Andy Rubin: bisogna comunicare attraverso il telefono, non con esso

Il sito di news phandroid.com riporta un’interessante considerazione del padre di Android, Andy Rubin: parafrasando, la gente vuole comunicare attraverso il suo telefono, non con esso (in inglese: communicate through phone, not with it).

Dopo l’annuncio di iOS 5 con Siri da parte di Apple, molti si aspettavano che anche Google fornisse una funzionalità simile. Le aspettative dei fan di “Siri per Android” sono state deluse, poichè Google ha fatto una precisa scelta: come spiegato da Rubin alla conferenza AsiaD, “il telefono è uno strumento per comunicare, e uno non dovrebbe comunicare con il telefono ma comunicare con qualcun altro dall’altra parte del telefono”.

Il concetto è chiaro: in un momento storico in cui non è la comunicazione con altre persone ad essere al centro delle nostre vite (pensiamo al Web 2.0: Facebook, Twitter, Skype, i blog e Tutto Android) è proprio nel settore telefonico che si sta perdendo l’importanza della comunicazione. L’attenzione negli ultimi anni si è sempre più spostata sull’hardware e sui sistemi operativi, terreni di dibattito tipici del mondo PC e che hanno, in fondo, poco senso se utilizzati su dispositivi la cui funzione primaria era fino a qualche anno fa la semplice telefonata. L’evoluzione tecnologica è sempre buona, ma forse bisogna ricordare l’aspetto principale per cui è utilizzata: in questo caso, comunicare con altre persone. Per quanto Siri sia un ottimo prodotto, esso sostituisce le interazioni con esseri umani reali ed è, a parere di chi scrive, più un fatto di marketing che di reale utilità nell’utilizzo quotidiano degli smartphone da parte della persona media.

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • degac

    Forse su un telefono si potrebbe dare ragione a Rubin che è meglio 'parlare' con l'interlocutore che non con l'apparecchio; tuttavia se si considera Android al di fuori della telefonia (tablet, tv, e altri aggeggi casalinghi) l'interazione vocale fa la sua 'grande porca figura'.
    Esempio possibile (e magari lo hanno già fatto…): entri in casa e un device (basato su Arduino+Android) 'ascolta' il tuo comando vocale 'accendi luce, canale radio, volume a palla, spegni telefono che ne ho le palle piene oggi!' e il device agisce di conseguenza…
    A me non farebbe schifo…

    • MaxArt

      Credo che alle piattaforme Arduino manchi un bel po' di potenza per poter gestire Android XD

  • Per come la vedo io, ed è solo la mia opinione, Siri è una feature di grande effetto, ma certo non rappresenta una grande fetta dell'usabilità di iOS, nè verrebbe utilizzato in maniera continuativa per più di una decina di minuti.
    Ora come ora, preferisco l'approccio di comandi vocali di Android, specie con il nuovo text-to-speech

  • ndroid

    Diciamo ch eRubin ha ragione, il comando vocale serve per svolgere le azioni tramite la voce, forsesu android si dovrebbe migliorare la comprensione delle parole ma quella è una cosa che oltre che dal software dipende anche dall'hardware! Diciamoci la verità Siri non fa niente di più del sistema di riconoscimento vocale di Android, risponde semplicemente in modo più elegante,, come giàdetto Google dovrebbe migliorarlo un pò ma nulla di drammatico!

    • ndroid

      (E quamunque nessuno usa così assiduamente il comando vocale da aver bisogno di una risposta simile a quella umana!

  • pelonero111

    secondo me siri non serve a niente e tanto per citare moras io non ho mai usato i comandi vocali e mai lo farò,mi sento un po coione a parlare col telefono,poi se qualcuno pensa di passare a ios solo per via di siri buon viaggio,se il tuo problema sono solo i comandi vocali prenditi un cane,da un po più soddisfazioni di un telefono……….

