Android 5.0 Key Lime Pie: primi concept | Immagini Android 5.0

android-5-key-lime-pie

Affiorano in rete le prime immagini, ovviamente tutti dei render, di come potrebbe essere Android 5.0 Key Lime Pie. Un render, soprattutto in questo caso, è partorito dalla mente di un grafico che formalizza la sua idea di qualcosa, ma non per forza aderente alla realtà. Quindi queste immagini che vi presentiamo vanno prese così come sono, senza nessuna aspettativa.

Home Screen

Quella che possiamo vedere qui di seguito è la nuova concezione di come potrebbe essere la home screen di Android 5.0. Niente widget, niente launcher. Google Now al centro e tutte le applicazioni a seguire. Un concetto sicuramente familiare, ma forse l’ideatore di questi rendering avrebbe voluto un altro telefono al posto di un Android? Possibilmente si o no, ma comunque la grafica almeno di questo rendering è molto carina. In dettaglio più avanti vedremo qualcosa che sarà più interessante.

rsz_android_5_screens

A sinistra della home ed a destra avremo rispettivamente la Widget Board e la App Board. Niente launcher e Google Now al centro di tutto. Come detto rimane un concetto, il parto concreto di una idea fine a sé stessa.

Dialer rinnovato

Anche il dialer di Android 5.0 è stato rivisto in gran parte dall’autore delle immagini che state vedendo: sarà molto pulito, bianco e riprenderà comunque lo schema di quello di Android 4.2. Almeno per il dialer non ci sono particolari novitàDialer

.

Registro chiamate

Il registro delle chiamate ha l’aspetto di quello di Jelly Bean ma anche si tinge di bianco, mentre lo scrolling è totalmente rinnovato. Infatti le informazioni in alto eseguiranno un “flip” all’indietro quando scorreremo verso il basso, mentre l’ultima comparirà in modo analogo da sotto.

TILT-RecentCall

Menu impostazioni contestuale

L’artista in questo caso si esprime rivoluzionando in toto il menu delle impostazioni, almeno esteticamente. Non vuole proprio una tendina che compare dal basso, ma una pagina che contestualmente visualizza tutte le impostazioni disponibili in base all’applicazione in foreground, ossia in primo piano. Ed inoltre questo sarà raggiungibile semplicemente alzando la pagina che si cela al di sotto., come potete immaginare guardando la seguente immagine.

Settings-RecentCall

Schermata delle chiamate in arrivo ridisegnata

Questa nemmeno si discosta da Jelly Bean 4.2, ma, in particolare, il cerchio al centro è contornato a sinistra da onde verdi per l’accettazione della chiamate, mentre a destra di rifiuto per la stessa. Non male.

Incoming-Call


L’artista, perché trattasi di tale anche se le sue opere sono tali, ci tiene in modo particolare a sottolineare che queste, oltre ad essere il parto della propria immaginazione, non sono immagini ufficiali, solo fantasia concretizzata. Si è voluto esprimere del tutto liberamente ed ha lasciato anche l’idea ai designer di Google di sentirsi liberi di apprezzare quanto da lui fatto. Addirittura lancia il consiglio di tenere ben a mente quanto è stato disegnato e che possibilmente tutto venga concretizzato.

Che quest’opera possa suggerire in qualche modo l’operato futuro di Google? Possiamo solo essere sicuri di una sola cosa, non vedremo mai il declino dei launcher Android, né stock né custom, ma in questo mondo, chi può dire l’ultima parola se non Google?

[Via]

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top