Apple approda nel Play Store con applicazioni…fake

screen-shot-2012-11-17-at-4-39-08-pm

 

Notizia di pochi minuti fa è che sono state avvistate delle applicazioni rilasciate sul Play Store di Google niente meno che da Apple Inc. E la liste della applicazioni sembrerebbe anche buona, ma purtroppo la vicenda ha finito con il rivelarsi un fake.

Google ha prontamente rimosso le app che tra l’altro avevano anche i nomi delle note e rispettive controparti sullo store di Apple. Forse si trattava di malware che è stato rimosso in pochissimo tempo, ma tutto ciò è singolare. Purtroppo tutto questo celava dietro uno sviluppatore che, semplicemente ritagliando le immagini, ha creato queste finte applicazioni e pubblicandole sullo store di Google ha gettato il seme dell’illusione.

Le applicazioni che, rimosse tempestivamente, sono state implicate in questa singolare vicenda avevano anche come riferimento la pagina web della nota azinenda con sede a Cupertino. Tutto per lo sviluppatore si è concluso con un epocale buco nell’acqua, ma di certo ha fatto il suo scalpore. Sembrava veramente strano vedere delle applicazioni made in Apple direttamente sul Play Store.

Voi che ne pensate? Cosa riteniate che sia successo veramente? Solo una beffa?

[Via]

 

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • kurtz77

    E’ successo che sul market possono pubblicare tutti senza che vi sia un minimo di controllo sull’effettiva qualità delle app?
    E’ una goliardata d’accordo, ma non è la prima volta che succede nonostante i proclami di sicurezza che su susseguono a intervalli regolari da mountain view.

    • kurtz77

      Goliardata un corno. Avrebbero potuto spillare dei soldi a qualche utente incauto o sprovveduto. Non vevo visto che c’era il prezzo.

  • MaxArt

    Questa è chiaramente una bufala la cui natura non mi interessa più di tanto.

    Più interessante è lo scenario che vedrebbe davvero Apple affacciarsi su Android.
    Ma Apple non ha alcun interesse a vendere il suo software al di fuori del suo ecosistema, e dunque una cosa del genere non accadrà assolutamente nel breve e medio periodo.

    Ma Jobs non c’è più, la politica di Cupertino sta mostrando segno di obsolescenza e non è escluso che in un futuro più lontano Apple possa cambiare, anche radicalmente.

    • trudtilp

      Tu sogni caro amico.
      Nel momento che Apple espandesse il suo mercato software al di fuori del suo ecosistema, avrebbe definitivamente segnato la sua fine.
      Apple resta salda al suo posto e con i suoi guadagni SOLO e soltanto perché esiste il “magico” connubio che ancora oggi vediamo fra hardware e software dei suoi prodotti.
      Dovesse fare ciò che tu dici nel giro di 6 / 8 anni produrrebbe solo prodotti mobile e software. Le uniche cose che gli rimarrebbero da vendere. Potrebbe scordarselo il mercato PC e poi il suo software inizierebbe a fare acqua da tutte le parti esattamente come gli altri….. perché la loro forza sta proprio in quel magico connubio che ho citato prima.
      Al di fuori di quello non varrebbe più di tutte le altre software house o produttori hardware che esistono nel mondo.
      Perderebbe la sua tanto decantata “magia” e non credo che siano disposti a farlo. Anzi, sanno benissimo dove sta la loro forza e la usano per schiacciare gli altri.

Top