  • juve

    se siete appassionati e conoscitori dismartphone……. l'iphone 4s prende il meglio di android e di windowsphone…….. ma comunque inutile farsi la guerra ognuno compra quelloche le piace…. oramai tutti gli smartphone fanno le stesse cose… anzi si usano sulle stesse cose… chiamate mail facebook giochi…… chitiene soldida spendere prende apple… chi netiene di meno prende un tel con metà soldi pari ad iphone… insomma dipende uno di quanto sia fanatico per il marchio che usa…. io personalmente avevo un iphone4…. adesso un motorola atrix… differenze? fanno la stessa cosa

  • max80

    quella di siri e una copiatura dei windowsphone 7,5…..

  • MaxArt

    Credo che il buon Andy abbia tirato fuori solo una frase ad effetto per dire che Google non si impegnerà attivamente per la realizzazione di un sistema come Siri, che altro non è che un'interfaccia aggiuntiva e non un ente virtuale con volontà propria.

    In realtà credo che le cose potranno cambiare in futuro a seconda del successo che avrà Siri. Si pensava anche ad un grande successo di Facetime, ad esempio, ma così non è stato, e Android è semplicemente andato dritto per la sua strada.

    • Bron

      Se le cose potrebbero cambiare in futuro in base al successo che avrà Siri, tutto il discorso che ha fatto Andy sul fatto che la gente deve parlare per mezzo del telefono e non con il telefono, passando per uno che ci tiene alla comunicazione umana, se ne va a farsi friggere! Mi auguro solo che se dovesse succedere una cosa del genere non si gridi solo all'innovazione di Android ma anche all'ipocrisia di Andy Rubin.

      • MaxArt

        Se le cose *potessero*… O potranno.

        Semplicemente non è detto che sia Google a sviluppare qualcosa come Siri, ma solamente degli strumenti per lo sviluppo di applicazioni da parte di terzi.

        Comunque Rubin si può rimangiare tutto quel che vuole, non sarebbe la prima volta che un dirigente cambia idea. Lo stesso Jobs dovette più volte cambiare rotta.

  • Io sono completamente d'accordo con la politica in questione, ho potuto vedere personalmente siri all'opera non è questo gran che sotto parecchi punti di vista. Android possiede già i suoi comondi vocali che sono sufficientemente inutili, sfido chiunque a dirmi che li usa costantemente (anche se funzionano perfettamente)!.La cosa disgustosa della faccenda e che hanno decantato l'utilità del programma per una larga fascia di persone diversamente abili (cercate su google: siri apple); posso assicurare che un non vedente farebbe molta fatica ad utilizzare siri e comunque torniamo al discorso all'esilio dei rapporti umani reali, giustificati dall'agio conferito dal dispositivo.Esistono in commercio telefono sviluppati appositamente per fare questa cosa che tengono conto anche del lato psicologico.Mi considero un utente Apple per quanto riguarda i computer (che cominciano ad essere lacunosi), ma nn comprerei mai un telefono che vive solo grazie a progetti fregati, strategie di mercato ingannevoli e che cavalcano l'onda di quanto è figo avere una mela su un pezzo di vetro che di fatto ha da offrire molto meno di Android; che ha le sue comunque! come un non omogenea installazione degli aggiornamenti sui dispositivi per una politica sbagliata e un market che viene gestito in maniera sconsiderata, con applicazioni clone e a volte inutili.

  • emanuele139

    Mi spiace dirlo, ma dovro' tenere in considerazione la volonta' di Google di non concorrere in questo campo quando dovro' cambiare smartphone (e tanti altri lo faranno)

  • Maualt

    Perchè, secondo voi Google avrebbe difficoltà a migliorare i comandi vocali integrati in Android?
    Tutta la loro filosofia si basa sulle informazioni e sulla ricerca, vedi l'instant search.
    Nei database dei serve di Google ci sono informazioni ai quali accede praticamente quasi tutto il web, perchè per chi non lo avesse capito, Siri non è presente direttamente nei terminali, ma sui server Apple.
    L'utente non fa altro che inviare, tramite la voce, le istruzioni ai server Apple, ricevendo le informazioni desiderate, esattamente come fa il search di Android, quindi a Google basterebbe poco per migliorarlo.

