Android L ufficiale: ecco tutte le novità dal Google I/O (foto)

Android L

Finalmente Google ha svelato al mondo il nuovo major update di Android, chiamato per il momento semplicemente “Android L Developer Preview“, che sarà rilasciato nel corso dell’Autunno. Come anticipato dalle numerose indiscrezioni emerse nelle scorse settimane, abbiamo un completo rinnovamento dell’interfaccia grafica, la quale adesso ha un design completamente piatto e può essere sfruttata mediante le nuove 5.000 API, dedicate non solo a questo.

Google però ha deciso, e qui aggiungeremmo finalmente, di uniformare la grafica delle sue varie applicazioni con quella del sistema operativo. Non troviamo però solamente novità a livello di grafica, ma anche a livello di prestazioni. Adesso vedremo comunque tutto nei dettagli qui sotto. Partiamo col vedere l’aspetto che forse ci interessa di più, in quanto è quello che salta immediatamente all’occhio, ovvero la grafica.

Nuovo design e nuova grafica

Material Design, è così che definisce Google la nuova grafica di Android, completamente flat. Troviamo novità sotto questo aspetto praticamente in tutto il sistema. Le icone della barra di navigazione vengono modificate e adesso troviamo un triangolo per il tasto indietro, un cerchio per quello home e un quadrato per quello multi-tasking. Anche la barra di stato viene rivista e adesso mostra delle icone uniformi fra loro, nella forma e nel colore, e con un design leggermente migliorato.

Le novità maggiori le troviamo però, forse, nel pannello delle notifiche, che non subiva modifiche ormai da diverse versioni. Finalmente, Google ha deciso di portare anche qui la grafica a schede in stile Google Now, per cui adesso le notifiche sono visualizzare in schede di colore bianco, proprio come quelle dell’assistente vocale. Troviamo, inoltre, sempre sotto questo profilo, le notifiche Heads Up, che in pratica vengono visualizzate solamente nelle applicazioni a tutto schermo, così da permetterci di interagire con esse anche senza il pannello espandibile.

Viene rivista completamente anche la schermata di blocco, che adesso mostra un pulsante per lo sblocco, uno per avviare la fotocamera e un altro per lanciare il dialer. Non solo, ma è in grado di mostrarci anche le notifiche, a schede, con cui potremo interagire e che potremo, per esempio, archiviare con uno swipe. Alcune novità le troviamo anche nel dialer, il quale segue adesso la grafica dell’intero sistema: design flat, colori vivaci e interfaccia a schede (la base è quella del dialer visto con Android 4.4.3).

Anche la schermata multi-tasking è stata cambiata e adesso mostra le applicazioni recenti e i siti web aperti di recente, con tanto di link, con un’interfaccia a schede, che ormai avrete capito caratterizza tutto il sistema, che è possibile personalizzare. Non poteva mancare certamente una nuova tastiera, anch’essa caratterizzata dal design flat. Non manca, ancora, un nuovo font, che ha il fine di garantire una migliore visualizzazione dei contenuti su ogni tipo di dispositivo. A queste modifiche grafiche vanno poi aggiunte tutte quelle introdotte nelle varie applicazioni.

Prestazioni

Google, con la release L, ha voluto portare Android ad un livello superiore per quanto riguarda le prestazioni. Iniziamo subito col dire che la nuova versione gira esclusivamente su ART, che secondo Google garantirà non solo prestazioni superiori, soprattutto nell’avvio delle applicazioni, ma anche una maggiore durata della batteria.

Non è l’unica novità che troviamo in questo senso, in quanto Google ha annunciato di aver portato le animazioni a 60 fps, il che significa che tutto viene eseguito in modo fluido e senza intoppi: proprio grazie a questo, le notifiche sono in grado di interagire fra loro e di adattarsi al contesto in cui vengono visualizzate. Non poteva mancare, ancora, il supporto al 64 bit: secondo Google, i SoC a 64 bit garantiranno un ulteriore incremento delle prestazioni e una maggiore durata della batteria.

Funzioni

Questo è l’aspetto forse più interessante. Google ha introdotto diverse nuove funzioni con lo scopo di migliorare concretamente Android, anche sotto il profilo della durata della batteria. Proprio in questo senso si inserisce Project Volta, che mediante la funzione Battery Saver, in grado di abbassare la frequenza di CPU e GPU, migliora drasticamente la durata della batteria: l’azienda californiana afferma che in questo modo è possibile avere 90 minuti di autonomia in più da ogni carica (dato relativo a Nexus 5); non solo, ma gli sviluppatori possono rendere più intelligenti le loro applicazioni, facendo in modo, ad esempio, che siano in grado di disattivare alcune loro funzioni automaticamente in caso di carica residua bassa.

Troviamo poi il Personal Unlocking, che è una funzione dedicata alla sicurezza molto interessante: lo smartphone è in grado di capire quando è il suo proprietario ad utilizzarlo riconoscendo alcuni accessori nelle vicinanze, come può essere uno smartwatch; qualora non ci sia un accessorio compatibile nelle vicinanze, significa che è un’altra persona ad utilizzarlo e verrà mostrato così il PIN nella schermata di blocco.

