Android 4.2: le novità spiegate da TuttoAndroid

daydream

Android 4.2 Jelly Bean, la nuova versione del sistema operativo mobile di Google, ha finalmente raggiunto i consumer con l’arrivo sul mercato del Nexus 4 e dell’aggiornamento per il Nexus 7 e per il Galaxy Nexus.

La nuova release porta con sè diverse novità che riaprono il divario nelle funzionalità con iOS 6 che, ad esempio, ha da poco aggiunto la possibilità di scattare foto panoramiche, funzione già disponibile da un paio di anni su Android.


Fluidità e Velocità

Con la versione 4.1 di Android, Mountain View ha introdotto il cosiddetto Project Butter che rende tutto il sistema più fluido e reattivo. Questo concetto ovviamente è stato portato avanti e in Android 4.2 raggiunge un livello successivo. Il tutto infatti non ci risulterà solo ancora più fluido e reattivo ma la stabilità sarà decisamente migliorata.

Una ancora migliore ottimizzazione dunque con l’hardware che viene sfruttato al 100% raggiungendo così risultati formidabili.


Wireless Display

Giunge finalmente su Android la funzione Wireless Display. Grazie ad essa è possibile visualizzare i contenuti del nostro smartphone su una qualsiasi TV HDMI. Infatti, sarà semplicemente possibile collegare un adattatore Wireless display alla TV HDMI per poter visualizzare su di essa qualsiasi contenuto che stiamo consultando sul nostro dispositivo: film, video su youtube, album di foto e tanto altro.

Una tecnologia da poco implementata ma che già funziona egregiamente senza problemi di sorta.


DayDream

Con l’aggiunta di questa funzione si ha come un ritorno al passato. Questa novità infatti non farà altro che visualizzare del contenuto a nostro piacimento quando il dispositivo sarà inserito in una dock o quando sarà sotto carica.

Una sorta di screensaver, quindi, che può essere modificabile con: Colori vari, Orologio, Ultime notizie da Google Currents, Cornice foto, o presentazione foto.

L’utilità non è molta ma la migliore opzione secondo noi da selezionare è l’ora, così da non dover ogni volta riaccendere il display per capire che ore sono.


Blocco schermo a schede

Una novità che invece potrebbe risultarci comoda è il blocco schermo a schede. Così come nella home screen, avremo finalmente la possibilità di aggiungere o rimuovere schede dal blocco schermo, a cui si possono aggiungere alcuni widget supportati. Al momento non sono tanti e si contano sulle dita: Calendario, Gmail, Orologio, Email, Messaggi, Fotocamera e poche altre.

Pensiamo che questa funzionalità sarà resa usufruibile dagli sviluppatori di applicazioni che potranno decidere di realizzare i loro “widget per la lock screen”.


Quick Settings

Altra novità introdotta con Android 4.2 sono i Quick Settings, o Settaggi Rapidi se vogliamo tradurre in italiano. E’ possibile visualizzarli in due modi differenti: tirare giù la barra delle notifiche per due volte con un solo dito oppure tirare giù la barra delle notifiche una sola volta premendo con due dita contemporaneamente su di essa. I Quick Settings rappresentano una specie di toggle che in alcuni dispositivi ed in alcune ROM si possono trovare, toggle che hanno la funzione di poter attivare WiFi, Bluetooth, GPS ed altre funzioni direttamente dalla barra delle notifiche. Questi, però, si differenziano dai toggle in quanto, selezionando una funzione da attivare, ci rimanderanno alla relativa pagina delle Impostazioni dove è possibile attivarla. Dunque, sarà necessario almeno un passaggio in più per attivare il WiFi, ad esempio.

In ogni caso, è una semplice questione di abitudine.


PhotoSphere

La novità delle novità di Android 4.2 è PhotoSphere, ovvero la possibilità di realizzare fotografie a 360° proprio come quelle di Street View. Per essere alla prima versione, il programma funziona già davvero bene e ci si impiega solo un po’ di tempo per scattare tutte le foto che formeranno il collage finale.

A riguardo, vi segnaliamo due consigli per farle nel modo migliore:

  1. ricordatevi di tenere lo smartphone in bolla il più possibile in quanto una leggera variazione potrebbe creare sfocature o buchi;
  2. utilizzatela in modalità verticale (portrait) invece che in orizzontale (landscape). Questo perché sembra che vengano meglio.

Completata la foto ci basterà cliccare su stop ed aspettare che venga elaborata. Una volta creata, l’unico posto dove potrete condividerla in modo da essere mostrata come in Street View è su Google Plus.


Scrittura a gesti Swype

Introdotta finalmente in modo ufficiale in Android 4.2 la scrittura swype, quella a gesti. Per attivarla basta recarsi nelle impostazioni di scritture ed attivare la modalità.

Inizialmente abbiamo notato alcuni problemi durante la scrittura soprattutto nello scrivere parole semplici come “ciao” ma, con un po’ di insistenza e diverse frasi inviate, riesce ad essere più intuitivo scrivendo le parole giuste.

E’ una novità che si migliorerà solo col tempo, con la scrittura e l’aggiunta di parole nel vocabolario.


Multi Utente

La gestione multi utente purtroppo è disponibile solo per i Tablet e non abbiamo ancora avuto modo di provarla. A breve comunque arriverà un articolo a riguardo dove spiegheremo meglio come funziona.

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • ciao a tuttiii!!! ho visto che è uscito l’agg android,io ho un htc one x,per caso sapete come mai nn mi è ancora arrivato l’agg???vi ringrazio in anticipo per la risposta..ciao ciao

  • Pingback: Zack Teddy Lg Nexus 4 ” Il GooglePhone” per eccellenza. | Zack Teddy()

  • Ho appena installato Android 4.2 e mi piace! Ma non sono ancora riuscito a capire se e come funziona il wireless display… Tutti parlano di questa feature ma non l’ho ancora vista in funzione! Come mai?

  • Pingback: Android 4.2: le novità spiegate da TuttoAndroid – Tutto Android | Manlio Mannozzi()

  • zanatos

    quando c’è da criticare questo sito non mi sono mai tirato indietro ma la parola “settaggio” la sento da 10 anni nell’ambito informatico…e qua lavorano dei ragazzi,non dei barbagianni che parlano come il Sommo Poeta (senza offesa nei confronti di Dante ) . Allora i giornalisti della tv che non azzeccano un congiuntivo nemmeno morti? e i politici?
    e per essere precisi quelle non sono impostazioni ma settaggi, da lì non vedi direttamente al volo i wifi vicini o i dispositivi bluetooth nelle vicinanze (come nelle impostazioni “classiche”)

    • Che la parola venga utilizzata non lo metto in dubbio, anzi la uso spesso pure io colloquialmente assieme a loggare, uppare o similari. Facevo solo notare come stridesse nella frase “se vogliamo tradurre in italiano” poiché di fatto non lo è, proprio per l’esistenza della parola “impostazioni”, ovvero la corretta traduzione dell’anglosassone “settings”.
      Che poi venga scritto nel tempo libero e con tanta ammirevole passione non lo metto in dubbio, segnalavo solo una terminologia perfettibile.

      • zanatos

        ah ok misunderstand mio ;)

  • Katiuscia Rigogliosi (FB)

    il Wireless Display funzionerà sia su smartphone che su tablet o solo sui primi?

  • Malik Malhan, siamo pronti a dare la notizia ma aspettiamo il link che non è ancora stato reso disponibile..

  • Malik Malhan (FB)

    4.2 yakju flashabile è uscita?

  • “Impostazioni rapide” se davvero volete tradurre in italiano.

Top