    • tesla

      "quindi a Google basterebbe poco per migliorarlo"

      può anche essere. è più probabile però che un progetto del genere per essere affinato a dovere richieda mesi e tanti soldi. se non lo avessi capito, infatti, funziona in modo diverso rispetto al search di android.

      il punto qui però è la motivazione ridicola per cui non la avrebbero fatto. è questo che fa odorare di fregnaccia il tutto.

      avesse detto: secondo noi è una funzione che non è molto importante, preferiamo svilupparne altre (beam e face lock LOL) allora sarebbe stato normale in quanto sarebbe stata una scelta aziendale di allocazione risorse.
      ma ‘sta roba pseudo-etica… X-D

      • Maualt

        Ma come, "se non lo avessi capito", parli come se gli altri scendono dagli alberi e te invece venga da un pianeta molto più evoluto.
        Cambia solo il modo in cui il sistema risponde alle tue richieste, il resto è praticamente la stessa cosa.
        Non a caso c'è bisogno di una connessione dati.
        Chiedi ad esempio che tempo fa a Roma, lui risponde con il risultato della ricerca che fa su i server Apple.
        Come ho già detto, lo fa solo meglio.
        Che ci vogliano mesi non c'è dubbio, sempre che questa cosa interessi veramente alla concorrenza.
        Di certo a per Google non sarebbe un impresa.
        Sarebbe innovazione se gli chiedessi il caffè e lui ti preparasse un bell'espresso ;)
        Secondo me Siri non è un innovazione ma solo un buon servizio.

        • Maualt

          Dai diciamo la verità, Siri a te piace molto e lo vedi come una cosa irraggiungibile.
          Ma purtroppo non è così.

          • tesla

            "Cambia solo il modo in cui il sistema risponde alle tue richieste"
            il modo non è un particolare, è proprio il punto della questione che lo rende molto più evoluto degli altri.

            sul fatto che google ci possa arrivare non lo metto in dubbio. basta fare investimenti e ricerca. e infatti non era questo il punto. quello che volevo dire (e criticavo) è spiegato molto chiaramente nel mio ultimo post.

          • Maualt

            No no è proprio un particolare, dal momento che la ricerca vocale Google già ce l'ha, le informazioni relative alle query di ricerca sono il loro pane quotidiano, passare dalla ricerca tramite immissione del testo o con la voce non gli farebbe tanta differenza, deve solo cambiare il sistema con il quale il terminale visualizza le informazioni.
            Se hai un account Gmail, avrai notato che loggandoti alla home di Google e scrivendo del testo nella barra di ricerca, mentre scrivi, sotto vengono visualizzati in tempo reale i risultati, con una velocità disarmante.

          • Maualt

            Comunque, secondo me, Siri è inutile, esattamente come facetime.

          • tesla

            "No no è proprio un particolare"
            un particolare che fa la grossa differenza.
            ma in effetti quello che è veramente sbagliato è dire che è solo quello che cambia. la vera differenza è che siri non funziona tramite ordini (manda sms carlo) ma tramite domande con forma libera. i comandi di google in questo sono ancora preistoria.

            "Comunque, secondo me, Siri è inutile"
            ok, ne prendiamo atto.

          • Maualt

            ok, ne prendiamo atto.
            Azz, quanti siete…..?
            Hanno inventato la realtà virtuale allora.
            O forse sui server Apple avranno caricato duecentomila query al quale il sistema accede ed elabora le risposte.
            Prova a parlargli di politica, e quando ti senti solo scambiaci due chiacchiere…..ma daiiiii.
            Se dovessero per caso renderlo disponibile per iPhone 4 lo userei solo quando sono alla guida, per il resto non saprei proprio cosa farci.
            Se Siri è un innovazione lo vedremo con il tempo, ma ti ripeto, non è niente di eccezionale, le cose "UTILI"che si potrebbero fare con uno smart phone sono ben altre.
            Diciamo che Apple è leggermente a corto di idee, ed è andata a rispolverare una cosa già ampiamente utilizzata cercando di farla passare come rivoluzione.
            Non basta, mi dispiace, ma non è solo una mia impressione.
            Credimi, non sono di parte, ho un iPhone 4 e un Galaxy S2.

