Android L: la barra di stato nelle app potrà essere colorata o trasparente

P1040515

L’effetto traslucido su Android ha fatto ufficialmente il suo debutto con la versione 4.4 KitKat del sistema operativo sviluppato da Google per il mobile. Prima di Google, però, tale effetto era stato introdotto in alcune custom ROM sviluppate da team o developer indipendenti, per cui non si tratta di qualcosa di veramente nuovo nonostante sia comunque a suo modo notevole.

Con Android L ed il Material Design, invece, si assisterà alla personalizzazione della barra di stato nelle applicazioni, una novità che finalmente vede la luce e che altre aziende avevano già provato ad introdurre a loro modo sui vari dispositivi (vedi LG).

Gli sviluppatori, grazie alle nuove API messe a disposizione da Google e rilasciate con la Developer Preview di Android L, potranno finalmente personalizzare il colore della barra di stato durante l’esecuzione della loro applicazione (o delle loro applicazioni). La barra di stato potrà sia essere colorata di qualsiasi colore desidera lo sviluppatore (o il designer) e non potrà essere applicato alcun effetto particolare, per cui la status bar potrà avere un solo aspetto.

statusbar android l 1


In alternativa, però, potrà essere applicato anche il solo effetto trasparenza (senza applicare alcun colore) come lo conosciamo su Android KitKat, ma in questo caso gli sviluppatori (o i designer) dovranno far sì che le icone di batteria e segnale di rete non diventino illeggibili a causa dello sfondo presente nell’app.

Infine troviamo la barra di navigazione che, a differenza di quella di stato, non potrà essere personalizzata per quanto riguarda il colore in fase di sviluppo di un’applicazione: al massimo potrà essere resa trasparente insieme alla barra di stato. Sembra, però, che Google non abbia intenzione di proibire ancora per molto la personalizzazione della barra di navigazione, poiché pare che nella versione finale di Android L questa potrebbe essere soggetta a personalizzazioni di colore da parte degli sviluppatori che lo vorranno. Queste informazioni sono però da prendere con molta cautela in quanto non ancora verificate.

Android L si riconferma quindi essere una versione di Android molto più personalizzabile rispetto al passato (anche se lato sviluppatori) ma che renderà sicuramente migliore l’esperienza utente sia per quanto riguarda l’aspetto della bellezza estetica del sistema operativo che quello che riguarda l’utilizzabilità quotidiana.

Nel caso in cui siate degli sviluppatori, o desideriate sviluppare applicazioni per Android, potete dare uno sguardo alla pagina ufficiale Android Developers per apprendere le semplici nozioni che vi permetteranno di personalizzare l’aspetto della barra di stato e di quella di navigazione.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • 23ll

    Speriamo almeno che l’effetto venga applicato nativamente a tutte le applicazioni. Tutti sappiamo che gli sviluppatori delle app non hanno voglia di aggiornarle graficamente, infatti da quando è uscita la trasparenza della barra delle notifiche in kk si possono contare sulle dita di una mano gli sviluppatori che hanno provveduto ad aggiornarle da quel punto di vista (vedi: pushbullet, spotify, apex launcher e poco altro). Sinceramente le barre nere mi hanno stufato, sono inguardabili e non all’altezza della direzione in cui Google si sta dirigendo in fatto di grafica.

  • Gioele Zorzi

    Bellissima idea! Speriamo che esca l’update per Moto G!

  • Richi

    da notare però il mac come sfondo all’immagine con il nexus 5….

  • Alberto Cardellino

    spero che mettono la trasparenza anche alle soft keys…

  • Davide Annese

    ma android L ci sarà per nexus 4?

    • Stefano Paolino

      Si

  • Etaxalo

    LG G3 Style??

  • antonio

    consiglio A tutti quelli che hanno android L di scaricare percent enabler for kitkat ,su android L la percentuale di vede sempre e solo quando si scende al 33 % diventa bianca ma visibile .

  • UnknownEdition

    Un rimedio al BURN-IN per tutti i display Super Amoled!

    • tecnologiaperta

      perchè?

      • UnknownEdition

        Perchè i Super Amoled sono “fragili”: la barra delle notifiche a forza di tenerla sempre in verticale e con luminosità al massimo, dopo circa un anno si vede una scia, appunto nella posizione della barra, di colore sbiadito in in ogni finestra che aprivi a pagina intera. Non parlo solo della barra delle notifiche nel mio caso anche quella sotto ad essa, se sei un fanatico dei social network quella barra più spessa di facebook/twitter/instagram/youtube e anche del brawser si rispesenta come quella delle notifiche…
        Brutto ritrovarsi con un telefono con circa 2.5cm dalla parte superiore del display sbiadita a differenza della parte inferiore tutta ok.

        • Francesca Di Pippo

          è un problema che ho notato sul mio note 4. Il difetto si è appena presentato, quindi si vede solo sulle schermate totalmente bianche, ma non vorrei che peggiorasse con il tempo. Conosci qualche strategia per evitare questo fenomeno? Certo che un dispositivo pagato caro che dopo nemmeno un anno, anche se tenuto con la massima attenzione, da già questi problemi, è irritante.

  • Dario Garcia

    Se Google rilasciasse i sorgenti magari qualche buon’anima svilupperebbe una ROM per il Galaxy Nexus! Non ce la faccio a leggere solo le notizie, voglio provare Android L :-)

  • Alexander DeLarge

    La status bar colorata in tinta con l’app sembra una cosa minore, ma è davvero un’implementazione gradita. I fruitori di Xposed immagino conoscano Tinted Status Bar e sanno di cosa sto parlando, l’effetto di continuità app/sistema su schermo è davvero gradevole

  • Guest

    Ci
    sono già applicazione che lo fanno in qualche maniera, tipo Pushbullet o
    Spotify. Mi piace che Google lo stia sviluppando, è una figata.

Top