Android L: maggiore sicurezza grazie alla crittografia sempre attiva

android-l

In occasione del Google I/O, Sundar Pichai aveva annunciato che ci sarebbero stati radicali miglioramenti relativi alla sicurezza di Android con l’avvento della versione “L” e finalmente possiamo saperne di più, mediante un report del Washington Post contenenti informazioni comunicate direttamente da Google.

Android L porterà con sé la crittografia dei dati salvati nella memoria locale come impostazione predefinita, non più opzionale come è adesso. E’ piuttosto curiosa come cosa, poiché Apple l’ha appena introdotta nel suo sistema operativo con il rilascio di iOS 8, ma su questo sorvoleremo per ora.

Ciò significa che nessuno sarà più in grado di accedere ai dati nel nostro dispositivo, nemmeno le forze dell’ordine in possesso di un mandato; Google, quindi, si toglie dalle mani un bel problema, che più volte in passato è stato oggetto di discussione, poiché non avrà più gli strumenti per sbloccarlo. Ciò però rende sicuramente la vita più difficile alle forze dell’ordine, perché spesso gli smartphone contengono prove fondamentali per far sì che il colpevole di un reato venga arrestato; ma sorvoleremo anche su questo.


C’è da considerare però che la crittografia è valida solo per i dati salvati nella memoria interna e non per quelli salvati nel cloud, a cui le forze dell’ordine potranno accedere senza troppi problemi. A questo si aggiunge che Android finalmente sarà pronto per essere utilizzato in ambito business, che è stato sempre un po’ l’obiettivo di Google fin dalla presentazione della versione “L”.

Non è ancora chiaro però se la crittografia abilitata come impostazione predefinita sarà presente anche nei dispositivi che riceveranno l’aggiornamento ad Android L o solo in quelli che ne saranno dotati fin dal lancio: non dovremo aspettare comunque molto per scoprirlo, poiché il rilascio di Android L è atteso per il mese prossimo.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Pingback: L'FBI preoccupato della crittografia predefinita di Android L e iOS 8 - Tutto Android()

  • Glirhuin

    Chissà se ora il Cyanogen team rilascerà l’aggiornamento con gli ultimi bugfix per il OnePlus One subito, come atdtammm annunciato, o faranno slittare tutto rilasciando un major update direttamente con Android L

  • Alessandro Trezza

    Ma toglietemi una curiosità… Se dovessi fare un backup dei dati veloce, come faccio se tutto è crittografato?

    • LoChef

      crittografato significa che ce una password, perciò servirà la passwrod per decrittografare il backup.
      mi pare che la cwm non lo supporti, mentre la twrp si(non se sono sicuro però ho letto cosi) e anche per i backup ab da adb.

      non resta che aspettare la major release di questanno con android L :D

  • Nicola Francica

    A me basterebbe che la Cyanogen supporti il mio S3 anche nella versione 12 :) Se così fosse, Samsung potrebbe fare quel che le pare :D

    • LoChef

      GRANDE!

  • Carlo

    Sono spettacolari i commenti della gente che “denigra” il lavoro degli altri! Popcorn a me!

  • Alessandro Rosarno

    are you fucking kidding me? nessuna data precisa? nessuna data e su quali smartphone poi?

    • Quello dipende dai produttori, non da Google.

      • Alessandro Rosarno

        si, ma se ne parla da mesi di questo android L, io ho samsung, è possibile che non si sappia a distanza di mesi almeno su che dispositivi arriverà? è questa la critica maggiore. per la data nemmeno tanto visto che gli aggiornamenti arrivano ogni morte di papa..

        • Davide Granzotto

          Sappiamo appena quando Google rilascerà la versione L, ti pare che si possa già sapere quando Samsung e gli latri produttori cominceranno a lavorarci sopra?

          E poi, come al solito riceveranno gli aggiornamenti solo i recenti top di gamma, l’S4 (presumibilmente) l’S5 e gli ultimi Note. Se e quando dipenderà da Samsung, che al solito avrà bisogno die suoi tempi …

          • Alessandro Rosarno

            ecco, su questa cosa sono ignorante e lo ammetto xD come mai ci mettono tanto ad arrivare? cioè.. fanno l’aggiornamento, ma poi come mai i produttori ci mettono tanto tempo ad installarlo sui propri device? domanda seria, non ironica xD

          • Sviluppo, testing, approvazioni, ecc…

          • Lando

            Per i Motorola si sa qualche data?

          • Nulla, ma sicuramente entro 3-4 mesi al massimo dal rilascio di Android L.

          • Stefano Morselli

            I produttori di solito impiegano abbastanza tempo perché devono ottimizzare al meglio i nuovi firmware e molto spesso escono degli aborti, nonostante ci mettano un sacco di tempo…..

          • Davide Granzotto

            Ci vuole tempo perché la maggioranza dei produttori non usano Android nudo e crudo sui propri dispositivi, ma lo personalizzano pesantemente, quindi dev’essere tutto riprogrammato.

          • eliax1996

            Prima di tutto devono customizzare la grafica e aggiungere il supporto delle applicazioni proprietarie e poi probabilmente dovranno riscrivere il kernel ovvero la comunicazione tra hardware e software del proprio smartphone

          • Salvatore Velotti

            io ho letto che samsung sarebbe pronta ad aggiornare verso novembre dicembre !

  • MaxArt

    Se non erro nella versione preview non era attiva la crittografia di default.
    Per me non c’è dubbio sia una risposta ad Apple.
    Tutto questo presenta nuovi scenari dal punto di vista della privacy e delle indagini criminali. Attendiamoci cambiamenti nei prossimi anni.

  • Agostino Capostì De Amicis

    “il rilascio di Android L è atteso per il mese prossimo”

    Ma va ?

    • Non era scontato. NVIDIA indicava Settembre, ad esempio.

      • dado

        ok, ma non si conosce nemmeno se indicativamente prima o seconda metà del mese?

        • No, ma se pensiamo agli anni passati ti direi seconda parte, anzi ultimi giorni proprio.

          • dado

            Come immaginavo. Così impaziente che vado di android L con multirom ahah

Top