          • tesla

            "è andata a rispolverare una cosa già ampiamente utilizzata" http://www.youtube.com/watch?v=rNsrl86inpo&fe

            se per te questo vuol dire "rispolverare" non so che dirti, direi che abbiamo metri di valutazione e due concetti di tecnologia proprio diversi.

          • Maualt

            Ma dici davvero….
            Nelle pubblicità puoi far vedere quello che ti pare, la prova sul campo è molto differente.
            Diciamo che più che due metri di valutazione differenti, abbiamo due livelli di impressionabilità diametralmente opposti.
            La tecnologia, secondo me, è utile per facilitare la vita dell'uomo, dandogli la possibilità di fruire dei contenuti, e degli aiuti che gli sono utili.
            In questo caso sono le ricerche e le informazioni le cose utili che ci servono, che siano queste inviate tramite tastiera o con la voce, la differenza sta solo nel metodo di input.
            Ben venga Siri come utilità, ma che non venga spacciata come novità o innovazione.
            Spazio in esaurimento.
            Comunque è stato un piacere commentare con te, ci si ritrova in giro.
            Ciao.

          • tesla

            "Nelle pubblicità puoi far vedere quello che ti pare, la prova sul campo è molto differente"
            certo. e secondo te in una pubblicità che vuol fare vedere come funziona realmente il servizio mettono della fuffa, così i clienti saranno tutti contenti e loro si faranno una belle immagine. ma dai… :-)

            "In questo caso sono le ricerche e le informazioni le cose utili che ci servono, che siano queste inviate tramite tastiera o con la voce, la differenza sta solo nel metodo di input. "
            sono d'accordo. per me vale anche la telefonata a casa all'amico con l'enciclopedia. così è contento anche rubin che c'è interazione umana X-D

            vabbè dai ho capito… neanche di fronte l'evidenza…
            direi che a questo punto davvero non c'è speranza, abbiamo davvero due concetti di tecnologia e innovazione diversi.

            ciao.

          • tesla

            ah cmq son contento che la pubblicità ti sia sembrata poco reale. vuol dire che se funzionasse davvero così ne saresti sorpreso ;-)
            una conferma della novità e della qualità di siri.

          • Maualt

            " abbiamo davvero due concetti di tecnologia e innovazione diversi"Meno male, altrimenti questo non sarebbe il mondo reale, sarebbe Matrix ;-)

          • Maualt

            E non ci saremo fatti questa lunga chiacchierata.
            La prossima volta ci bannano per appropriazione indebita di Blog :-P

    • MaxArt

      No, anzi, i comandi integrati sono solo un primo abbozzo di quel che potrebbe diventare l'assistenza vocale in Android. Col vantaggio in più che sarebbe disponibile a tutte le applicazioni di terze parti, cosa che plausibilmente non è possibile con Siri che è strettamente legato al sistema ed interagisce con parti note del sistema.

      • tesla

        "i comandi integrati sono solo un primo abbozzo di quel che potrebbe diventare l'assistenza vocale in Android"
        beh a sentire la parole di rubin non sembra ci siano particolari volontà di sviluppo.
        a meno che, appunto, quella giustificazione non sia una fregnaccia bella e buona.

  • benni

    mmmmm…Rubin mi sa che ha sto giro ha toppato :p

  • Non penso che per Google sarebbe un problema comprarsi Vlingo e mettersi al lavoro per un concorrente a Siri con i contro-gioielli. Evidentemente ritengono inutile buttare tanto tempo (e denaro) in un progetto così

  • Bron

    Della serie "quando la volpe non arriva all'uva dice che è acerba".

  • tesla

    LOL. ma che cavolo vuol dire? siri è fatto per essere un servizio, mica l'amico del cuore X-D

    questa dichiarazione la mettiamo sullo stesso livello di quella di ballmer = rosicate per sminuire l'avversario.

Top