Anteprima prodotti Wiko dall’ IFA 2014

P1320349

Come lo scorso anno Wiko si è messa in luce in occasione dell’ IFA a Berlino. I prodotti con il cartellino “novità” erano veramente molti ma grosso modo il trait d’union per la gamma 2014 è il prezzo estremamente concorrenziale. L’azienda francese non nasconde la sua soddisfazione per il successo dei modelli passati e rilancia ulteriormente la sfida ai grandi produttori a suon di colori e componenti di qualità.

Certamente la scelta di non personalizzare troppo il software, puntando piuttosto sulla reattività e sulle prestazioni anche per i prodotti di fascia bassa si è rivelata vincente. Tutti gli smartphone sono molto veloci e appaiono ben costruiti anche se, tolto l’ Highway 4G i materiali non sono di primissimo ordine.

Venendo singoli smartphone fa la sua bella figura proprio il nuovo Highway, arricchito della connettività 4G ma soprattutto del muscoloso processore Nvidia Tegra 4i. In verità da una veloce prova non possiamo dire con certezza se la perfetta fluidità dimostrata fosse merito del chip Nvidia o dell’ ottimizzazione software, tuttavia come vedrete nella video anteprima Highway 4G gira incredibilmente bene!

Interessanti i due piccoli Goa e Sunset, sono l’emblema del primo smartphone Android per i più giovani o per chi si avvicina al mondo smartphone per la prima volta e non ha troppe pretese se non quella di risparmiare. Sono colorati, resistenti, hanno una buona fotocamera con flash e sono iper maneggevoli. Per 79€ varrebbe la pena pensare a Goa anche solo come smartphone da battaglia per gite fuori porta.

Sign e Rainbow chiudono la carrellata e a nostro modo di vedere sono meno interessanti rispetto ai precedenti modelli presentati. Il prezzo di Sign sarà intorno ai 250 Euro, non particolarmente conveniente considerando che con qualcosa in più si trovano dispositivi come Nexus 5, Mi4 e lo stesso Highway 4G. Rainbow invece si fa notare per il suo grande display da 5″, per 150€ è decisamente un ottimo prodotto.

Di tutta la gamma Wiko non ci sono chiare solamente due cose: i criteri con i quali scelgono di installare un processore dual, quad o octa core su un determinato dispositivo e il motivo di fare uscire terminali praticamente identici ai modelli precedenti con lo stesso prezzo ma nome diverso, un esempio su tutti? Provate a confrontare Wiko Slide con Wiko Rainbow.

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • MARCO RICCIOTTI

    Salve , prima di tutto vorrei dire che lo slide e’ differente dal raibow ecco i punti:

    • Sistema operativo
    raimbow Android™ 4.2.2 (Jelly Bean)
    slide Android 4.4 (Kit Kat )
    • Dimensioni
    raimbow 146*74*9.3 mm
    slide 156x77x8.9mm
    • Batteria
    raimbow 2000 mAh Li-Po
    slide 2350 mAh Li-Po
    • Standby
    raimbow Fino a 260 ore
    slide Fino a 435 ore
    • Autonomia in conversazione
    raimbow Fino a 16h (2G); 10.48 h (3G)
    slide Fino a 25 ore (2G)/16,7 ore (3G)
    •DISPLAY
    • Dimensione
    raimbow 5,0”
    slide 5,5”
    • Tipo
    TFT, tattile capacitivo, tecnologia IPS
    TFT, tattile capacitivo, tecnologia IPS
    • Colore
    16 milioni
    16 milioni
    • Risoluzione
    raimbow HD (1280×720 pixel)
    slide qHD (960×540 pixel), densità di pixel: 201PPI
    queste alcune differenze

Top