Android 5.0 Key Lime Pie: ci sono tutti gli ingredienti per un’interfaccia a schede

android-jelly-bean-spring

Ora che Android 4.3 sembra essere in dirittura d’arrivo, parlare di Android 5.0 Key Lime Pie potrebbe avere un po’ più di senso. Il sistema operativo che con ogni probabilità sarà il successore di Android 4.3, atteso durante questi giorni, potrebbe rappresentare una rivoluzione sotto il piano delle funzionalità e dell’interfaccia utente; un po’ com’è stato Android 4.0 Ice Cream Sandwich, che ha rappresentato un punto di rottura forte con i precedenti Gingerbread per smartphone ed Honeycomb per tablet.

Ci viene quindi da chiederci: come sarà strutturata l’interfaccia di Android 5.0, che con ogni probabilità sarà denominato Key lime Pie? A questa domanda attualmente non possiamo dare una risposta certa, in quanto solo Google sa effettivamente cosa sta preparando il suo team di sviluppatori Android, ma possiamo comunque immaginare che vi sia una sorta di unificazione della grafica, come recentemente abbiamo potuto costatare nei vari servizi Google aggiornati.

Un nuovo Ice Cream Sandwich, in sostanza. Potrebbe essere questo Key Lime Pie, con la differenza che il primo ha unificato l’interfaccia tra smartphone e tablet, mentre il secondo potrebbe andare ad unificare l’interfaccia tra dispositivi Android e servizi Google.

Ci sono quindi tutti gli ingredienti per pensare che Android KLP possa avere un’interfaccia organizzata per schede e molto essenziale, come suggerisce la UI del Google Glass ed altri servizi Google, come Google Now, il nuovo Google Maps, il nuovo Gmail, il nuovo Play Store, il nuovo Google+, ed altri.

Se guardiamo l’interfaccia del Google Glass, infatti, possiamo accorgerci di come essa sia effettivamente essenziale ed a schede:

google-glass-card

Lo stesso si può dire del nuovo Google Play Store, sia per quanto riguarda la versione web che sarà rilasciata nelle prossime settimane sia per quanto riguarda la versione per Android:

LB_2743-630x416-605x400

Google-Play1

Come poi non citare Google Now, che della navigazione a schede è stato il servizio pioniere:

google-now-android-ics

Come potrà quindi Google implementare un’interfaccia del genere su Android 5.0 Key Lime Pie, se lo farà? Molto probabilmente gli stessi widget che abbiamo attualmente sui nostri dispositivi potranno essere modificati dagli sviluppatori con un’interfaccia a schede, dal momento ci si potrebbe orientare sempre di più in questa direzione; o ancora, i quick settings nella barra delle notifiche potrebbero assumere un aspetto differente da quello attuale, in stile schede, appunto, mentre adesso danno l’impressione di essere più dei semplici pulsanti.

Anche la schermata delle Impostazioni sarà organizzata per schede? Tutto questo purtroppo non siamo ancora in grado di saperlo, ma possiamo essere abbastanza fiduciosi del fatto che la prossima major release di Android possa essere concepita con un’interfaccia non proprio del tutto diversa da quella attuale, ma migliorata e modificata sotto il profilo delle schede.

Prepariamoci, quindi, ad un’ulteriore semplificazione dell’interfaccia utente e ad una gestione diversa delle nostre homescreen, che probabilmente saranno organizzate per schede.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Riccardo Zulian

    Ma pensare prima di scrivere? Ho un Nexus 4 con una rom mod e la prima cosa che ho cambiato era proprio il tema della ui. Se non te ne sei accorto Google ha cambiato tutta la ui delle sue applicazioni, e la trovo fantastica: tutta bianca a schede tipo Google Now. Se per te il grigio di Android stock non cozza con quella app…beh amico vai a farti una visita oculistica. PS non so che c’entri l’iPhone…io non ho mai usato un prodotto Apple…perché l’hai tirato in ballo?

    • darkcg

      Innanzitutto dove vedi il grigio, che su Android stock il colore dominante è il nero. Secondo, la UI delle app, a meno di toolkit esterni, usano proprio i widget forniti dalle API Android. Terzo, i gusti sono soggettivi ma obbiettivamente dire che la UI Android è datata quando è stata rinnovata l’anno scorso e in generale evolve in breve tempo è una boiata. Quarto, dove sta scritto che un SO debba adattare la UI alle app non l’ho ancora capito: un sistema mette a disposizione un launcher e dei menu di configurazione, piú widget e altro. Non cozza nulla. Le schede sono adatte per la presentazione di contenuti, per i menu di configurazione usano gli STESSI IDENTICI widget, solo con lo sfondo bianco. Guarda il menu di conf. di Now, visto che ci sei cosi attaccato. Ora se il colore di uno sfondo rende una UI moderna … Come dici tu, pensa prima di parlare.

      • Riccardo Zulian

        Ma hai mai avuto un nexus? Il colore dominante non è il Nero, ma sfuma sul grigio e sul bluastro. Inoltre hai aggiornato le ultime app di Google? Ti sei accorto di come è cambiato il tema holo da android 4.0? Ora è bianco, con le sidebar laterali, con un forte utilizzo degli swipe…tutte cose che non ha di base la ui di android. E parlo di app di Google eh…quindi se tanto mi da tanto la prossima ui sarà così. Mi spiace per te che non ti piacerà…

        • darkcg

          Purtroppo sei tu che non capisci la differenza fra un tema (due colori in croce) e un widget UI. Che ti posso fare.

          • Riccardo Zulian

            Un widget ui? Guarda che sono due cose diverse…una è la user interface, l’altro è solo uno degli aspetti della ui…

            E io non mi sto riferendo solo ai colori generali, ma a tutti gli aspetti della ui…dal drawer alla home ai pop up all’interazione generale. Prova Google music o currents o g+ per capire di che parlo…
            boh ma sei sicuro di usare android te? Su che telefono per curiosità? Perché la nature ui è ben diversa dalla sense o dalla emotion ad esempio….presente di che parlo o sto sprecando tempo?

          • darkcg

            E’ inutile che ti nascondi dietro al “sicuro che usi”. Ho un Nexus 7 e un Galaxy Nexus per telefono. E ripeto, non hai nemmeno il concetto di cos’è un widget UI, che non è “solo uno degli aspetti della UI” ma sono i componenti della UI. Ergo, prima di imbatterti in discussioni che non capisci, accertati almeno di prendere le basi di quello di cui parli. Fra le nuove app utente e quelle native di sistema cambiano solo i colori e la disposizione di alcuni componenti, per il resto i widget sono quelli di Android 4.x
            Senza se e senza ma.

          • Riccardo Zulian

            Questo concept si avvicina a quello che intendevo iohttp://android.hdblog.it/2013/06/19/android-5-0-ancora-concept-e-idee-dalla-rete/

        • Gaetano Di Lauro

          il colore dominante è il grigio? ma che nexus usi????????

  • darkcg

    Se è old style android che si rinnova spesso iOS che è? Dai su, quando non c’avete nulla da dire evitate di commentare.

  • Riccardo Zulian

    Ma magari! Sarebbe ora che Android trovasse una sua identita anche nella UI e non solo nelle applicazioni! Il grigetto di android stock è così “old style”…

    • darkcg

      Se è old style android che si rinnova spesso iOS che è? Dai su, quando non c’avete nulla da dire evitate di commentare.

  • Riccardo Zulian

    Ma magari! Sarebbe ora che Android trovasse una sua identita anche nella UI e non solo nelle applicazioni! Il grigetto di android stock è così “old style”…

Top