Android 5.0 Jelly Bean sarà Android in modalità Desktop?

Ecco che iniziano le speculazioni ed i vari rumor su quella che viene definita, quasi certamente, la prossima versione di Android, ovvero Android 5.0 Jelly Bean. Solamente pochi giorni fa, infatti, vi informammo che Android JB potrebbe essere presentato in estate o forse durante l’annuale conferenza Google I/O.

Inizialmente si pensava ad una nuova rivoluzione di Android dopo di Ice Cream Sandwich, il quale avrà ancora vita lunga, ma una voce esce fuori dal coro ed è quella del solito Eldar Murtazin. Il famoso blogger russo, forse famoso più per vongolate che per altro, afferma che Google avrebbe pensato al nuovo sistema operativo non come un’altra rivoluzione ma come una regolazione di Android per la modalità desktop.

 


 

In pratica, quello che Google avrebbe intenzione di fare è qualcosa in stile Motorola, al cui famoso LapDock si può collegare, ad esempio, lo smartphone Motorola Atrix in modo da poterne visualizzare i contenuti sul dock. L’unica differenza starebbe nel fatto che, mentre Motorola nel suo LapDock ha utilizzato il suo sistema operativo dedicato (WebTop OS), Google potrebbe utilizzare proprio Android 5.0 Jelly Bean.

Tutti i torti Murtazin sembrerebbe non avere, poichè una trovata del genere non sarebbe affatto da escludere, ma tutti ci auguriamo che magari, oltre questa interessante caratteristica, Android JB possa includere qualcosa di ancora più sorprendente ed innovativo.

A voi piacerebbe avere un dispositivo in stile LapDock con Android 5.0 Jelly Bean a bordo?

[Via]

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Anonimo

    Se mi piacerebbe? Non sto aspettando altro!
    Ho già ordinato il dock HDMI e la tastiera Bluetooth per il GalaxyS2, pur consapevole che mi toccherà tenermi 800×480 anche su una TV 1080p…

  • tesla

    “Tutti i torti Murtazin sembrerebbe non avere”
    ahahahaha ma quest’uomo parla come yoda X-D

  • Giosi

    lo scopo della rincorsa allo sviluppo di un OS desktop che assomigli o che sia identico ai fratelli mobili, sono gli APP STORE o MARKET… un nuovo modo di far cassa con la vendita delle app che ha creato Apple a cui pian piano tutti gli altri si stanno allineando. that’s all!

  • non so se crederci o meno.

  • con le componenti per telefono che stanno uscendo, sarebbe furbo fare un SO che gira bene sia su smartphone, tablet e computer, soprattutto se permette al computer di essere un’estensione o un’implemento dello smartphone/tablet e viceversa, darebbe spazio a molte idee utili e valorizzerebbe molto di più lo smartphone, rendendolo più serio, dato che è visto ancora (erroneamente) come solo un telefono con i giochi.
    poi non avrebbe senso fare un android 5.0 se non contiene un restyle grafico e funzionale, dato che già il 4 è il connubio tra smartphone e tablet, tanto varrebbe proseguire la serie di 4.x

    sono curioso :)

  • Anonimo

    Qualcuno diceva che android 5.0 sarà l’unione tra android e chrome os, quindi dovrebbe girare bene su desktop. Che bello, un sistema unico per telefoni, tablet e pc. Quel che doveva essere meego, in pratica.

    • Attenzione, è anche l’obiettivo ultimo di Apple e di Microsoft! Non a caso tutti questi dispositivi si sincronizzano con i “parenti”, tablet, smartphone, pc.. quello di creare un sistema operativo unico e multipiattaforma è prima di tutto un obiettivo commerciale, a cui nemmeno Google, da brava società per azioni, può né vuole sottrarsi, perchè vuol dire creare utenti che prenderanno sempre prodotti Android/Apple/Microsoft, aumentando la fidelizzazione!
      In parole povere, più che con meego dovrebbe essere paragonato secondo me ai sistemi sopra citati, se tutto andrà come previsto..

      • Anonimo

        Hai ragione a dire che è l’obiettivo ultimo, ma siamo ancora lontani dal raggiungerlo. Apple è la più lontana considerando che iOS è un sistema molto chiuso e limitato, mentre Mac os è più avanzato. Programmare per IOS o per Mac os èw ben diverso, e i dispositivi iOS sono dipendenti da Mac os o da Windows tramite iTunes.
        Windows forse farà un passo avanti con Win8 che però mi sembra un po’ in ritardo. Comunque promette bene.

        Meego invece nacque anni fa come os unico per questi dispositivi.
        In ogni caso spero proprio che google sviluppi un os per desktop. L’unica cosa che mi spiace è che se google unisse i progetti android (open source) e chrome os (closed source), di sicuro ne verrebbe fuori un os closed source.

Top