Altri 1023 brevetti per Google da IBM

La collaborazione tra Google e IBM continua su una buona strada. Lo scorso luglio, Big G aveva acquisito 1030 brevetti da Big Blue; ora la vicenda si ripete nelle stesse modalità, con la compagnia di Mountain View che acquista un’altra tranche di 1023 brevetti dal neo-centenario colosso della tecnologia. Non è nota la portata finanziaria dell’operazione e il portavoce dell’IBM non ha rilasciato dichiarazioni.

Mentre la scorsa volta Larry Page aveva annunciato genericamente che si trattasse solo di brevetti “riguardanti il loro business”, adesso la situazione appare più chiara e conferma il quadro in cui Google sta ponendo rimedio al suo scarnissimo portfolio di brevetti che l’hanno portata in difficili situazioni giudiziarie, insieme ai suoi tanti partner dell’Open Handset Alliance. È notizia di qualche settimana fa che Google si sia operata attivamente per aiutare le compagnie produttori di telefoni Android, fornendo ad HTC 9 brevetti di strategica importanza nella battaglia legale che la compagnia taiwanese sta sostenendo contro Apple.

Google ha sempre dichiarato che avrebbe investito più nello sviluppo che nell’acquisizione di proprietà intellettuali: forse è ancora così, ma questo non ha escluso un cambio netto di strategia che preveda entrambe le politiche d’azione. In tutto questo caos di battaglie legali, sfugge ai più il senso di questo utilizzo dei brevetti, sviluppati spesso da terzi e poi acquisiti, ed utilizzati unicamente come arma di offesa o difesa in ambito giudiziario, perdendo così completamente il loro scopo di genuina protezione delle opere d’ingegno. Alla fine, risulta evidente che gli unici veramente a perderci saranno i consumatori.


[Via Bloomberg]

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Marcio

    Google cominciava a trovarsi qualcosa come Microsoft (adesso anche Apple) che la volevano morta. Che altro avrebbero dovuto fare?
    Ricordo che la Microsoft è stata la prima a cominciare la guerra, cercando di COPIARE il business di Google, creando MSN (il sito) e infilando gratis la chat (MSN) nei sistemi Windows.
    E comunque non riesco ancora a capacitarmi come gli "ads" di Google abbiano prodotto talmente tanti introiti da permettergli di comprare mezza IBM, tutta Motorola e tante altre acquisizioni impressionanti. Google sì che ce li ha i geni!

    • MaxArt

      Ahah, Google è ben lungi dal poter acquisire mezza IBM! È più facile il contrario :D
      IBM ha il doppio degli assets di Google.
      E Google ha acquisito Motorola Mobility, che è una parte della divisione di Motorola tra Motorola Mobility e Motorola Solutions.

      In ogni caso, Google è pur sempre un gigante. Come ha fatto? Con la pubblicità. In numeri spropositati. Sicuramente la più grande compagnia ad aver accumulato capitale senza aver mai prodotto niente di fisicamente tangibile (così che non sarà più vera quando acquisirà MMI).

  • Google ha sempre dimostrato di non interessarsi dei brevetti: ora ha notato che senza di essi è facilmente attaccabile da tutti e che rischia di perdere i produttori a causa di questa "vulnerabilità". Era ormai l'unica soluzione possibile, per difendersi dagli attacchi giudiziari della Apple (e della Microsoft). Forse ora abbasseranno la cresta e la smetteranno di denunciare tutti. Però questo ce lo potrà dire solo il tempo.

  • maxy

    si si,vai google! di questo passo avra' la capacita' e la possibilita' di tenere consumatori e costruttori appesi per le palle!

    • MaxArt

      Perché affermi ciò?
      C'è da ricordare che Google non ha mai usato i suoi brevetti in maniera aggressiva.

  • Blauner

    finalmente!!! cominciano a capire come si vince la battaglia.. collaborando a vicenda VAI GOOGLE e TUTTE LE COMPAGNIE TELEFONICHE!!! SIAMO CON VOI!

Top