e di personalizzazione. La domanda principale è quindi: Apple abolirà o cambierà il paradigma della sua home introducendo anche lei live tiles e widget? Dubito che Apple introduca un cambiamento di tale portata sui propri dispositivi dopo 5 anni di noiosa uguaglianza l’uno all’altro in fatto di interfaccia. Potrebbe però essere la grande sorpresa tenuta in serbo per iOS 6, dunque non escluderei del tutto la possibilità.

Un’altra ipotesi: l’accesso veloce ai programmi già in esecuzione. Android fornisce questa funzionalità sin dalla versione 3.0 con un pulsante dedicato. C’è da dire che l’implementazione di Android ricorda molto webOS, sviluppato da Palm e ora relegato al mondo dei ricordi. Apple potrebbe fornire una sua versione della funzionalità con delle gesture particolari o con una particolare azione – ad esempio, una pressione prolungata del tasto centrale. Ricordiamo però che la pressione prolungata del tasto home ha sempre portato alle ultime applicazioni aperte su Android, quindi anche in questo caso si configurerebbe una copia.

La speculazione prosegue. Mappe 3D (sviluppate da Apple) come in Android? Sincronizzazione tra tab aperte tra Safari Mobile e Safari desktop come con Chrome? Possibilità di aggiungere programmi nella lockscreen? Widget nella lockscreen? Una homescreen avviabile a scelta che sia tipo la Dashboard di Mac OS X (simile alla home di Android)? Tutto può essere. Di sicuro non ci aspettiamo niente di clamoroso, a meno di una vera rivoluzione che stravolga tutto quanto c’è ora. Che, però, è veramente difficile attendersi, visto il conservatorismo di Apple in questo campo.

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • thewoz

    Per tutti gli andreodiani, vi consiglio, e più che altro ad onor di cronaca, di vedere, in questa pagina, come era android e il telefonino su cui girava, nello stesso periodo in cui usciva il primo iPhone e quindi il primo iOS che come molti hanno tenuto a far notare non è cambiato in questi ultimi 5 anni.

    http://blog.steventroughtonsmith.com/2012/05/2007s-pre-m3-version-of-android-google.html

    penso che da questo punto di vista se l’apple copia un po android avoja a mettersi in pari!!

    :)

  • dopo aver copiato la tendina, credo copierà sicuramente le mappe di google maps

  • Ok !!! :D

  • Grande Mariano, sportivissimo amante di apple e critico sensato. Ti meriti una granita ed una brioches quando sono dalle tue parti ;)

  • Quoto Giampiero.
    Tra qualche tempo, posso solo auspicarmi (anche per le mie tasche!! XD) che Apple acquisti un brevetto che tolga una volta per tutte questa stupidissima azzuffata… anche perchè, a mio dire, non è manco tutta colpa o volontà di Apple quando “copia” qualcosa…bensì è la volontà dei consumatori che vedono la X o Y su un Galaxy qualsiasi e si portano la testa perchè la vorrebbero su un iDevice. E poi non è la prima volta che da Cupertino si prendano in considerazione consigli dei consumatori…o addirittura sviluppi dagli sviluppatori che operano su Cydia & co. Certo se si accusa adesso Apple di aver abbandonato Google Maps per fare le sue 3D…che sarebbero scopiazzate da Street View ahahah beh allora posso dire che l’icona telefono sulla dock bar in basso a sinistra è da sempre scopiazzata da Apple… Dai và :D

  • p.s. io sono per un sano: vivi e lascia vivere. Windows Phone, Ios, e Android possono convivere, ma che si facciano al guerra a colpi di tecnologia, non di carta bollata.

    • trudtilp

      Concordo pienamente.

  • Qui si parla di svliluppi, non di prestazioni (inutile insistere che un dispositivo si ottimizza piu’ facilmente di 1000). apple ha finito la benzina, e non presenta novita’ vere da un bel po. Ultimamente copia a man bassa e quel che e’ peggio, fa causa agli altri per questo motivo!!!

    • tesla

      di novità vere non se ne sono viste neanche da google se è per questo (mi riferisco ovviamente ad ics). novità interne all’os sicuramente (ehi, all’alba del 2012 hanno inserito l’accelerazione hardware!), ma di INNOVAZIONI (cioè feature che abbianofatto evolvere anche il resto del mondo mobile) neanche l’ombra.

  • supposizioni. Appunto.

  • carloboccato

    Un’altra ipotesi: l’accesso veloce ai programmi già in esecuzione. Android fornisce questa funzionalità sin dalla versione 3.0 con un pulsante dedicato. C’è da dire che l’implementazione di Android ricorda molto webOS, sviluppato da Palm e ora relegato al mondo dei ricordi. Apple potrebbe fornire una sua versione della funzionalità con delle gesture particolari o con una particolare azione – ad esempio, una pressione prolungata del tasto centrale. Ricordiamo però che la pressione prolungata del tasto home ha sempre portato alle ultime applicazioni aperte su Android, quindi anche in questo caso si configurerebbe una copia.

