Android L, una foto di un Nexus 5 ci mostra le novità della build LRW66E

Google-IO-14-Android-L-664x374

Android L è stato un importante passo in avanti rispetto alle precedenti versioni, sotto ogni punto di vista. C’è poi da considerare che Google ha dato l’opportunità a tutti gli sviluppatori, per la prima volta, di adattare le loro applicazioni alla nuova versione del robottino verde prima del rilascio, pubblicando la Developer Preview.

Quest’ultima porta con sé le principali caratteristiche di Android L, ma per molti aspetti è ancora identica alla versione KitKat e probabilmente sarà così fino al rilascio ufficiale, poiché difficilmente crediamo che Google ne rilasci una nuova e aggiornata Developer Preview prima. E’ comunque giusto che sia così, in modo tale da lasciare qualche novità per il lancio ufficiale, ammesso che non vengano tutte anticipate dalle varie indiscrezioni.

Attraverso una foto di un Nexus 5 con in esecuzione l’inedita build LRW66E inviata al solito bug tracker di Chromium, oggi veniamo a conoscenza di alcune novità grafiche che saranno introdotte con molta probabilità nella versione finale di Android L. La nuova build è stata compilata il 4 Settembre, dunque è piuttosto recente, ma passiamo adesso ad analizzare tutte le novità visibili nell’immagine, a sinistra qui sotto.

nexus2cee_diff3

I toggle

La prima novità che salta subito all’occhio è l’introduzione dei nuovi toggle, ovvero degli interruttori per attivare/disattivare una funzione, o una connessione come in questo caso. Google ha scelto di introdurre dei pulsanti decisamente più consistenti e belli da vedere, nonostante non siano quelli suggeriti nel Material Design.

Le icone dei dispositivi

Nella schermata del Bluetooth, ogni dispositivo adesso è identificato attraverso un’icona che consente di comprenderne immediatamente il tipo. Ogni dispositivo ha quindi la sua icona.

Icona delle Impostazioni

L’icona delle Impostazioni è stata modificata e ora offre un colore verde che si adatta meglio al resto dell’interfaccia, mentre il separatore alla sinistra è stato rimosso.

Visibilità Bluetooth

La voce relativa alla visibilità Bluetooth è stata spostata più in basso ed è stata modificata leggermente nella grafica. Inoltre consente al dispositivo di essere sempre visibile ai dispositivi nelle vicinanze quando si è nella schermata del Bluetooth.

Icona di Gmail

L’icona nella barra di stato è stata rivista e ora mostra diverse email impilate, forse ad indicare che ce ne sono più di una da leggere. E’ sicuramente un buon modo per differenziare una da più email da leggere.

Icona WiFi e segnale di Rete

nexus2cee_image20

Finalmente Google ha deciso di aggiornare le icone del WiFi e del segnale di Rete, poiché quelle viste con la Developer Preview sono identiche a KitKat. Adesso le icone rispettano invece le linee guida del Material Design, dunque sono piatte e senza interruzioni.

Play Services 6.0

nexus2cee_image19

Oltre al solito LMP (Lemon Meringue Pie) che potrebbe essere il nome definitivo di Android L, è stato avvistato il Play Services 6.0. Non sappiamo quali siano le novità rispetto all’attuale versione 5.0, ma sicuramente una così marcata differenza di versione indica qualche novità interessante.

Una sola immagine ci ha detto dunque decisamente molte cose relative alla nuova build di Android L, la maggior parte però riguardante la schermata del Bluetooth. Ci aspettiamo comunque che nei prossimi giorni saltino fuori nuove anticipazioni, che noi non mancheremo di riportarvi.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • ale

    Spero migliorino la ricezione telefonica bassa la batteria scalda troppo e se ci mettessero hands free come moto x

  • jonny76

    Ma solo a me non piace l’abbinamento di quei colori? Spero che si possano cambiare :/ o se no rimango con il tema “Flux”

    • piterino78

      Pensa che io ho scelto anche lg g3 per avere quei colori :)
      Ps sono anche possessore di nexus 5

      • jonny76

        Si ma sul g3 non hai solo quel verde :'(

  • piterino78

    Su delle foto uscite qualche giorno fa, si intravedeva la RAM a disposizione cioè 3 giga, mentre quella in uso era quasi 600mega, qualcuno mi sa dire se questo L consumerà più o meno RAM, rispetto a kitkat??
    E finalmente sarà usato art al posto di Dalvik?
    Grazie

    • Tiziano Colzi

      Sì l’avevano già annunciato durante la conferenza del Google i/o android L userà di default Art al posto di dlvik dato che finalmente ha raggiunto la stabilità

      • piterino78

        Ottima notizia!!
        Invece riguardo la RAM cosa mi sai dire??

        • eliax1996

          sicuramente peserà di più il framework quindi dubito che siano riusciti ad ottimizzarlo così tanto da abbassare il consumo di ram, semmai è aumentato

        • Tiziano Colzi

          dovrebbe essere come kitkat ovvero gira bene anche sui dispositivi con 512mb di ram

    • Emanuele Carlino

      ma davvero è problema cosi grande un telefono con tre giga di ram quanta ne consuma l’OS cioè cosa ci devi fare montare video, mentre giochi e scrivi la mail !! è un telefono non un pc!! io bo non capisco ma probabilmente è una mia limitazione mentale!!

      • piterino78

        Purtroppo nn è un problema mio!!!
        Ma un problema che spinge a noi utenti ad acquistare un terminale sempre più capiente e prestante…..
        Mi spiego meglio!!
        So per certo che basterebbe 1 giga di RAM per far girare un telefonino bene, ma so anche che le case produttrici di telefonini, per dire che c’è l’hanno più grossi, infilano dentro qualcosa in più, con il risultato che chi fa il software se ne frega di ottimizzare il tutto, dando per scontato che chi comprerà un telefonino nuovo avrà 3 giga di RAM, e siccome i telefonino si cambiano come le mutande, nn frega un ca770 a loro se nn puoi usare app o quant’altro……

  • Giovanni Gatti

    Quando sarà rilasciata la versione finale per nexus 5?

    • www.autobuy.pw

      Quando presenteranno prossimo nezus quindi a novembre

  • Dario Garcia

    Incredibile.come nessuno ancora abbia sviluppato una ROM con la preview di Android L per il mio vecchio Galaxy Nexus

    • Non ha nessun senso sviluppare una ROM che si basa su una preview.

      • Dario Garcia

        Fatto sta che per Nexus 4 e 5 sono state rilasciate

        • Perché Nexus 4 e Nexus 5 sono recenti ed ancora supportati ufficialmente da Google mentre il Galaxy Nexus non più già dallo scorso anno, ti sei risposto da solo, ormai è vecchio.

          • Dario Garcia

            Appunto che avrebbero potuto fare una porting della preview

          • La fai troppo facile ;)
            Ci vuole tempo e risorse e rimane il fatto che non ha nessun senso fare il porting di una ROM in completa fase di sviluppo, il fatto che nessuno su XDA&co ne abbia fatto uno te lo dimostra.

  • Mario

    Preferivo i “vecchi” toggle, quelli dell’attuale developer preview, per il resto tutto più bello.

  • Umberto Volpe

    Ma si può scaricare da qualche parte?

    • No.

    • jonny76

      Ci sono diversi temi molto ma molto simili

Top