App indexing per Google Search si arricchisce di nuove applicazioni: elenco completo

Trulia-app-indexing

Verso la fine del mese di Maggio vi abbiamo segnalato l’arrivo anche in Italia dell’app indexing, ovvero dell’indicizzazione delle applicazioni su Google Search per Android: cercando un contenuto su Google Search, era possibile aprire quello stesso contenuto all’interno di un’applicazione dedicata. Questa nuova fruizione dei contenuti è stata pensata per ottimizzare sensibilmente i tempi di attesa per il raggiungimento dello scopo ultimo da parte dell’utente.

Inizialmente non erano molte le applicazioni tramite le quali era possibile indicizzare i risultati di ricerca su Google Search ma da oggi Google comunica ufficialmente che qualunque applicazione può comparire all’interno dei risultati di ricerca: qualsiasi sviluppatore potrà infatti partecipare all’app indexing, dopo che Google aveva lasciato partecipare al programma solamente una stretta cerchia di sviluppatori o aziende sviluppatrici di software.


Le applicazioni per le quali è stata aggiunta compatibilità con l’indicizzazione su Google Search sono le seguenti: ABC News, Airbnb, AutoTrader, BuzzFeed, CBS, Cookpad, Crackle, Daily Mail Online, Dailymotion, The Economic Times, Fox News, francetv info, Hot Pepper Gourmet, Houzz, KASKUS, Kompas.com, musiXmatch, NDTV, Orbitz, RetailMeNot Coupons, Shazam, Strava, Subito.it, The Guardian, The Washington Post, ViewRanger GPS, Viki e molte altre ancora.

Per visualizzare l’elenco completo delle applicazioni che fino ad oggi risultano essere compatibili con l’app indexing, potete recarvi al seguente link:

Nel caso notiate delle ulteriori novità a riguardo, potete segnalarcele nei commenti oppure inviarci una mail a tuttoandroidinfo@gmail.com.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top