Troviamo novità poi anche per le notifiche: gli sviluppatori sono in grado di aggiungere, attraverso delle API, delle ombre e di fare in modo che vengano visualizzate in “elevazione” e che interagiscano con le altre parti del sistema. Non potevano mancare, infine, anche novità lato Google Now, che potrà essere avviato da qualsiasi applicazione, e lato sicurezza, con il Play Services che controllerà costantemente il sistema alla ricerca di malware e applicherà silenziosamente le ultime patch di sicurezza; non mancano anche il Factory Reset Protection, per cancellare completamente la memoria dello smartphone da remoto, e un pannello dedicato alla privacy, in cui l’utente potrà visualizzare informazioni su ciò a cui le applicazioni hanno accesso.

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • alberto pezzoli

    Non mi convince la funzione Personal Unlocking; chi non ha accessori compatibili come fa? Mica sarà una strategia per far comprare anche gli smartwatch o altri accessori?

  • diego

    Mi auguro che si possa accendere con la voce e il volume del telefono si alzi un po

  • Pingback: Android 5.0 Lollipop ufficiale: a breve per Nexus 5, Nexus 7, Nexus 4, Nexus 10 e Google Play Edition - Tutto Android()

  • artick82

    carino davvero, direi che per l’anno prox ci sarà solo l’imbarazzo della scelta

  • Pingback: Android L ufficiale: ecco tutte le novità dal Google I/O » Notizie Dal Web()

  • Marco Feoli

    La butto la tutto molto minimal simile a windows 8.1 per smartphone ovviamente icone e animazioni diverse

  • Salvix

    Tutto fantastico…tranne le nuove icone dei tasti software…bruttine, per il resto non vedo l’ora di avere le nuove notifiche e finalmente le animazioni che differenziavano android da ios

  • Daniele Gianfreda

    Le nuove icone sulla barra di navigazione non mi fanno impazzire…Del resto sembra che abbiano introdotto novità davvero sostanziali (tipo le notifiche sulla schermata di blocco, la possibilità di sbloccare ed entrare direttamente nel dialer ecc.) ma mi aspettavo che il rollout cominciasse molto prima! Di questo passo su Nexus 5 vedremo solo questa nuova versione di Android e presentarla 6 mesi prima non è il massimo…

  • Dario Garcia

    Se appena esce nessuno fa una ROM per il mio Galaxy Nexus giuro che faccio un macello :-(

  • Mirko

    Questione di gusti… a me questo “piattume” esagerato non piace per niente… preferisco di gran lunga (mio parere) la grafica di Android 4.0. Troppo piatto! Tra poco diminuiranno il numero di colori a 8? I pulsanti di navigazione in basso sono inguardabili! (sempre secondo me… ognuno ha i suoi gusti)

    • stefix19

      Riguardo i pulsanti hai davvero ragione

  • Matteo Zerbi

    Bello veramente, questo android L era proprio quello che serviva. La grafica è al top, complimenti google!

  • Bio’

    Scusate ma veramente per Dicembre è previsto il roll-out??? Ma dai è impossibile, tra 6 mesi???

    • Marva

      Autunno han detto

  • Bio’

    Waaaaaaaaaaa ma quant’è bello sto ANDROID L?????????!!!!
    Dovevo acquistare l’htc one m8 però mi sa che vado di Nexus 5 sisi

    • TheModder

      A questo punto prendi uno tanto per aspettare e poi prendi Android Silver.

      • Bio’

        Si ma si parla di Dicembre, assurdo però, secondo me è un po contro i clienti presentare 6 mesi prima una relase dai…
        L’attesa è un agonia assurda per questo nuovo os, anche perchè è abbastanza particolare e cambia molto confrondo al predecessore.
        Dato che hanno specificato il minor consumo e maggior prestazioni con il processori a 64 bit, al momento non vale la pena prendere un nexus..

        • Marco

          Non è assurdo. si tratta di un “taglio” netto con il passato proprio come era stato fatto con android 4.0

          La preview per gli sviluppatori è necessaria in modo che questi possano iniziare a sviluppare (tempo e risorse permettendo c’è da fare anche l’aggiornamento delle app già rilasciate) seguendo le linee guida del material design e soprattutto gli sviluppatori possono nel frattempo fare casi d’uso e testing oltre che sul nuovo runtime anche sul sistema in generale. 100 tester sono meglio che 10. e soprattutto less bugs are better than more

          • Bio’

            Yes o’clock!

  • luigi

    Cos’è quel simbolo il alto a destra della batteria nella terza immagine?

    • Reese

      Sembrerebbe l’immagine profilo di Google+

      • Luigi

        Quindi avremo sempre la nostra faccia in primo piano

  • Matteo Giovo

    sai, la barra sopra che si colora a seconda della app è già stata inserita in ios7 1 anno fa… sono sicurissimo che i fanatici di apple non esiteranno a farlo notare hihihi, ma dopotutto viste le innumerevoli cose copiate in ios da android, anche google si può permettere di farlo a sua volta, in una modalità comunque nuova!