    Ciao, veramente se ho capito bene cosa stessi intendendo, Apple ha già implementata tale soluzione tramite il doppio click sul pulsante home. Così facendo si apre l’elenco delle applicazioni in background/recenti.

    A parte questa piccola ma doverosa precisazione, che se confermata pone l’articolo sotto una luce non obiettiva ma solamente critica, credo che in iOS 6 vedremo le “live icons” ovvero delle icone dinamiche come le live tile di WP7.

    Il tutto IMHO
    Cys

    • MaxArt

      Non sta parlando della stessa cosa. Un task manager tipo quello c’è anche in Android 2.1, allora.

      • tesla

        in effetti non si capisce bene cosa voglia dire il robecchi, visto che da come la descrive sembrerebbe proprio l’accesso al multitasking (“l’accesso veloce ai programmi già in esecuzione”) che, come noto, non è certo una novità. al massimo potrebbe introdurre delle gesture come ha fatto nell’ipad (e che android quasi sicuramente copierà in futuro), ma data la grandezza dello schermo non credo sia molto comodo.

        comunque volevo giusto far notare (stavolta davvero con occhio obiettivo), che ics nel panorama mobile non ha introdotto nulla di significativo e/o nuovo (face unlock? beam? LOL) ma solo miglioramenti a quello che android già aveva. ios5 ha introdotto miglioramenti a quello che già aveva e inoltre ha introdotto siri che, come sappiamo stanno copiando tutti.

        integrazione facebook invece ovvia e praticamente già annunciata. dovrebbe essere più o meno come quella di twitter.

        inciso: le mappe 3d ovviamente non sono copiate da android visto che google le ha presentate solo pochi giorni prima della wwdc, quindi praticamente in contemporanea ad apple ma giusto quel minuto prima per far scrivere frasi come “La speculazione prosegue. Mappe 3D (sviluppate da Apple) come in Android?” (robè non preoccuparti, lo so che non l’hai scritto seriamente).

        • thewoz

          Le mappe 3D dell’Apple sono già una realtà vecchia, avevano già acquisito a fine ottobre una società che si occupava appunto di questo.

          http://9to5mac.com/2011/10/29/apple-acquired-mind-blowing-3d-mapping-company-c3-technologies-looking-to-take-ios-maps-to-the-next-level/

        • non per qualcosa ma qualsiasi launcher al di fuori di quello nativo ha minimo 3 gesture che possono effere associati ad azioni o programmi… nova launcher ne ha addirittura 9 di sole gesture

          • tesla

            qui si sta parlando del sistema nudo e crudo. se dovessimo parlare delle applicazioni di terze parti non si finirebbe più.

        • Riccardo Robecchi

          Si provoca, teslino, si provoca. Tutto l’articolo è una provocazione. A me non interessa niente che Apple copi, anzi: tanto meglio. Vorrà dire che Google dovrà fare meglio per poter stare all’altezza. ;)
          (per la cronaca: mi piacerebbe tanto avere un dispositivo iOS per provarlo, ma purtroppo non posso permettermelo!)

          • tesla

            robbè lo so che tutto l’articolo è una provocazione, l’ho anche scritto (“robè non preoccuparti, lo so che non l’hai scritto seriamente”). come lo era d’altra parte l’altro in cui avevi postato i video di confronto “oggettivo” (LOL) tra android e ios :-)
            le logiche di un sito sono le stesse di un giornale: scrivere articoli provocatori e magari anche inesatti per fare accessi (o vendite).
            prendila così: tu ti diverti a scriverli, io mi diverto a fare vedere dove (più o meno volutamente) sono inesatti ;-)

            tra l’altro: ma con accesso veloce cosa intendevi? perché da quello che hai scritto sembra tu stia parlando proprio del multitasking che come è noto c’è già.

  • finalmente….be ci sara un bel po si materiale con cuoi samsung potra fare causa…ormai apple se un’altro fa un cell che telefona gli fa causa!!!

  • vai così android diventiamo i primi della classe ahhahahah

  • MaxArt

    Invece io credo che introdurrà i widget. Non ci sarà ancora separazione tra home e drawer, però.

    • Giuseppe Iovene

      si, anch’io credo che introdurrà i widget e forse non si farà sfuggire nemmeno il face unlock!

      • tesla

        se introdurrà i widget, sarà molto improbabile che siano come quelli di android.
        come si sa iOS è un sistema ordinato, quindi una soluzione del genere che porta parecchio disordine ed è pure esteticamente sgradevole non credo verrà implementato.
        anche le tile di wp7 sono completamente lontane dalla filosofia di iOS.

        al massimo verranno implementati altri widget (anche da terze parti) come quelli che ci sono già, cioè nel centro notifiche.

Top