    • TheModder

      Si, ma non credo Google abbia copiato. Su iOS7 è semplicemente trasparente, qua prende proprio il colore, è diverso.
      Se cerchi un esempio della parola copiare, guarda iOS8 hahahahah

      • nanana

        veramente se andate a guardare bene la barra trasparente era presente anche nella cm7 di molto tempo fa

    • Alessio

      Ma Android kitkat lo fa già di cambiare colore sulla barra delle notifiche.. credo che è una impostazione analoga alla navigation bar trasparente

      L’ho visto per caso su Today Calendar

  • Erges Ndoci

    Ma la barra delle notifiche non l’hanno mostrata :(

  • simoscorpion

    questo è quello che mi aspettavo, un miglioramento significativo del desgin, complimenti google davvero ben fatto

  • G+Nexus5

    Bello, bello! Si dovrà aspettare praticamente dicembre per l’uscita però sarà un successONE!

  • Raul

    Fantastico, ci voleva un cambiamento. Il tema che tenevano dalla 4.0 nero e blu elettrico non pi piaceva. W il colore! W la Google!

    • chupa93

      W la figa!!! che ci sta sempre bene

      • giulio

        Ahahahaha il piu bel commento che ho letto negli ultimi mesi!

  • A me ste figure geometriche non piacciono :(

  • le0maz

    Tutto ciò è spettacolare !!!

  • Jack

    Io non capisco tutto questo gasamento!
    E’ come passare da iOS 6 al 7 nulla di piu’.

    • Thaddeus McToast

      Bè bisogna vedere cosa c’è sotto il cofano… poi c’è da dire che comunque molte cose andavano riviste, tipo la lockscreen (obsoleta) e l’ottimizzazione tra app google (almeno).

      Che poi non sono aspetti secondari, visto che li devi usare tutti i giorni (ore… minuti…).

    • AnIAm25

      Android non è IOS che le icone che erano sopra le mettono in basso, la
      grande rivoluzione dal 7 al 8 la chiamano.

      Android si migliora, guarda JB e KK da 600 MB che occupava sulla RAM è
      passato a 400 MB (Nexus 7 2013) , parlo della 4.4 senza contare le altre quindi
      4.4.*

      Personalmente ho sentito uno sbalzo nella gestione della batteria che con JB
      scendeva così, ti dico questo per dimostrati che non è una cosa tipo effetto
      placebo.

      Placebo (medicina) – Wikipedia (http://it.wikipedia.org/wiki/Placebo_%28medicina%29)

    • AnIAm25

      Android non è IOS che le icone che erano sopra le mettono in basso, la
      grande rivoluzione dal 7 al 8 la chiamano.

      Android si migliora, guarda JB e KK da 600 MB che occupava sulla RAM è
      passato a 400 MB (Nexus 7 2013) , parlo della 4.4 senza contare le altre quindi
      4.4.*

      Personalmente ho sentito uno sbalzo nella gestione della batteria che con JB
      scendeva così, ti dico questo per dimostrati che non è una cosa tipo effetto
      placebo.

      Placebo (medicina) – Wikipedia (http://it.wikipedia.org/wiki/Placebo_%28medicina%29)

    • Tom

      Semmai da IOS8 a IOS9, dovete ancora copiarlo questo :)

    • TheModder

      MAI PARAGONARE IOS AD ANDROID hahahahahhahaha
      No davvero, su IOS7 , a parte peggiorare tutto, hanno aggiungo 4 effetti contati..
      Qua è tutto spettacolare, 60FPS e tutto il resto, Project Volta e ART e molto molto altro …

  • UnknownEdition

    Quindi Android L cos’è? 5.0?

    • TheModder

      E il premio per il più perspicace dell’anno va a….
      Hahahaha scherzi a parte si

  • Nexus 4?

    • Nico Ds

      mi sa di no, ma ti auguro di sì, la più grande speranza è che non escano il Nexus 6 e avendo meno dispositivi aggiornino anche il N4 fino a fine anno

      • Erges Ndoci

        No non lo aggiornano,solo nexus 5 e neuxs 7(2013)

    • Thaddeus McToast

      Tranquillo che in qualche modo arriva… :-D

    • artick82

      no e probabilmente nemmeno a tutti in nexus5

  • vortex67

    Le nuove notifiche bianche in lock le trovo oscene,le avrei preferite di gran lunga trasparenti….per il resto ho come l’impressione che ci ritroveremo il pallino stile google+ un po’ ovunque.

  • 4L3X

    ma scherziamo??? Io lo voglio subito.
    Spettacolo!

    • contexsempre

      Complimenti google per il nuvo design bello!…bella anche l’integrazione con android wear quindi smartwatch bel lavoro..

  • Pingback: Android L ufficiale: ecco tutte le novità dal Google I/O - RSS News.it()

Top